Premio Internazionale per Ricerche su Trauma e Disturbi della Personalità: il premio per i giovani ricercatori

Premio internazionale per giovani ricercatori nell’ambito del congresso Attaccamento e Trauma 2015. Una giuria internazionale assegnerà il premio di 10.000€

ID Articolo: 108784 - Pubblicato il: 01 aprile 2015
Premio Internazionale per Ricerche su Trauma e Disturbi della Personalità: il premio per i giovani ricercatori
Messaggio pubblicitario SFU 2022

Istituto di Scienze Cognitive

Premio Internazionale per Ricerche su Trauma e Disturbi della Personalità

 

In occasione del Secondo Congresso su Attaccamento e Trauma che si terrà al Teatro Brancaccio di Roma il 25, 26 e 27 settembre 2015, l’Istituto di Scienze Cognitive Isc, ha istituito un Premio internazionale per il migliore giovane ricercatore nell’ambito del Trauma e dei Disturbi della Personalità.

Messaggio pubblicitario Il premio consiste nell’assegnazione di un fondo di 10.000 euro destinato a finanziare lo sviluppo delle attività di ricerca del vincitore. Un Comitato scientifico presieduto dallo psichiatra Antonio Onofri e composto da nomi illustri nell’ambito della psicoterapia e delle neuroscienze selezionerà i lavori per arrivare all’assegnazione entro il 5 settembre.

La ricerca prescelta verrà poi presentata al pubblico il 25 settembre, prima giornata del Congresso al Teatro Brancaccio.

Dice Alessandro Carmelita, presidente dell’Istituto di Scienze Cognitive che organizza il secondo Congresso su Attaccamento e Trauma:

Con questo Premio vogliamo stimolare i giovani psicoterapeuti a sviluppare percorsi di ricerca/terapia sempre più originali e innovativi capaci di rispondere alla complessità delle patologie che derivano dai traumi e dai disturbi dell’attaccamento. L’ iniziativa dell’ISC vuole essere coerente con la sua attività di promozione del confronto internazionale e della dialettica tra nuovi approcci psicoterapeutici.

 

Per candidarsi al Premio sono richiesti i seguenti requisiti:

  • avere non più di 40 anni compiuti (in caso di parità, il premio sarà assegnato al ricercatore più giovane);
  • avere pubblicato come primo nome almeno i dati preliminari di una ricerca riguardante l’area del trauma, dell’attaccamento e/o della personalità (si considera come pubblicazione anche un lavoro presentato e accettato da una rivista, con lettera comprovante l’impegno della rivista alla prossima pubblicazione);
  • tra i nomi della ricerca pubblicata non dovranno comparire le personalità facenti parte del Comitato Scientifico che assegnerà il premio.

 

La ricerca sarà valutata in base ai seguenti criteri:

  • correttezza metodologica dello studio;
  • significatività dei risultati;
  • originalità dell’indagine;
  • aderenza al tema dell’attaccamento, del trauma e/o della personalità;
  • rilevanza dei dati presentati per la ricerca futura e/o per le implicazioni cliniche.

I partecipanti dovranno far pervenire, attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno, i propri elaborati alla segreteria dell’ISC, in via Carlo Felice 5, 07100, Sassari oppure via posta certificata all’indirizzo: attachment.trauma@pec.net, entro e non oltre il 10 luglio 2015. Entro il 10 settembre il Comitato scientifico renderà noto il vincitore.

 

Del Comitato Scientifico fanno parte:

Arnoud Arntz, Pat Ogden, Allan Schore, Kathy Steele, Stephen Porges, Russel Meares, Isabel Fernandez, Antonio Onofri (Presidente), Giovanni Liotti, Eckhard Roediger, Stephen Doering, Giancarlo Dimaggio, Daniel Siegel, Peter Fonagy, Edward Tronick, Fabio Veglia, Alessandro Carmelita

Per maggiori informazioni clicca qui

DALL’ARCHIVIO: CONGRESSO ATTACCAMENTO E TRAUMA 2014

 

Sigmund Freud University MIlano - Corso di Laurea in Psicologia

 

Gli articoli e le risorse su: Attaccamento

Le implicazioni degli stili di attaccamento nella relazione tra caregiver e pazienti affetti da demenza
Psicologia

Le implicazioni degli stili di attaccamento nella relazione tra caregiver e pazienti affetti da demenza

Silvia Baraldi e Elena Del Rio – OPEN SCHOOL Studi Cognitivi Modena In letteratura la teoria dell’attaccamento viene utilizzata come base per la comprensione delle dinamiche subordinate alla cura delle persone affette da demenza e dei familiari, osservando come l’attaccamento influenza l’esperienza nel ruolo di caregiver.   L’assistenza all’anziano con

Connect di M. Moretti: un programma di promozione e prevenzione basato sulla teoria dell’attaccamento
Psicologia

Connect di M. Moretti: un programma di promozione e prevenzione basato sulla teoria dell’attaccamento

Ad oggi, Connect è l’unico programma di parenting basato sull’attaccamento per genitori di ragazzi adolescenti. E’ un programma focalizzato sul potenziamento degli elementi di base che costituiscono un attaccamento sicuro: la funzione riflessiva genitoriale, la sensibilità e la mind-mindedness dei genitori, la collaborazione condivisa e una regolazione affettiva reciproca a

Love Addiction will tear us apart: la dipendenza affettiva e il ruolo degli stereotipi di genere nella definizione del fenomeno
Psicologia

Love Addiction will tear us apart: la dipendenza affettiva e il ruolo degli stereotipi di genere nella definizione del fenomeno

Secondo Giddens sono tre le principali caratteristiche che connotano la dipendenza affettiva come vera e propria forma di dipendenza: l’ebbrezza, la tolleranza e l’incapacità di controllare il proprio comportamento. Maria Filosa – OPEN SCHOOL Studi Cognitivi Modena   Everyone says love hurts, but that is not true. Loneliness hurts. Rejection hurts.

Il cigno nero (2010). Un caso di psicopatologia nella danza – Recensione del film
Cultura Psicologia

Il cigno nero (2010). Un caso di psicopatologia nella danza – Recensione del film

Protagonista del film Il cigno nero è Nina, una giovane ballerina di una nota compagnia americana, perennemente ostinata a raggiungere la perfezione in ogni piccolo dettaglio. Estremamente dotata dal punto di vista tecnico, la giovane si blocca quando è costretta a mostrare sensualità e sicurezza.     Il cigno nero: trama

L’attaccamento nella costruzione della realtà – Report del webinar
Psicologia

L’attaccamento nella costruzione della realtà – Report del webinar

Che cosa ha rappresentato la teoria dell’attaccamento nel rinnovamento della psicoterapia e nel cambiamento della nostra società, almeno in alcuni settori? Quali prospettive ci ha aperto? A queste domande cercano di rispondere i relatori da punti di vista differenti sul piano teorico e dell’approccio clinico.   Nicola Piccini apre la

Le Emozioni Incarnate – Report dal Workshop di Milano, 16-17 Gennaio 2016
Psicologia Psicoterapia

Le Emozioni Incarnate – Report dal Workshop di Milano, 16-17 Gennaio 2016

Si è appena concluso il Workshop ‘Il ruolo del corpo nell’elaborazione delle emozioni profonde‘: due giorni di aspetti teorici ed esperienziali sulle emozioni esperite nel corpo, con particolare attenzione ai pazienti con componenti traumatiche. Si è appena concluso uno stimolante Workshop dal titolo: ‘Il ruolo del corpo nell’elaborazione delle emozioni profonde’. Il

Biglietto a/r destinazione: mamma – Alla scoperta dell’attaccamento e del comportamento materno tra le diverse specie animali
Neuroscienze Psicologia

Biglietto a/r destinazione: mamma – Alla scoperta dell’attaccamento e del comportamento materno tra le diverse specie animali

In questo articolo verranno illustrati gli aspetti neurochimici del comportamento materno: saranno analizzate le variazioni che la risposta materna ha subito nel corso dell’evoluzione, a partire dai mammiferi small-brained, nei quali il controllo neuroendocrino esercita un ruolo quasi esclusivo sul comportamento materno, fino ad arrivare ai mammiferi large-brained, nei quali

I disturbi dissociativi della coscienza (2013) di Giuseppe Miti – Psicologia

I disturbi dissociativi della coscienza (2013) di Giuseppe Miti – Psicologia

Paola Castelli Gattinara     I disturbi dissociativi della coscienza  Giuseppe Miti (2013). Carocci, Roma LEGGI TUTTE LE RECENSIONI DI STATE OF MIND I disturbi dissociativi della coscienza – Miti ci introduce, partendo dall’idea di coscienza come un’entità non unitaria ma come una pluralità organizzata di stati di coscienza, alle due principali

Bisogni primari: anoressia nervosa, disfunzioni sessuali e attaccamento
Psicologia

Bisogni primari: anoressia nervosa, disfunzioni sessuali e attaccamento

Sembra che il recupero della normale funzione sessuale sia un importante predittore nei pazienti con anoressia nervosa, in quanto indice di un “contatto sano” con il proprio corpo   L’anoressia nervosa è un disturbo alimentare riportato nel DSM-5 all’interno dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. I criteri definiscono tale disturbo

Lo stile di attaccamento influenza il modo in cui utilizziamo i Social Network? Il caso di Facebook
Attualità Psicologia

Lo stile di attaccamento influenza il modo in cui utilizziamo i Social Network? Il caso di Facebook

Recentemente l’uso di Facebook è stato associato a diversi fattori psicologici negativi quali solitudine, ansia, bassa autostima e depressione, che alcuni autori hanno cercato di mettere in relazione anche rispetto allo stile di attaccamento degli utenti.   Una nuova ricerca, pubblicata su BMC Psychology, ha esaminato il legame esistente tra

Hungry Hearts (2014): due cuori e una condanna – Cinema & Psicologia
Cultura Psicologia

Hungry Hearts (2014): due cuori e una condanna – Cinema & Psicologia

“Siamo soli al mondo, io e te, ma ti prometto che io mi prenderò sempre cura di te, che ci sarò sempre, per te, e che veglierò su di te affinché non ti possa mai accadere niente di male.” Hungry Hearts è uno spunto di riflessione su quanto sia difficilmente

Regolazione emotiva: in che modo determina il benessere psicologico
Psicologia

Regolazione emotiva: in che modo determina il benessere psicologico

La regolazione emotiva è l’insieme dei processi attraverso i quali l’individuo influenza le emozioni che prova, quando le prova, in che modo le prova e come esprime tali emozioni. La regolazione emotiva si riferisce quindi alla eterogenea serie di processi con cui le emozioni sono regolate (Gross, 1999) ed è

Siamo qui per te. Come costruire un attaccamento sicuro dalla gravidanza ai quattro anni (2018) – Recensione del libro
Psicologia

Siamo qui per te. Come costruire un attaccamento sicuro dalla gravidanza ai quattro anni (2018) – Recensione del libro

Essere genitori, si dice non a torto, è il mestiere più difficile al mondo. Nel testo Siamo qui per te le autrici, due psicoterapeute e una pediatra, mettono la propria esperienza in materia al servizio dei lettori per offrire suggerimenti e spunti di riflessione alle mamme e ai papà che desiderano

Il trattamento dei disturbi dissociativi e di personalità – Recensione di Saverio Ruberti
Psicoterapia

Il trattamento dei disturbi dissociativi e di personalità – Recensione di Saverio Ruberti

Antonella Ivaldi approfondisce in modo lucido e competente le difficoltà che ogni clinico incontra nella cura dei gravi disturbi di personalità, proponendo un modello d’intervento fondato sull’attenzione alla qualità del rapporto con il paziente. Dott. Saverio Ruberti   La prospettiva psicoanalitica e quella cognitivo-evoluzionista in un’ottica di integrazione L’autrice prende

Seminario di Pat Ogden #2: Il Trauma e il Corpo: La Terapia Sensomotoria

Seminario di Pat Ogden #2: Il Trauma e il Corpo: La Terapia Sensomotoria

  Workshop: “IL TRAUMA E IL CORPO: LA TERAPIA SENSOMOTORIA”, MILANO, 16 -17 settembre 2012   LEGGI LA PRIMA PARTE DELL’ARTICOLO   LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI STATE OF MIND SULLA PSICOTERAPIA SENSOMOTORIA Il 16 e 17 Settembre si è svolto a Milano un interessantissimo workshop sulla terapia sensomotoria tenuto

Fibre di tipo C e contatto umano
Neuroscienze Psicologia

Fibre di tipo C e contatto umano

Le descrizioni dettagliate del sistema C tattile e la sua proiezione bottom up nel sistema nervoso centrale hanno un ruolo chiave nel supportare e rinforzare positivamente il contatto sociale tattile.   Il tatto è un senso che può essere interpretato come piacevole, in quanto è il primo sistema sensoriale che

Regolazione emotiva: la diade madre-bambino tra psicoanalisi e neuroscienze
Neuroscienze Psicologia

Regolazione emotiva: la diade madre-bambino tra psicoanalisi e neuroscienze

La capacità dell’individuo di regolare le proprie emozioni è una componente fondamentale per lo sviluppo adattivo ed è una capacità che emerge nella relazione madre-bambino, attraverso gli scambi fisici e preverbali. Influisce sul benessere psicofisico e sulle prestazioni in vari ambiti dello sviluppo.   Infatti, un individuo in grado di

Dalla teoria dell’attaccamento e dalla psicologia evoluzionista, un test proiettivo per l’età scolare: il Coffy Test
Psicologia

Dalla teoria dell’attaccamento e dalla psicologia evoluzionista, un test proiettivo per l’età scolare: il Coffy Test

Il Coffy Test (Cardi et al., 2019) è un nuovo test proiettivo che indaga la personalità del bambino, le risorse emotive, i contenuti del suo inconscio.   Il test è nato in un ambito clinico, con l’obiettivo di realizzare un mezzo psicodiagnostico ad ampio spettro, adattabile a molteplici problematiche e

Family History and Anxiety #3
English

Family History and Anxiety #3

  – READ PART 1 – PART 2 – READ ENGLISH ARTICLES –  Researchers have investigated the familial aggregation of anxiety disorders using both top-down and bottom-up methodologies. Top-down studies investigate the children of anxious parents while bottom-up studies investigate the parents of anxious children. I will review a few studies from each

Cambiare è vitale: lettura cognitivo-comportamentale del romanzo “Per dieci minuti”
Psicoterapia

Cambiare è vitale: lettura cognitivo-comportamentale del romanzo “Per dieci minuti”

Angelica Gandolfi, OPEN SCHOOL STUDI COGNITIVI MODENA   Il libro prende il via nel momento della presentazione, sotto forma di gioco, del trattamento psicoterapeutico e prosegue raccontando i trenta giorni successivi, costellati da trenta esperienze di novità, per terminare con il resoconto in seduta di tale percorso. Per dieci minuti,

State of Mind © 2011-2022 Riproduzione riservata.