Ansia: siamo geneticamente predisposti allo stato d’allarme?

Un nuovo studio indica che l'ansia di tratto potrebbe essere legata ad una minore presenza, nei soggetti ansiosi, dei recettori 1 e 5 del neuropeptide Y.

ID Articolo: 106324 - Pubblicato il: 03 febbraio 2015
Messaggio pubblicitario SFU 2023

Un nuovo studio pubblicato su Biological Psychiatry indica che l’ansia di tratto potrebbe essere legata ad una minore presenza, nei soggetti costantemente ansiosi, dei recettori 1 e 5 del neuropeptide Y. Tale neuropeptide svolge la sua azione nell’amigdala, area cerebrale coinvolta anche nella regolazione dell’ansia. Potremmo dunque definirci automuniti di ansiolitici?

 

Se si riuscissero a creare nuovi farmaci capaci di mimare l’azione del neuropeptide Y sui recettori Y1 e Y5, si potrebbe controllare l’ansia cronica in maniera molto più naturale.

 

Ansia: siamo geneticamente predisposti allo stato d'allarme?

Ansia: farmaci o psicoterapia? Consigli per chi è sempre in allarmeConsigliato dalla Redazione

Lo studio di persone geneticamente meno predisposte all’ €™ansia, dotate in modo maggiore dei recettori Y1 e Y5, potrebbe rivoluzionare l’ €™approccio farmacologico. (…)

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Tutti gli Articoli di State of Mind sull'Ansia

La disinformazione in ambito sanitario e la vulnerabilità alle fake news
Psicologia

La disinformazione in ambito sanitario e la vulnerabilità alle fake news

Lo sviluppo del web e dei social media ha ampliato la possibilità di mantenere stabili contatti e facilitato lo scambio di informazioni, ivi incluse le fake news o le notizie che possono incutere paura e preoccupazione. Disinformazione e fake news  Il tema della disinformazione è da tempo oggetto di attenzione

I comportamenti di sicurezza negli individui con disturbo d’ansia sociale
Psicologia

I comportamenti di sicurezza negli individui con disturbo d’ansia sociale

Lo studi di Dabas e colleghi (2022) si è posto l’obiettivo di esaminare l’impatto differenziale dei sottotipi dei comportamenti protettivi sulla simpatia e sulla percezione di autenticità (auto ed etero-valutata) nei soggetti con e senza fobia sociale.   Il disturbo d’ansia sociale  Quali sono gli specifici comportamenti di sicurezza maggiormente

Le origini dell’ansia. Dall’ansia che motiva, all’attacco di panico che paralizza
Psicologia Psicoterapia

Le origini dell’ansia. Dall’ansia che motiva, all’attacco di panico che paralizza

Un’ansia eccessiva comporta molto spesso tutta una serie di sintomi sul piano cognitivo e corporeo-somatico che possono strutturarsi in veri e propri disturbi.    Molto spesso sentiamo parlare di ansia o ci sentiamo sopraffatti da essa. Il termine tuttavia viene talvolta utilizzato in modo non del tutto corretto o comunque

Apnea notturna associata ad Ansia e Depressione
Psicologia

Apnea notturna associata ad Ansia e Depressione

L’Apnea Ostruttiva del Sonno è una condizione clinica cronica che causa delle interruzioni respiratorie durante la fase di sonno, risvegli frequenti, sonno non ristoratore ed eccessiva sensazione di sonnolenza diurna. Nei pazienti che ne soffrono è stata osservata la presenza di disturbi ansiosi e depressivi.   Apnea Notturna e Apnea Ostruttiva del

Il Training Autogeno Strategico: un approccio per affrontare l’ansia
Psicologia Psicoterapia

Il Training Autogeno Strategico: un approccio per affrontare l’ansia

Il training autogeno strategico è un connubio tra il Training Autogeno di J.H. Schultz e alcune strategie e tecniche appartenenti all’approccio psicoterapeutico breve strategico che si dimostrano essere efficaci ed efficienti nei disturbi d’ansia.   Il Training Autogeneo  Il Training Autogeno (TA) è un strumento che permette alla persona una

Cool Kids: un programma di prevenzione e intervento precoce per l’ansia applicato in contesto scolastico 
Psicologia Psicoterapia

Cool Kids: un programma di prevenzione e intervento precoce per l’ansia applicato in contesto scolastico 

Adottando una prospettiva preventiva, recentemente si sta sviluppando l’interesse verso un’applicazione universale del programma Cool Kids a livello scolastico rivolto a tutti gli studenti e non soltanto a coloro che sarebbero identificati come a rischio di sviluppare sintomatologia ansiosa.   Disturbi d’ansia in età evolutiva I disturbi d’ansia sono considerati

La mindfulness nel trattamento dei Disturbi d’Ansia e la storia di Yongey Mingyur Rinpoche
Psicologia

La mindfulness nel trattamento dei Disturbi d’Ansia e la storia di Yongey Mingyur Rinpoche

La Mindfulness è associata ad una aumentata attività del Sistema Nervoso Parasimpatico, che determina la percezione diffusa di una sensazione di quiete, e ad un rallentamento dell’attività del Sistema Nervoso Simpatico, che comporta un’attivazione particolarmente intensa nelle condizioni stressanti (Siegel, 2009).   Essere consapevoli significa essere liberi. Liberi, per merito

Anginofobia: quando deglutire fa paura
Psicologia

Anginofobia: quando deglutire fa paura

L’anginofobia si riferisce a un’intensa paura di deglutire –si tratta di ingestione di piccoli oggetti, di parti di cibo non ben masticate, talvolta persino della saliva– nella convinzione che, nello stesso atto della deglutizione, possa insorgere il soffocamento.    Introduzione  La sintomatologia dell’anginofobia, affine a quella dei disturbi fobici, presenta

La terapia del disturbo d’ansia sociale
Psicoterapia

La terapia del disturbo d’ansia sociale

Il paziente con disturbo d’ansia sociale presenta una serie di comportamenti difensivi, volti a prevenire un giudizio negativo, in particolare teme che gli altri lo deridano in quanto goffo, in ansia o in imbarazzo nello svolgere semplici attività (la più comune è quella di mangiare).   L’obiettivo psicoterapico nel caso

Perché mi vengono gli attacchi di panico? – Podcast State of Mind
Psicologia

Perché mi vengono gli attacchi di panico? – Podcast State of Mind

È online l’episodio del Podcast di State of Mind dal titolo “Perché mi vengono gli attacchi di panico? Comprendere la paura della paura”.   State of Mind, in collaborazione con Centro Clinico Studi Cognitivi Rimini, ha realizzato “I giovedì dell’approfondimento”, un ciclo di incontri di divulgazione rivolti al pubblico. Nell’episodio

Che relazione esiste tra ansia sociale e pratiche genitoriali?
Psicologia

Che relazione esiste tra ansia sociale e pratiche genitoriali?

Uno studio condotto nel 2019 (Gómez-Ortiz et al., 2019) ha indagato le possibili relazioni dirette ed indirette tra pratiche educative materne e paterne ed ansia sociale negli adolescenti, considerando l’influenza dei fattori di mediazione come la bassa autostima e la soppressione emotiva.    Il disturbo d’ansia sociale (o fobia sociale)

Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) e disturbi psicopatologici associati
Psicologia

Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) e disturbi psicopatologici associati

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è definita come una alterazione endocrina del sistema riproduttivo femminile ed è uno dei disordini endocrini più diffuso nelle donne in età riproduttiva; si stima infatti che ne siano affette approssimativamente il 5-8% delle donne appartenenti a questa categoria (Rodriguez-Paris et al., 2019).   Questa

Fobia scolare: campanelli d’allarme e strategie di intervento – Terapeuti al Lavoro
Psicologia Psicoterapia

Fobia scolare: campanelli d’allarme e strategie di intervento – Terapeuti al Lavoro

È online l’episodio del Podcast Terapeuti al Lavoro dal titolo “Fobia scolare: campanelli d’allarme e strategie di intervento”.   Con i termini “Fobia scolare”, “Fobia scolastica” o “Rifiuto scolastico” si indica una condizione di paura ed intenso disagio caratterizzata da un atteggiamento di opposizione o resistenza nei confronti dell’ambiente scolastico

Io esco da solo: come guarire da agorafobia e attacchi di panico (2022) – Recensione
Psicologia

Io esco da solo: come guarire da agorafobia e attacchi di panico (2022) – Recensione

La paura è una dimensione soggettiva. Non si può standardizzare né dare niente per scontato. Ognuno ha le proprie possibilità e risorse alle quali fa riferimento, per lottare, migliorare e provare a fronteggiarla. Purché ci si convinca di questo: guarire è possibile. Ed è questo il primo messaggio di cui

Il panico tra mito ed arte: una prospettiva della Psicologia Funzionale
Psicologia

Il panico tra mito ed arte: una prospettiva della Psicologia Funzionale

La Psicologia Funzionale, attraverso l’interpretazione di alcune forme di espressione umana ci illumina in merito al Disturbo di Panico, indagandolo nella cornice psicosociale contemporanea e riconoscendolo come manifestazione del richiamo di un’interiorità che esige a gran voce di essere ascoltata.   Quella in cui viviamo oggi è l’epoca della crisi

Le angosce dei filosofi – L’ ansia di Arthur Schopenhauer
Cultura Psicologia

Le angosce dei filosofi – L’ ansia di Arthur Schopenhauer

Nel suo L’arte di conoscere se stessi, Arthur Schopenhauer ci offre una sorprendente descrizione della sua personalità che capovolge l’immagine di un filosofo austero e solenne: ciò che emerge è, invece, l’immagine di un uomo consapevolmente fragile, spesso dominato – ma mai vinto da – irrazionali e “inspiegabili” paure.  

L’ansia da cambiamento climatico
Attualità Psicologia

L’ansia da cambiamento climatico

Alcuni elementi chiave dell’ansia da cambiamento climatico riguardano la sensazione di incertezza verso il futuro e il fatto che il cambiamento climatico può facilitare la comparsa di disastri ambientali che non sono facilmente prevedibili, e che non esistono quindi modelli capaci di prevedere quando e quanto un determinato evento ambientale

L’efficacia delle tecniche di stimolazione cerebrale non invasive nel trattamento dei disturbi d’ansia
Neuroscienze Psicoterapia

L’efficacia delle tecniche di stimolazione cerebrale non invasive nel trattamento dei disturbi d’ansia

Vergallito e colleghi (2021) hanno svolto una review sistematica della letteratura esistente sul tema e una analisi quantitativa dell’efficacia della Repetitive Transcranial Magnetic Stimulation (rTMS) e della Transcranial Direct Current Stimulation (tDCS) nel trattamento dei disturbi d’ansia.   Introduzione alle tecniche di stimolazione cerebrale non invasiva La possibilità di utilizzare

Le iniziative per sensibilizzare i policy-maker e le istituzioni sanitarie – La cura per ansia e depressione in Italia: Consensus Conference Nr. 20
Psicologia Psicoterapia

Le iniziative per sensibilizzare i policy-maker e le istituzioni sanitarie – La cura per ansia e depressione in Italia: Consensus Conference Nr. 20

Siamo giunti a scoprire l’ultimo quesito rispetto al quale gli Esperti sono stati chiamati a proporre delle soluzioni. Quest’ultimo sotto-tema riguarda la comunicazione con i decisori e le istituzioni socio-sanitarie, al fine di rendere disponibili le cure psicologiche per i disturbi mentali comuni come ansia e depressione. LA CURA PER

La validazione italiana della COVID-19 Anxiety Syndrome Scale 
Psicologia

La validazione italiana della COVID-19 Anxiety Syndrome Scale 

Mansueto et al. (2022) hanno effettuato una validazione preliminare della versione italiana della scala C-19ASS (creata per valutare le strategie di coping cognitivo-comportamentali in relazione al distress psicologico da COVID-19) e hanno esplorato se la C-19ASS avesse un ruolo di mediazione nella relazione tra i tratti della personalità riferiti al modello

State of Mind © 2011-2023 Riproduzione riservata.

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Riviste scientifiche

Messaggio pubblicitario