Attaccamento e Trauma: le nuove frontiere della ricerca e della pratica clinica – Congresso 2022

Congresso "Attaccamento e Trauma": da Venerdì 30 Settembre a Domenica 2 Ottobre 2022. Evento dal vivo e in diretta streaming. Accreditamento ECM

ID Articolo: 193957 - Pubblicato il: 08 luglio 2022
Attaccamento e Trauma: le nuove frontiere della ricerca e della pratica clinica – Congresso 2022
Messaggio pubblicitario SFU 2022

Congresso “Attaccamento e Trauma”: evento dal vivo con Suzette Boon, Mary Jo Barrett, Diana Fosha, Roger Solomon, Vincenzo Caretti, Elizabeth Warner, Jonathan Baylin, Skip Rizzo, Alessandro Carmelita, Marina Cirio, Ronald D. Siegel, Christiane Sanderson, Deb Dana

 

Date: da Venerdì 30 Settembre a Domenica 2 Ottobre 2022
Orario: dalle 09:30 alle 18:30

Accesso alla videoregistrazione dell’evento senza limiti di tempo. Questo evento si svolgerà a Roma presso l’Auditorium Antonianum e sarà trasmesso in diretta streaming online

Accreditamento ECM: 45 crediti ECM +100 in omaggio

Link alla pagina del Congresso >> CLICCA QUI

 

Negli ultimi decenni, la crescente sinergia tra metodi di ricerca sempre più innovativi – sviluppati grazie alle scoperte neuroscientifiche – e rispettive applicazioni cliniche ha contribuito significativamente alla realizzazione di importanti progressi nell’ambito della Psicoterapia. Se, da un lato, la ricerca neuroscientifica è diventata sempre più sofisticata e precisa, consentendo agli Esperti di identificare nuove funzioni cerebrali e nuove interazioni tra aree diverse del nostro cervello, gli studi clinici, dall’altro lato, hanno esaminato sia i possibili campi di applicazione della ricerca che gli interventi terapeutici più efficaci per affrontare la psicopatologia e promuovere il benessere psicofisico dell’individuo.

Le conoscenze sempre più approfondite riguardo al trauma e ai suoi effetti non soltanto sul cervello, ma anche sui comportamenti, le emozioni, le cognizioni e le interazioni sociali dell’essere umano stanno ampliando notevolmente gli orizzonti sia in ambito di ricerca che in ambito clinico, evidenziando la necessità di concepire l’uomo come un tutt’uno, come il risultato della combinazione tra esperienze di vita, predisposizioni genetiche, temperamento, aspetti culturali ed educativi.

Oggi, gli interventi clinici focalizzati sul trauma hanno la possibilità di consolidare la propria efficacia in base alle più recenti scoperte in ambito neuroscientifico. Dalla trasmissione intergenerazionale degli eventi traumatici descritta dall’Epigenetica ai cambiamenti cerebrali indotti dagli interventi terapeutici riparativi, la correlazione tra studi clinici e di ricerca apre la strada a nuovi outcome di trattamento ancora inesplorati, incrementando le possibilità di guarigione dalla psicopatologia.

La dodicesima edizione del celebre Congresso “Attaccamento e Trauma”, organizzato dall’ Istituto di Scienze Cognitive, offrirà l’opportunità di integrare gli aspetti più innovativi degli studi di ricerca in ambito neuroscientifico agli interventi clinici più efficaci. Il Congresso punterà, inoltre, a favorire una comprensione più mirata di come il trauma può compromettere lo sviluppo sano non solo dell’individuo ma anche di intere comunità, e di come è possibile guarire le esperienze traumatiche in modo profondo e duraturo.

Dopo due anni segnati dalle difficoltà causate dalla pandemia, il Congresso “Attaccamento e Trauma” torna finalmente a Roma: sul palcoscenico del prestigioso Auditorium Antonianum, a pochi passi dal Colosseo, saliranno nuovamente Esperti di fama internazionale, pronti a offrire una panoramica completa e variegata sulla ricerca neuroscientifica e sulla pratica clinica nell’ambito del trattamento del trauma e dei disturbi dell’attaccamento.

Il Congresso sarà trasmesso anche in diretta streaming, consentendo la partecipazione online di tutti coloro che non potranno (o preferiranno evitare di) partecipare di persona. La videoregistrazione del Congresso sarà disponibile sul sito dell’Istituto di Scienze Cognitive e accessibile senza limiti di tempo.

Oltre a essere un’importante opportunità di formazione, la dodicesima edizione del Congresso “Attaccamento e Trauma” sarà anche un prezioso momento di incontro e di condivisione per tutti i professionisti della salute mentale che, stanchi di seguire corsi online, sentono la necessità di ritrovare i propri colleghi di persona e vivere un’esperienza formativa arricchente e coinvolgente. Partecipare al Congresso “Attaccamento e Trauma” sarà, infine, un’esperienza unica e immersiva, grazie alle performance di artisti (attori, musicisti, cantanti e ballerini) che si esibiranno durante le pause, nonché a sessioni di meditazione e yoga guidate da istruttori professionisti.

 

Consigliato dalla redazione

PTSD: le implicazioni neurologiche legate agli eventi traumatici

Quali sono le implicazioni neurologiche nel Disturbo da stress post-traumatico (PTSD)?

Il PTSD può svilupparsi in seguito all’esposizione di un soggetto a uno o più eventi traumatici. Cosa succede all'interno del nostro cervello?
State of Mind © 2011-2022 Riproduzione riservata.

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Messaggio pubblicitario