expand_lessAPRI WIDGET

Piemonte: la delibera sulla residenzialità mette a rischio 700 posti di lavoro per gli psicologi

Piemonte: la delibera sulla residenzialità mette a rischio 700 posti di lavoro per gli psicologi ORDINE DEGLI PSICOLOGI PIEMONTE - COMUNICATO STAMPA

Di Redazione

Pubblicato il 29 Set. 2015

ORDINE DEGLI PSICOLOGI PIEMONTE – COMUNICATO STAMPA DEL 24-09-2015

In seguito  alla Deliberazione della Giunta Regionale 3 giugno 2015, n. 30-1517, Riordino della rete dei servizi residenziali della Psichiatria, Alessandro Lombardo, Presidente dell’Ordine degli Psicologi Piemonte, vuole portare all’attenzione del Presidente della Regione Chiamparino, dell’Assessore alla Sanità Antonio Saitta, della Giunta Regionale, e di tutti i Consiglieri Regionali, le preoccupazioni anche per i riflessi occupazionali che tale delibera pone in essere.

“Il riordino del settore della residenzialità è questione delicata. Ed ho sempre sostenuto che fosse necessario mettervi ordine” dichiara Alessandro Lombardo. “Quel che è certo” specifica il Presidente “è che il rischio che si corre è quello di stravolgere un sistema che, pur con  tutte le pecche dovute ad una normativa ormai vetusta e da rivedere (la DGR 357), si poneva comunque nel pieno del solco segnato dalla riforma Basaglia”.

“Non posso inoltre pensare che – nelle giuste e necessarie azioni di riordino, di governo, di pianificazione di una questione centrale per le politiche socio-sanitarie regionali come la residenzialità psichiatrica – non vi sia, da parte della Giunta e del Consiglio Regionale, una parallela presa in carico anche dei riflessi occupazionali che tale riordino pone in essere.”

Dalle stime in possesso dell’Ordine Psicologi Piemonte, circa 700 psicologi, una volta entrata in vigore la delibera, rischiano di perdere il posto di lavoro.

“In questi giorni ho avuto modo di interloquire con l’Assessore Saitta e con il direttore De Micheli. Con loro abbiamo avviato un percorso di analisi che ci dovrebbe portare a trovare una soluzione per tutti gli psicologi che lavorano in questo settore”.

L’Ordine degli Psicologi, ha deciso di non presentare ricorso per la Delibera 30, pur rimanendo in stretto contatto con i soggetti che al momento hanno presentato ricorso al TAR.

“Quello che auspico, è che prevalga su tutto il senso di responsabilità, e che si sia in grado di trovare una soluzione che tuteli tutti, pazienti in primis” conclude il Presidente Alessandro Lombardo.

 

IL TESTO DELLA DELIBERA:

Regione Piemonte – D.G.R. 3 Giugno 2015, n. 30-1517

Riordino della rete dei servizi residenziali della Psichiatria

 

GLI ARTICOLI SU PSICHIATRIA E PSICOLOGIA PUBBLICA
Dagli interventi focalizzati sul singolo ai bisogni della comunità: il report dell’APA
L'American Psychological Association sposta il focus degli interventi dal singolo alla comunità, promuovendo un approccio preventivo
L’individuo nel contesto carcerario: effetti psicologici della detenzione
Dal punto di vista psicologico l’ingresso in carcere è un evento destabilizzante, che modifica gli aspetti emotivi, cognitivi, comportamentali
La salute mentale è davvero per tutti? L’accesso alle cure tra USA e Italia
Sebbene la parità di accesso alle cure per la salute mentale sia riconosciuta come un diritto civile, molti lottano ancora per ottenerlo
Le libere donne di Magliano (2023) di Mario Tobino – Recensione
“Le libere donne di Magliano” è un romanzo autobiografico che racconta la professione di psichiatra nel manicomio di Maggiano
CNOP: i bisogni del Paese e il referendum sul codice deontologico
CNOP: i bisogni del Paese e il referendum sul codice deontologico
Il CNOP fa il punto su molte tematiche cruciali per la nostra Comunità professionale e per il rapporto tra la professione e il Paese
Terapia a Seduta Singola e psicoanalisi una convergenza tra opposti 
Terapia a Seduta Singola (TSS) e Psicoanalisi: una convergenza parziale tra opposti? 
Nell'ambito della prima visita psichiatrica si potrebbe parlare di terapia a seduta singola (TSS)? Quali sarebbero le peculiarità della TSS?
Servizi di salute mentale, farmaci e psicoterapia - Lettera della Dr.ssa Rebecchi
La Dott.ssa Daniela Rebecchi su servizi di salute mentale, farmaci e psicoterapia
La dott.ssa Daniela Rebecchi invita a riflettere sull'ancora scarso investimento, da parte dei servizi di salute mentale, nei percorsi di psicoterapia
Digital Therapeutics: terapie digitali per la cura della depressione nel SSN
Le terapie digitali per la cura della depressione nel Servizio Sanitario Nazionale
Le digital therapeutics sono certificate come dispositivi medici, strumenti che possono essere utilizzati sia in ambito clinico sia in ambito di ricerca
Il mondo di Leo, una serie tv: autismo ed inclusione - Comunicato stampa
“Il Mondo di Leo” – Comunicato stampa
Ieri è stato presentato “Il Mondo di Leo”, progetto multimediale inclusivo che racconta le avventure di un bambino con disturbo dello spettro autistico
Migranti trattenuti nei CPR e psicofarmaci abuso o scelta giustificata
La salute mentale dei migranti all’interno dei CPR
A seguito di una recente inchiesta sulla quantità di psicofarmaci acquistati dai CPR, ci chiediamo: qual è lo stato di salute dei migranti nei CPR? L’utilizzo di psicofarmaci può essere giustificato?
Disturbi di personalità nella popolazione carceraria
Tratti di personalità nella popolazione carceraria
Uno studio evidenzia la prevalenza dei disturbi di personalità tra i detenuti e l'importanza di interventi mirati per favorire la reintegrazione sociale
Centro Diurno: organizzazione, opportunità e progetti rivolti agli utenti
Le opportunità di un Centro Diurno. La riparazione della bicicletta come metafora di riparazione del Sé
Allestire un laboratorio di ciclo-officina all'interno di un Centro Diurno si è rivelato un progetto apprezzato e utile a promuovere le abilità degli utenti
Psichiatri in Tribunale: troppo importanti ma troppo pochi
Psichiatri in Tribunale: troppo importanti ma troppo pochi – Comunicato Stampa
Gli psichiatri che decidono di diventare periti sono un’esigua minoranza e questo è dovuto alla difficoltà della materia e alla remunerazione non aggiornata
Servizi di salute mentale e giovani adulti: il passaggio ad un altro servizio
Giovani e servizi di salute mentale: organizzazione dei servizi e compliance alle cure
Una recente ricerca indaga la salute mentale dei giovani di 8 paesi europei che hanno ricevuto cure da differenti servizi di salute mentale
Suicidio post dimissioni ospedaliere: valutazione del rischio e prevenzione
Suicidio post-dimissioni ospedaliere: è possibile prevenirlo?
Una valutazione accurata del rischio suicidario e del contesto di reinserimento del paziente sono fondamentali per prevenire i suicidi post-ricovero
Tutto chiede salvezza - Recensione della serie tv Netflix
Tutto chiede salvezza – Recensione
"Tutto chiede salvezza" assolve diversi obiettivi: raccontare, rappresentare e creare interesse rispetto al disagio psichico di norma distanziato o ignorato
Passoscuro 2022 di Massimo Ammaniti Recensione del libro Featured
Passoscuro. I miei anni tra i bambini del padiglione 8 (2022) – Recensione
In "Passoscuro. I miei anni tra i bambini del Padiglione 8" Ammaniti ricorda il suo viaggio professionale nelle strutture e nelle istituzioni psichiatriche
Giustizia riparativa e contatto tra vittima e autore di reato
Il contatto tra autori di reato e vittime
Alcuni studi riportano effetti positivi del contatto tra vittima e autore di reato come riduzione del bisogno di vendetta e dei sintomi PTSD nelle vittime
Bando Vivere Meglio, potenzialità e limiti: intervista al Prof. Paolo Moderato
Iniziativa Vivere Meglio di ENPAP, tra potenzialità e limiti – Intervista al Prof. Paolo Moderato
Abbiamo chiesto il parere ad alcuni dei più noti clinici italiani sull'iniziativa ENPAP "Vivere Meglio" - La parola al Prof. Paolo Moderato
Psicologo di base stop dalla Regione Lombardia - Il commento dell OPL
Regione Lombardia: stop allo psicologo di base. Parolin, Presidente OPL: “Uno schiaffo a milioni di adulti e ragazzi” – Comunicato Stampa
Dalla Regione Lombardia arriva lo Stop al progetto dello psicologo di base. Laura Parolin (presidente dell'Ordine Regionale Psicologi) commenta la notizia
Si parla di:
Categorie
cancel