Centri Clinici

Antonino Ferro: Alle origini dell’esperienza psichicha

Psicoanalisi - XVII Congresso Nazionale della SPI - Tre domande per il Congresso: risponde il Presidente della SPI Antonino Ferro

ID Articolo: 39507 - Pubblicato il: 10 febbraio 2014
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

 

La Redazione di State of Mind consiglia la lettura di questo contenuto:

 

A pochi giorni dal 17esimo Congresso della SPI, Società Psicoanalitica Italiana, Antonino Ferro risponde a 3 domande sullo stato attuale della Psicoanalisi e le direzioni future.

La psicoanalisi a mio avviso si trova a un bivio: o diventare sempre più di nicchia con i limitati casi di applicabilità classicamente descritti e di cui il “paziente nevrotico” era il fulcro oppure fare un salto di modello ed aprirsi verso tutte le forme di sofferenza mentale (pazienti borderline, psicotici, psicosomatici e soprattutto andando verso l’infantile, la psicoanalisi della coppia, della famiglia, dei gruppi istituzionali). Al tempo stesso ritengo fondamentale l’aprirsi  a nuovi setting, come quello delle consultazioni  prolungate, ad esempio le consultazioni con i bambini di 0-2 anni: l’apertura a fasce di età prima non pensabili sarà il nostro futuro.

Io posso aggiungere dove la psicoanalisi potrebbe auspicabilmente andare secondo me: potrebbe smettere di essere caratterizzata da ortodossie  o da supposte élites  capaci di pronunciarsi su tutto e qualificarsi invece come il più efficace –a tuttora conosciuto- strumento di terapia e di alleviamento della sofferenza psichica…

 

Alle origini dell’esperienza psichichaConsigliato dalla Redazione

Società Psicoanalitica Italiana - Rivista Online -SPIWEB - logo
XVII Congresso Nazionale della SPI – Tre domande per il Congresso: risponde il Presidente della SPI Antonino Ferro  (…)

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Articoli di State of Mind sulla Psicoanalisi e le Terapie Psicodinamiche

Le emozioni nelle organizzazioni: un possibile sguardo psicodinamico
Psicologia

Le emozioni nelle organizzazioni: un possibile sguardo psicodinamico

Quando nelle organizzazioni viene a mancare la capacità di mentalizzazione, si determina un’impossibilità di elaborare le emozioni, di attribuire senso all’esperienza e, probabilmente, la sua rappresentazione mentale del contesto organizzativo avrà come oggetto un luogo di frustrazione, incertezza, minaccia.   Nonostante il vecchio cliché sull’ambiente lavorativo come luogo privo di

Il contributo di Wilfred Bion agli sviluppi del concetto di identificazione proiettiva
Psicologia Psicoterapia

Il contributo di Wilfred Bion agli sviluppi del concetto di identificazione proiettiva

Wilfred Bion ha rielaborato l’originario concetto kleiniano di identificazione proiettiva, trasformandolo da meccanismo psichico primitivo a concetto che delinea un processo interpersonale   Il concetto di identificazione proiettiva venne descritto nel 1946 da M. Klein, in “Note su alcuni meccanismi schizoidi”. Ipotizzando l’esistenza di una posizione schizoide normale già nei

Il bambino e l’importanza dell’ambiente affettivo primario: il pensiero di Donald Winnicott
Psicologia

Il bambino e l’importanza dell’ambiente affettivo primario: il pensiero di Donald Winnicott

Winnicott spiega come i bambini hanno bisogno della madre: in senso assoluto nei primi anni di vita, per poi passare alla separatezza fisica e psichica che caratterizza ciascuno di noi per tutto il resto della nostra vita.   Non c’è una cosa che si può chiamare un bambino, nel senso che,

Nella stanza dei sogni. Un analista e i suoi pazienti (2021) di Pietro Roberto Goisis- Recensione del libro
Psicoterapia

Nella stanza dei sogni. Un analista e i suoi pazienti (2021) di Pietro Roberto Goisis- Recensione del libro

Nella stanza dei sogni è un’opera emozionante e coinvolgente. Lo psicoanalista Pietro Roberto Goisis si mette a nudo e con straordinaria maestria apre le porte del suo studio. Cosa accade una volta varcata quella soglia?   Lo psicoanalista Pietro Roberto Goisis si mette a nudo e con straordinaria maestria apre le porte

Quando l’analista si ammala
Psicoterapia

Quando l’analista si ammala

E nelle stanze di analisi? Iniziavo così, interrogandomi su cosa fosse capitato ai nostri luoghi sicuri, a come avessero assunto forme e colori diversi senza la presenza dei pazienti, su come il covid li avesse trasformati, dalle abitudini di commiato, come la mano tesa a stringere le mani dei pazienti,

L’ Amore come cura: dall’Alchimia della relazione terapeutica nasce un’opera d’arte inimitabile
Psicoterapia

L’ Amore come cura: dall’Alchimia della relazione terapeutica nasce un’opera d’arte inimitabile

Nel campo di forze generato all’interno del setting terapeutico fluttuano energie alla ricerca di quella combinazione in grado di costruire una relazione, una combinazione fatta di chimica, cognizione, emozione.   La relazione si muove come in uno spartito musicale, fatto di note predominanti, di tonalità, ma anche di pause. L’armonia

La comunicazione prima della parola e del simbolo: l’inconscio non rimosso
Psicologia

La comunicazione prima della parola e del simbolo: l’inconscio non rimosso

L’inconscio è la sede del rimosso, inteso come quel materiale psichico che, in contrasto con Super-Io e Io, viene “dimenticato”. Freud, però, ammette anche l’esistenza di un’ulteriore istanza, l’inconscio non rimosso, la cui formazione è collocabile in una fase evolutiva antecedente alla formazione delle istanze egoiche, supergoiche e dello stesso

Psicoterapia intensiva dinamica breve (ISTDP): l’evoluzione delle psicoterapie psicodinamiche
Psicoterapia

Psicoterapia intensiva dinamica breve (ISTDP): l’evoluzione delle psicoterapie psicodinamiche

L’ISTDP (Intensive Short-Term Dynamic Psychotherapy) è un modello terapeutico poco conosciuto in Italia ma protagonista di un grande fervore in termini di interesse e ricerca scientifica in Canada, USA, Nord Europa. Questo articolo vuole far conoscere ai terapeuti le potenzialità dell’ISTDP illustrando le intuizioni più importanti che lo contraddistinguono dai

Psicoanalisi e consenso: libertà e controllo sociale ai tempi del coronavirus
Attualità Psicologia

Psicoanalisi e consenso: libertà e controllo sociale ai tempi del coronavirus

Le misure di contenimento dell’epidemia di Covid-19 hanno imposto una rarefazione delle relazioni umane che non ha precedenti nella nostra storia.   Angoscia e pandemia La pratica clinica della psichiatria territoriale mi ha spesso portato a contatto con pazienti molto preoccupati per le malattie contagiose. In questi casi il lavaggio

Il Mandala come simbolo di espressione del Sé – La funzione delle figure mandaliche secondo Carl Gustav Jung
Psicologia

Il Mandala come simbolo di espressione del Sé – La funzione delle figure mandaliche secondo Carl Gustav Jung

Il mandala è un diagramma geometrico, disposto simmetricamente intorno ad un centro, in forma di un quadrato inscritto in un cerchio o viceversa. La struttura del mandala è intrisa di significati simbolici universali nella misura in cui le varie parti di cui si compone hanno una precisa valenza metaforica.   

In-quadro le parole. Storia di una resilienza dislessica (2020) di Ivano Domenico Felaco – Recensione del libro
Psicologia Psicoterapia

In-quadro le parole. Storia di una resilienza dislessica (2020) di Ivano Domenico Felaco – Recensione del libro

In-quadro le parole racconta, tramite la voce del paziente, l’esperienza vissuta in terapia. Una breve storia, ironica e toccante che evidenzia gli sforzi di due uomini nel dare un senso nuovo alla storia del paziente.   Il piccolo libro scritto da Ivano Domenico Felaco è un omaggio di un paziente

Rendere umano lo psicoterapeuta: l’abbandono di idee onnipotenti e l’auto-somministrazione di questionari
Psicologia Psicoterapia

Rendere umano lo psicoterapeuta: l’abbandono di idee onnipotenti e l’auto-somministrazione di questionari

Il presente articolo nasce dalla presa di consapevolezza delle necessità di mettersi continuamente in discussione e in gioco all’interno di un percorso psicoterapeutico, indipendentemente che tu sia paziente o sia il terapeuta.    Inoltre, nella letteratura scientifica, è ben evidenziata l’importanza di non peccare di presunzione ritenendosi a conoscenza di

L’intolleranza del dubbio nel disturbo ossessivo compulsivo secondo il modello psicoanalitico
Psichiatria Psicologia Psicoterapia

L’intolleranza del dubbio nel disturbo ossessivo compulsivo secondo il modello psicoanalitico

Uno degli aspetti che caratterizza il disturbo ossessivo compulsivo è l’assoluta non tolleranza del dubbio, inteso come incertezza dell’azione e del pensiero. Il soggetto affetto da questo disturbo percepisce la soverchiante e pervasiva necessità di avere tutto sotto controllo, di dover dominare ogni aspetto della propria dimensione esistenziale, eludendo insicurezze

Psicoanalisi online (2020) di Giuseppe Craparo – Recensione del libro
Psicologia Psicoterapia

Psicoanalisi online (2020) di Giuseppe Craparo – Recensione del libro

È possibile continuare a chiamare psicoanalisi un trattamento svolto online da un analista? Quali sono i limiti e i punti di forza di un lavoro del genere? Quali sono le peculiarità di un setting online? Si può sviluppare un transfert in una terapia tecnomediata? E’ possibile trattare online tutti i

Le psicosi e l’organizzazione della mente secondo McLean e Freud: il ruolo della neuropsicanalisi
Neuroscienze Psicologia

Le psicosi e l’organizzazione della mente secondo McLean e Freud: il ruolo della neuropsicanalisi

Cercare di comprendere le cause degli stati psicotici ha diviso, da sempre, gli studiosi in due gruppi, quello a cui appartengono coloro che credono che i disordini mentali siano causati da disfunzioni celebrali e quello di chi sostiene che le psicosi siano il risultato di una lotta dinamica tra le

Leonardo: abbiamo mai pensato a lui nella veste di un paziente in analisi psicologica? Freud sì e lo fa nel saggio ‘Un ricordo infantile di Leonardo da Vinci’ – Recensione
Cultura Psicologia

Leonardo: abbiamo mai pensato a lui nella veste di un paziente in analisi psicologica? Freud sì e lo fa nel saggio ‘Un ricordo infantile di Leonardo da Vinci’ – Recensione

In Un ricordo infantile di Leonardo da Vinci Freud presenta Leonardo rivelando in qualche modo più tracce di sé che dell’artista stesso, mostrando come anche l’uomo più idealizzato non sia altro che un uomo come tutti gli altri.   Introduzione Un ricordo infantile di Leonardo da Vinci, per la prima volta

Synchronicity: The Epic Quest to Understand the Quantum Nature of Cause and Effect (2020) di Paul Halpern – Recensione
Psicologia

Synchronicity: The Epic Quest to Understand the Quantum Nature of Cause and Effect (2020) di Paul Halpern – Recensione

Synchronicity riflette su come la storia della scienza conosca diversi casi in cui intuizioni geniali vennero a lungo dimenticate sulla base di confutazioni solo apparentemente definitive.   Empedocle comprese che la velocità della luce fosse limitata, mentre Aristotele argomentò che doveva essere infinita, altrimenti, per esempio, guardando il sole dovremmo vedere

Adolescenti in crisi (2018) a cura di E. Quagliata – Recensione
Psicologia Psicoterapia

Adolescenti in crisi (2018) a cura di E. Quagliata – Recensione

Il testo Adolescenti in crisi raccoglie testimonianze, approfondimenti e casi clinici di stampo psicoanalitico che ci spingono ancora una volta a metterci in discussione non solo come adulti, ma anche e soprattutto come terapeuti.    I contributi degli autori, tutti accomunati da una visione dinamica del periodo adolescenziale, ci consentono

L’alleanza terapeutica è il fattore aspecifico che renderebbe efficace qualunque psicoterapia? Non ci sono ragioni per supporlo
Psicologia Psicoterapia

L’alleanza terapeutica è il fattore aspecifico che renderebbe efficace qualunque psicoterapia? Non ci sono ragioni per supporlo

Il verdetto del Dodo, nonostante il suo fondamento dubbio, ha avuto il merito di stimolare un dibattito in letteratura che ha indotto lo spostamento dalla questione da se le psicoterapie sono efficaci al perché lo sono.   Nel nostro precedente post (Il verdetto del Dodo ha un adeguato fondamento empirico?

Covid-19 e Suicidio – Tra Psicoanalisi e Analisi Transazionale
Attualità Psicologia Psicoterapia

Covid-19 e Suicidio – Tra Psicoanalisi e Analisi Transazionale

Alla fine del 2019, in Cina si è diffuso il COronaVIrus Disease 2019 che successivamente a livello globale ha contagiato milioni di persone, causandone la morte di centinaia di migliaia.   Dal 31 Dicembre 2019 al 6 Novembre 2020 sono stati riportati 48.763.203 casi di COVID-19 inclusi 1.234.371 morti. Tale

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Messaggio pubblicitario