L’ esser pieni di sé non equivale all’esser pieni di me: uso dei pronomi personali e narcisismo

L' eccessivo utilizzo nei discorsi di pronomi come 'io' e 'me', non indica una tendenza narcisistica, anzi. E' quanto conferma una nuova ricerca sul tema.

ID Articolo: 109503 - Pubblicato il: 23 aprile 2015
L’ esser pieni di sé non equivale all’esser pieni di me: uso dei pronomi personali e narcisismo
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Per tutti quei narcisisti troppo presi ad ammirare se stessi ad uno specchio per leggere gli articoli scientifici degli ultimi trent’anni, arrivano delle novità, ops… delle conferme!

Secondo un recente studio pubblicato dall’ American Psychological Association, l’utilizzo smisurato di pronomi come io e me e, dunque, l’eccessivo ricorso alla prima persona durante i discorsi, non sarebbe indice di un interlocutore dalla personalità narcisista.

Fa parte del senso comune, infatti, pensare che chi fa un alto ricorso ai pronomi io e me nei propri discorsi sia una persona evidentemente egoista e con una tendenza al sentirsi superiore agli altri. Già dal lontano 1988, all’University of California Berkeley, si sono svolte ricerche volte a confermare tale ipotesi, ottenendo però risultati in direzione contraria.

Uno studio simile è stato condotto anche da James W. Pennebaker, i risultati hanno confermato ancora una volta la correlazione negativa tra l’uso eccessivo della prima persona e una personalità narcisista sottolineando, anzi, una correlazione positiva tra insicurezza e autoreferenzialità nei discorsi.

Più recente è l’articolo pubblicato dall’ American Psychological Association di cui sopra, condotto dalla dottoranda in Psicologia Angela Carey. I risultati? Come già anticipato si sono rivelati una conferma delle precedenti ricerche. Il merito che spetta alla Carey è l’aver studiato tale correlazione su un campione molto ampio di soggetti, prevalentemente donne e in età universitaria. 

Se dunque vi troverete a scambiar chiacchiere con qualcuno che esagera con Io…io…io, non prendetelo per un narcisista, forse il suo ego è più piccolo di quanto si pensi. 

 

Per vederci chiaro Carey e Mehl hanno collaborato con ricercatori di altre quattro università negli Stati Uniti e due in Germania, reclutando oltre 4.800 persone per il loro studio. I partecipanti sono stati invitati a impegnarsi in una serie di test rivelatori, scritti e orali. I ricercatori hanno valutato anche il narcisismo dei volontari sulla base di cinque diverse scale, confrontando poi i punteggi ottenuti con l’uso della prima persona singolare nei ‘compiti’

L’ esser pieni di sé non equivale all’esser pieni di ‘me’Consigliato dalla Redazione

L' esser pieni di sé non equivale all'esser pieni di me: uso dei pronomi personali e narcisismo - Immagine: 68405556
Contrariamente a quanto si possa credere, l’ eccessivo utilizzo nei discorsi di pronomi come ‘io’ e ‘me’, non indica necessariamente una tendenza narcisistica, anzi. E’ quanto conferma l’ennesima ricerca sul tema. (…)

Tratto da: Adnkronos

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Tutti gli articoli di State of Mind su Disturbo Narcisistico di Personalità - Narcisismo

Le facce di Narciso
Psichiatria Psicologia

Le facce di Narciso

Il Disturbo Narcisistico di Personalità, si presenta con numerosi “volti” figli del medesimo nucleo psicopatologico, che rendono l’idea di un sistema molto più complesso di quanto appare.   E più profondo ancora è il significato della storia di Narciso: non riuscendo ad afferrar l’immagine soave, tormentosa che scorgeva nella fonte,

Il tragico dilemma del narcisista – REPORT dell’intervento del Prof. Gabbard al Convegno Internazionale di Suicidologia e Salute pubblica, XIX Edizione
Psichiatria Psicologia Psicoterapia

Il tragico dilemma del narcisista – REPORT dell’intervento del Prof. Gabbard al Convegno Internazionale di Suicidologia e Salute pubblica, XIX Edizione

Spesso si tende a pensare che un soggetto con disturbo narcisistico di personalità passi la vita a creare disagio all’altro, quando in realtà il disagio permea nella sua struttura ed essenza. Il Prof. Glen Gabbard ha trattato questa difficile tematica e la relazione tra narcisismo e suicidio.    Comunemente si pensa

Narcisismo grandioso, vulnerabile e strategie di regolazione emotiva.
Psicologia

Narcisismo grandioso, vulnerabile e strategie di regolazione emotiva.

Tendenzialmente, pensando al narcisismo, si tende a descrivere un individuo con una visione ipertrofica di sé, egoista, dominante e tendente allo sfruttamento interpersonale. Tali caratteristiche, tuttavia, trascurano il narcisismo vulnerabile, connotato da ipersensibilità interpersonale, tendenza alla depressione ed al ritiro sociale (Pincus & Lukowitsky, 2010).   Secondo la ricerca, le

Narcisismo patologico: le conseguenze avverse sulle figure significative
Psicologia

Narcisismo patologico: le conseguenze avverse sulle figure significative

Il narcisismo patologico (NP) è una condizione caratterizzata da un funzionamento interpersonale alterato, frequentemente studiato in letteratura, mentre pochi studi hanno esaminato gli effetti avversi del disturbo sulle figure significative che circondano l’individuo in questione.    A tal proposito, il seguente estratto focalizza l’attenzione proprio sulle conseguenze esercitate sugli altri

Dottor Kernberg, a cosa serve la psicoterapia? (2021) di Manfred Lutz
Psicologia Psicoterapia

Dottor Kernberg, a cosa serve la psicoterapia? (2021) di Manfred Lutz

Nell’opera biografica Dottor Kernberg, a cosa serve la psicoterapia?, lo psicoterapeuta Manfred Lutz intervista uno degli psicoanalisti più famosi, Otto Kernberg, alternando domande di vita personale ad interessanti questioni cliniche e ideologiche.   Kernberg si occupa di clinica da più di sessantacinque anni ed è uno dei maggiori esperti di disturbi

Il gioco problematico come strategia di compensazione: il ruolo del narcisismo vulnerabile
Psicologia

Il gioco problematico come strategia di compensazione: il ruolo del narcisismo vulnerabile

Il Gaming Disorder è stato recentemente riconosciuto, nell’undicesima revisione dell’International Classification of Diseases, (ICD-11; World Health Organization, 2019) come una condizione caratterizzata principalmente da una perdita di controllo nel comportamento legato al gioco.   Secondo il modello del Compensatory internet use framework (Kardefelt-Winther, 2014), le attività online, come i videogiochi,

Relazioni tossiche: non solo narcisismo e dipendenza affettiva – VIDEO dal Webinar organizzato da Psicoterapia Cognitiva e Ricerca di Mestre
Psicologia

Relazioni tossiche: non solo narcisismo e dipendenza affettiva – VIDEO dal Webinar organizzato da Psicoterapia Cognitiva e Ricerca di Mestre

Il webinar organizzato da Psicoterapia Cognitiva e Ricerca di Mestre ha avuto lo scopo di fornire un’ampia panoramica sui vari aspetti di personalità che possono portare a instaurare e mantenere relazioni tossiche.   Negli ultimi tempi vi è un grande interesse riguardo alle tematiche della dipendenza affettiva e delle relazioni

Madri narcisiste: come difendersi da una madre narcisista e guarire dal C-PTSD (2020) – Recensione
Psicologia

Madri narcisiste: come difendersi da una madre narcisista e guarire dal C-PTSD (2020) – Recensione

Nel libro Madri narcisiste l’autrice passa in rassegna le tipologie di madre narcisista per poi proporre le soluzioni che consentono in qualche modo di proteggersi.   ‘E’ sempre tua madre, devi perdonarla!‘ Quante volte sarà capitato di sentire pronunciare questa frase in seguito ad una discussione tra genitore e figli. Ma

Invalidazione genitoriale e disturbi alimentari: il ruolo del narcisismo
Psichiatria Psicologia

Invalidazione genitoriale e disturbi alimentari: il ruolo del narcisismo

Il narcisismo può essere un promettente mediatore condiviso tra problematiche alimentari e invalidazione genitoriale, in quanto, similmente ad un disturbo alimentare, può insorgere per difficoltà di autoregolazione in seguito all’esposizione infantile ad un ambiente invalidante.   Il disturbo di personalità narcisistico, può presentarsi secondo due modalità di funzionamento differenti: narcisismo

Due “falsi Sé”: confronto tra disturbo narcisistico e disturbo borderline di personalità
Psichiatria Psicologia

Due “falsi Sé”: confronto tra disturbo narcisistico e disturbo borderline di personalità

Le diagnosi di disturbo borderline di personalità e di disturbo narcisistico di personalità sono state aggiunte nella terza edizione del DSM e i due disturbi sono stati considerati per alcuni aspetti parenti stretti e allo stesso tempo lontani.   Secondo il DSM-5 (APA, 2013), il disturbo borderline (BPD) è un

Schadenfreude e Triade Oscura – Disimpegno morale e aggressività relazionale come moderatori?
Psicologia

Schadenfreude e Triade Oscura – Disimpegno morale e aggressività relazionale come moderatori?

A volte il dolore o il dolore di qualcun altro può portare gli individui che hanno assistito alla scena in questione a godere di questa situazione. Che relazione c’è tra questo fenomeno, rappresentato dalla parola tedesca Schadenfreude, e la Triade Oscura?   Il dolore di qualcuno evoca quasi sempre un

Invidia e vergogna nella personalità narcisistica
Psicologia Psicoterapia

Invidia e vergogna nella personalità narcisistica

Per quanto possa apparire contraddittorio, il nucleo esistenziale più intimo del narcisismo è connotato da vissuti di invidia e vergogna. L’apparente ipervalutazione del Sé, propria di questi soggetti, è soltanto uno strumento compensativo con cui l’Io cerca di supplire l’autostima fragile e frammentata tipica di questa personalità.   Sarebbe, infatti,

Social network e body image: il costo di voler apparire sempre perfetti
Psicologia

Social network e body image: il costo di voler apparire sempre perfetti

Un articolo recentemente pubblicato su Addictive Behaviors Reports indaga il rapporto esistente tra social network, in particolare con l’attività di condividere selfie e foto di se stessi, narcisismo patologico e oggettificazione del proprio corpo (Boursier et al., 2020).    L’uso dei social network è sempre più diffuso al giorno d’oggi,

Il narcisismo, dalle sue origini nell’attaccamento alla relazione col partner
Psicologia

Il narcisismo, dalle sue origini nell’attaccamento alla relazione col partner

Se è vero che il narcisista basta a sé stesso, se è già così grandioso e soddisfatto, che bisogno ha di trovare un partner? E quando l’ha trovato, che bisogno ha di avere altre relazioni? Un compagno o una compagna non sono sufficienti? Da dove può nascere questo bisogno di

Let me take a selfie: nell’epoca dei social media l’autostima narcisistica è in grado di spiegare il comportamento online di promozione del Sé?
Psicologia

Let me take a selfie: nell’epoca dei social media l’autostima narcisistica è in grado di spiegare il comportamento online di promozione del Sé?

Uno studio si propone di indagare alcuni aspetti del comportamento di postare selfie in relazione ai sottotipi del narcisismo adattivo, all’autostima e al ruolo che l’interazione tra l’autostima individuale e i sottotipi del narcisismo hanno nel predirlo.   Il narcisismo è conosciuto per l’essere caratterizzato da una forte tendenza alla

Il narcisismo espresso nei social network: tra selfie e autostima
Psicologia

Il narcisismo espresso nei social network: tra selfie e autostima

Il narcisista vede la propria immagine come qualcosa di idealizzato, proprio perché non sarebbe in grado di accettare l’immagine di Sé reale, quella fallibile, quella per certi versi patetica di un soggetto incapace di riconoscersi e accettarsi.   La parola narcisismo è stata coniata da uno studioso inglese, sessuologo, che

Narcisismo patologico e depressione: il ruolo mediatore dell’elaborazione emotiva
Psicologia

Narcisismo patologico e depressione: il ruolo mediatore dell’elaborazione emotiva

Il presente studio ha esaminato la possibilità che un’elaborazione emotiva compromessa mediasse la relazione tra narcisismo patologico e depressione e, in secondo luogo, ha indagato come questo effetto avrebbe portato al deterioramento nel funzionamento sociale.   Il narcisismo patologico è una sindrome della personalità complessa che contribuisce a notevoli difficoltà

Tratti di personalità oscura e sessismo: la triade oscura odia le donne?
Psicologia

Tratti di personalità oscura e sessismo: la triade oscura odia le donne?

E’ possibile distinguere tra due forme di sessismo, quello ostile e quello benevolo e sembra che il primo possa correlare con i tratti tipici della triade oscura di personalità.    Con il termine triade oscura di personalità si intende un insieme di tratti che comprendono: narcisismo (caratterizzato da idee di

Disturbo narcisistico e rapporto di coppia
Psicologia

Disturbo narcisistico e rapporto di coppia

Il disturbo narcisistico di personalità rappresenta una questione spinosa nelle relazioni romantiche. I narcisisti sono esperti nell’iniziare relazioni romantiche, ma queste sono frequentemente problematiche perché si rivelano instabili, di breve durata e distruttive per gli individui che frequentano il narcisista. Antonio Albanesi – OPEN SCHOOL, Studi Cognitivi di San Benedetto

Relazioni e giochi di potere: come il narcisismo influenza la percezione del potere all’interno delle coppie
Psicologia

Relazioni e giochi di potere: come il narcisismo influenza la percezione del potere all’interno delle coppie

Il potere si riferisce alla capacità di un individuo di influenzare un’altra persona nei suoi pensieri, nei suoi comportamenti o, addirittura, nelle sue sensazioni (es. Simpson, Farrell, Orina & Rothman, 2015).   Diversi studi hanno sottolineato il ruolo di rilievo che gioca il potere all’interno delle relazioni romantiche, per esempio,

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Messaggio pubblicitario