Messaggio pubblicitario ISC Congresso 2019

Disturbi dell’umore

Tutti gli articoli e le informazioni su: Disturbi dell'Umore. Psicologia & Psicoterapia - State of Mind

Leggi tutti gli articoli che parlano di Disturbi dell’umore
Condividi

Articoli su Disturbi dell’umore

Le basi biologiche della depressione maggiore
Neuroscienze

Le basi biologiche della depressione maggiore

la ricerca ha sviluppato anche altri sistemi per descrivere le basi biologiche della depressione, come l’osservazione delle alterazioni strutturali e funzionali del cervello, misurate con la risonanza magnetica, l’individuazione di schemi di espressione genica nelle cellule bianche del sangue e l’analisi post-mortem del tessuto cerebrale in di persone depresse.

Perchè Why è meglio di How nei problemi quotidiani dei pazienti depressi?

Perchè Why è meglio di How nei problemi quotidiani dei pazienti depressi?

Effetti disfunzionali del pensiero ripetitivo e effetti negativi della focalizzazione sul depressive mood (Ingram & Smith, 1984; Carver & Scheier, 1990; Watkins & Teasdale, 2001; Watkins, 2004)

STILI DI PENSIERO E VARIABILI PSICOFISIOLOGICHE

STILI DI PENSIERO E VARIABILI PSICOFISIOLOGICHE

E’ stato ipotizzato che il rimuginio svolga numerose funzioni, quali prepararsi all’eventualità di eventi negativi (“prepararsi al peggio”; Sassaroli & Ruggiero, 2003) e mantenere sotto controllo l’arousal fisiologico legato all’ansia (Borkovec, Lyonfields, Wiser, & Diehl, 1993). A favore di questa funzione adattiva del rimuginio esistono in letteratura prove del fatto

La Concreteness Training (CNT) di Watkins

La Concreteness Training (CNT) di Watkins

Secondo il professor E. Watkins è possibile, nell’arco di soli due mesi ridurre significativamnente la depressione con la CNT “concreteness training”, una forma di terapia cognitivo-comportamentale che può essere usata dai pazienti anche come terapia di auto-aiuto.

Rassegna Stampa: 13-11-2011

Rassegna Stampa: 13-11-2011

Donne bisessuali a maggior rischio di depressione e abuso alcolico rispetto a uomini bisessuali Le donne bisessuali sarebbero a maggior rischio di depressione e abuso alcolico rispetto ai maschi bisessuali, secondo quanto emerge da uno studio nazionale condotto presso la George Mason University dalla ricercatrice Lisa Lindley. Lo studio, pubblicato

Come o Perché? E le conseguenze per il pensiero.

Come o Perché? E le conseguenze per il pensiero.

Le persone depresse tendono a focalizzare i pensieri sul “perché” piuttosto che sul “come” aggrovigliandosi in loop mentali inefficaci e paralizzanti. Ormai da qualche tempo sono noti gli effetti disfunzionali che il pensiero ripetitivo e la focalizzazione sul depressive mood hanno sull’individuo (Ingram & Smith, 1984; Carver & Scheier, 1990;

Dove trattare l’Ansia… Due parole con l’esperta!

Dove trattare l’Ansia… Due parole con l’esperta!

Nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale è possibile trovare clinici con una formazione specifica nel trattamento dei disturbi d’ansia. Anche all’interno di piccole realtà è possibile trattare questi disturbi in modo efficace avvalendosi di protocolli farmacologici e psicoterapici. Ne parliamo con la Dott.ssa Leveni, responsabile del Centro per il Trattamento dei

Piangere ci fa sentire meglio? Non proprio

Piangere ci fa sentire meglio? Non proprio

Chi di noi almeno una volta nella vita non si è sentito dire in un momento di tristezza che dopo avere pianto sarebbe stato meglio? La maggior parte degli stessi psicoterapeuti, a prescindere dal proprio orientamento clinico, considera positivo tale comportamento e addirittura incita il proprio paziente a manifestarlo apertamente

In medio stat virtus: Mindfulness e Disturbo Bipolare

In medio stat virtus: Mindfulness e Disturbo Bipolare

In una ricerca pubblicata sull’ultimo volume di Psychotherapy Research, Paul Chadwick e i suoi colleghi dell’Institute of Psychiatry del King’s College, del Royal Holloway dell’Università di Londra e del Royal South Hants Hospital di Southampton hanno esplorato, tramite una ricerca qualitativa, come la pratica della mindfulness porti benefici agli individui

La depressione e il dolore

La depressione e il dolore

Qualche settimana fa ho letto una notizia. Un ragazzo di 16 anni si butta da un ponte sulla Dora, un volo di 50 metri e muore. La sua ragazza lo aveva lasciato. La giornalista ci spiega che non ce l’ha fatta a superare il dolore, che era triste, che non

Omega 3, formula per essere (anche) più felici
Neuroscienze

Omega 3, formula per essere (anche) più felici

Che l’olio di fegato di merluzzo facesse bene alla salute ce lo dicevano già i nostri nonni, ma ora la ricerca scientifica ci dice di più: i ben noti Omega 3, oramai venduti sotto forma di integratori alimentari di ogni genere, allevierebbero anche i sintomi depressivi. Ma che cosa sono

Il controllo mentale nei disturbi dell’umore

Il controllo mentale nei disturbi dell’umore

  La maggior parte delle teorie cognitive pongono alla base dei disturbi dell’umore la presenza di schemi cognitivi negativi attraverso cui le persone interpretano e attribuiscono significati agli eventi. Secondo Wenzlaff e Bates in soggetti con depressione maggiore tali schemi negativi, caratteristici delle fasi depressive, vengono soppressi attivamente in un

Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right
Diventare Psicoterapeuta

Messaggio pubblicitario