Ansia in ufficio? Il rischio di essere vittima di mobbing è in agguato!

Un recente studio ha messo in luce l'esistenza di un circolo vizioso tra l'eccessiva ansia sul posto di lavoro e il diventare facili vittime di mobbing.

ID Articolo: 108328 - Pubblicato il: 19 marzo 2015
Ansia in ufficio? Il rischio di essere vittima di mobbing è in agguato!
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Le eccessive proeccupazioni, si sa, non sempre si rivelano un buon alleato sul posto di lavoro! Un recente studio ha indagato il rapporto esistente tra l’eccessiva ansia a lavoro e la propensione a diventare facili vittime di mobbing, evidenziando così l’esistenza di un circolo vizioso tra le due: maggiore è l’ansia che si prova in ufficio, più ci si mostra vulnerabili e si diventa bersagli facili per spietati capi o colleghi, cosa questa che non fa che peggiorare la sintomatologia ansiosa.

Interrompere tale circolo vizioso però è possibile… Come? A voi la lettura dell’articolo consigliato!

 

And that oh God, I’m doing it all wrong feeling may leave people vulnerable to workplace bullying, suggests a new study in the journal Anxiety, Stress & Coping, which claims there’s a reciprocal relationship between overactive nerves and victimization in the workplace. Anxiety may make people more vulnerable to workplace bullying, and workplace bullying, in turn, seems to lead to anxiety, argue the researchers, led by Alfredo Rodriguez-Munoz of the University of East Anglia.

Anxious People Are More Likely to Feel Bullied at WorkConsigliato dalla Redazione

And their anxiety could then lead to more bullying. Great! (…)

Tratto da: Science of Us

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Tutti gli articoli di State of Mind su Ansia

Ansia sociale. Clinica e terapia in una prospettiva cognitivista integrata (2019) a cura di P. Grimaldi – Recensione del libro
Neuroscienze Psicologia Psicoterapia

Ansia sociale. Clinica e terapia in una prospettiva cognitivista integrata (2019) a cura di P. Grimaldi – Recensione del libro

Gli autori nel lavoro di stesura del manuale Ansia sociale (a cura di Pietro Grimaldi) hanno cercato, riuscendoci in maniera chiara e ben articolata nelle argomentazioni, di integrare all’interno di un unico modello psicopatologico ricerche e modelli altri provenienti da ambiti diversi.   La sintesi proposta spiega lo sviluppo e

Fattori predittivi della preoccupazione per il Coronavirus: un’indagine esplorativa su autostima, narcisismo, ipocondria e paura della morte
Attualità Psicologia

Fattori predittivi della preoccupazione per il Coronavirus: un’indagine esplorativa su autostima, narcisismo, ipocondria e paura della morte

Quando si ha a che fare con qualcosa che è minaccioso e sconosciuto mettiamo in atto una serie di meccanismi automatici, volti alla nostra sopravvivenza, molto simili a quelli osservabili negli animali. Uno di questi è il freezing, proprio ciò che ci viene richiesto di fare rimanendo a casa e

Mutismo selettivo
Psicologia Psicoterapia

Mutismo selettivo

Anche se vorrebbe farlo, il bambino colpito da mutismo selettivo non riesce a parlare. Ciò avviene prevalentemente fuori casa e non dipende da disfunzioni organiche, ma è la risposta ad un forte stato emotivo legato all’ansia.    Nel DSM-5 il mutismo selettivo è stato classificato tra i disturbi d’ansia, a

Psico-emergenza covid-19
Attualità Psicologia

Psico-emergenza covid-19

Dinnanzi ad una malattia infettiva sconosciuta tra le reazioni più comuni della popolazione vi possono essere la negazione ovvero, in contrapposizione, la fobia.   Occuparmi dei miei pazienti, con la massima tutela sia loro che mia, senza preoccuparmi: nella  situazione che noi tutti stiamo vivendo appare un obiettivo a dir

Terapia cognitiva basata sulla Mindfulness (MBCT) per veterani con disturbi psichiatrici
Psicoterapia

Terapia cognitiva basata sulla Mindfulness (MBCT) per veterani con disturbi psichiatrici

Il protocollo Mindfulness Based Cognitive Therapy (MBCT) nasce con l’obiettivo di prevenire la ricaduta di recidive depressive, ma risulta efficace anche per i disturbi d’ansia (Kim et al., 2010), l’ideazione suicidaria (Barnhoferel al., 2015) e il disturbo da stress post-traumatico (PTSD; Jasbi et al.; 2018).   Questa tecnica combina il

Ansia e Alimentazione
Psicologia

Ansia e Alimentazione

Esiste una forte correlazione tra ansia e alimentazione, infatti spesso la ricerca di cibo gratificante è correlata alla necessità di incrementare i livelli di serotonina, ma col tempo questo tipo di cibi impatta negativamente sul nostro apparato digerente.   L’ansia è la normale e innata risposta del nostro organismo che

Text Anxiety: come possiamo intervenire? L’analisi della letteratura ci guida nell’implementazione degli interventi
Psicologia Psicoterapia

Text Anxiety: come possiamo intervenire? L’analisi della letteratura ci guida nell’implementazione degli interventi

La diffusione della Text Anxiety, ossia l’ansia sperimentata da un individuo in una situazione di tipo valutativo, ha notevoli ricadute sulle prestazioni scolastiche dei giovani. Marta Chemello – OPEN SCHOOL Psicoterapia Cognitiva e Ricerca Mestre   Nel precedente articolo (Chemello, 2019) si è affrontata la tematica della Text Anxiety, o

Storia della “corona” infame. Isteria collettiva tra ipocondria, psicoanalisi e psicologia delle masse
Attualità Psicologia

Storia della “corona” infame. Isteria collettiva tra ipocondria, psicoanalisi e psicologia delle masse

La psicosi da coronavirus è un fulgido esempio dell’influsso dei fenomeni collettivi sul comportamento individuale e di come l’emotività atavica del singolo può divenire un fenomeno pandemico, e viceversa.   Viviamo in un’epoca impregnata di narcisismo e perciò ipocondriaca. Nella visione kohutiana del narcisismo, frustrato o covert, una non ottimale sintonizzazione

Il coronavirus tra rabbia e paura
Attualità Psicologia

Il coronavirus tra rabbia e paura

E così anche le rabbie che pur esse si legano a questi eventi: futili episodi o rischi di linciaggio? La donna cinese picchiata a Torino, la coppia cinese aggredita ancora a Torino e il filippino scambiato per cinese a Cagliari potrebbero essere episodi molto circoscritti o avere un significato. Una

Droghe psichedeliche: quando il loro utilizzo potrebbe avere risvolti inaspettati
Psichiatria Psicologia

Droghe psichedeliche: quando il loro utilizzo potrebbe avere risvolti inaspettati

Un recente studio ha dimostrato che c’è una relazione tra gli effetti acuti dovuti all’utilizzo di droghe psichedeliche e la diminuzione soggettiva di ansia e depressione (Davis, Barrett, & Griffiths, 2020).    Ansia e depressione, con una prevalenza lifetime rispettivamente del 10% e del 13%, sono due tra i disturbi

Fobia scolare: qual è il ruolo dei genitori nel prevenire la dispersione scolastica?
Psicologia

Fobia scolare: qual è il ruolo dei genitori nel prevenire la dispersione scolastica?

Spesso il contesto scolastico e i suoi risvolti vengono vissuti in modo molto stressante e accompagnati da intensa ansia e preoccupazione sia dagli studenti che dai loro genitori. L’atteggiamento di questi ultimi, tuttavia, se modificato, è in grado di limitare la fobia nei confronti della scuola dei figli.   Con

Social delle mie brame: chi è il più bello del reame?
Psicologia

Social delle mie brame: chi è il più bello del reame?

Parallelamente alla diffusione di internet e dei social media si sta verificando una tendenza ad un uso eccessivo o inadeguato di queste tecnologie che può portare allo sviluppo di una nuova dipendenza, quella da Internet. Le numerose ricerche che si sono concentrate sull’Internet Addiction hanno evidenziato i costrutti maggiormente legati a

All’origine del panico
Psicologia

All’origine del panico

Il paziente con disturbo da attacchi di panico tende a percepire il pericolo là dove non esiste, il locus coeruleus si attiva come se fosse in presenza di un reale pericolo e prepara in pochi secondi l’organismo all’attacco o alla fuga.   Il nucleo del disturbo di panico è alimentato

Paura delle altezze? I vantaggi della realtà virtuale in uno studio di Daniel Freeman, Professore dell’Università di Oxford
Psicologia Psicoterapia

Paura delle altezze? I vantaggi della realtà virtuale in uno studio di Daniel Freeman, Professore dell’Università di Oxford

Daniel Freeman, psicologo, professore e ricercatore presso la University of Oxford, ha co-fondato l’Oxford VR, un’azienda spin-off dell’Università stessa che utilizza tecnologie immersive automatizzate per la terapia allo scopo di sviluppare dei trattamenti clinicamente validati e convenienti da un punto di vista economico. Daniel Freeman aprirà con una lectio magistralis la

Serial killer: l’attrazione dell’orrore
Psicologia

Serial killer: l’attrazione dell’orrore

Il fascino che la figura del serial killer possiede è innegabile. Questo fenomeno è ancora oggi in espansione, come si evince dall’aumento esponenziale di serie tv e film sull’argomento, ma anche dal crescente impegno della comunità scientifica nel rendere valida empiricamente una tecnica forense che rischia di rimanere legata alla fantasia

Hai l’ansia? Ecco come ridurla con l’attività fisica
Psicologia

Hai l’ansia? Ecco come ridurla con l’attività fisica

Negli ultimi anni si è resa necessaria l’individuazione di nuovi metodi per contrastare il continuo aumento dei disturbi d’ansia. Alcuni ricercatori hanno sottolineato i benefici dell’attività fisica a questo scopo.   I disturbi d’ansia sono i disturbi mentali più prevalenti negli Stati Uniti, si stima che il 30% della popolazione

Soddisfazione coniugale: impatto dei tratti di personalità, ansia e depressione nelle donne in gravidanza
Psicologia

Soddisfazione coniugale: impatto dei tratti di personalità, ansia e depressione nelle donne in gravidanza

Un recente studio ha indagato i fattori che contribuiscono alla soddisfazione coniugale, prendendo in considerazione come ansia, depressione e profili di personalità possano influenzare questo aspetto durante la gravidanza.   L’importanza della valutazione della soddisfazione coniugale e dei fattori associati non può essere trascurata. La soddisfazione coniugale, infatti, determina la

Disimparare la paura con l’aiuto della mindfulness
Psicologia

Disimparare la paura con l’aiuto della mindfulness

La forza specifica della Mindfulness sembrerebbe risiedere nella capacità di alterare sia fisicamente che funzionalmente le connessioni tra le strutture cerebrali coinvolte nell’espressione della paura e nell’apprendimento dell’estinzione, come rivelato da svariati studi di neuroimaging.   La sintomatologia ansiosa, così come quella legata al trauma, rappresentano ad oggi due delle

Bambini e metacognizione: sintomi, metacredenze e attention control in presenza o assenza di disturbi d’ansia
Psicologia Psicoterapia

Bambini e metacognizione: sintomi, metacredenze e attention control in presenza o assenza di disturbi d’ansia

I disturbi d’ansia sono fra i disturbi più comuni nei bambini e negli adolescenti, con una prevalenza stimata tra il 3 e il 20% (Costello et al., 2005); sono associati a numerosi problemi di sviluppo, psicosociali e psicopatologici come un cattivo rendimento scolastico e difficoltà con il gruppo di pari

La rana bollita: una storia di ansia, attacchi di panico e cambiamento (2017) di M. Innorta – Recensione del libro
Psicologia Psicoterapia

La rana bollita: una storia di ansia, attacchi di panico e cambiamento (2017) di M. Innorta – Recensione del libro

Marina Innorta ripercorre, in La rana bollita, il personale vissuto con il disturbo di ansia, partendo dal culmine della sua manifestazione nelle forme più estreme fino al punto di ripresa e rinascita, senza la pretesa di offrire soluzioni finali e universali su come liberarsene.   La protagonista del libro usa

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 4,67 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Riviste scientifiche

Messaggio pubblicitario