Psicoterapia al Telefono: un trial clinico randomizzato per Adolescenti con OCD

Psicoterapia: Pubblicati i risultati di un trial clinico che confronta trattamenti CBT erogati tradizionalmente, con gli stessi erogati via telefono.

ID Articolo: 105848 - Pubblicato il: 16 gennaio 2015
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Il numero di dicembre della rivista scientifica Journal of the American Academy of Child & Adolescent Psychiatry ha pubblicato i risultati di un trial clinico randomizzato che confronta la psicoterapia cognitivo-comportamentale (CBT) erogata tradizionalmente, con la stessa psicoterapia erogata attraverso il telefono, in bambini e adolescenti affetti da disturbo ossessivo-compulsivo (OCD).

 

ABSTRACT:

Objective: Many adolescents with obsessive-compulsive disorder (OCD) do not have access to evidence-based treatment. A randomized controlled non-inferiority trial was conducted in a specialist OCD clinic to evaluate the effectiveness of telephone cognitive-behavioral therapy (TCBT) for adolescents with OCD compared to standard clinic-based, face-to-face CBT. Method: Seventy-two adolescents, aged 11 through 18 years with primary OCD, and their parents were randomized to receive specialist TCBT or CBT. The intervention provided differed only in the method of treatment delivery. All participants received up to 14 sessions of CBT, incorporating exposure with response prevention (E/RP), provided by experienced therapists. The primary outcome measure was the Children’s Yale–Brown Obsessive- Compulsive Scale (CY-BOCS). Blind assessor ratings were obtained at midtreatment, post- treatment, 3-month, 6-month, and 12-month follow-up. Results: Intent-to-treat analyses indicated that TCBT was not inferior to face-to-face CBT at posttreatment, 3-month, and 6-month follow-up. At 12-month follow-up, there were no significant between-group differ- ences on the CY-BOCS, but the confidence intervals exceeded the non-inferiority threshold. All secondary measures confirmed non-inferiority at all assessment points. Improvements made during treatment were maintained through to 12-month follow-up. Participants in each condition reported high levels of satisfaction with the intervention received. Conclusion: TCBT is an effective treatment and is not inferior to standard clinic-based CBT, at least in the midterm. This approach provides a means of making a specialized treatment more accessible to many adolescents with OCD. Clinical trial registration information–Evaluation of telephone-administered cognitive-behaviour therapy (CBT) for young people with obsessive-compulsive disorder (OCD); http://www.controlled-trials.com; ISRCTN27070832. J. Am. Acad. Child Adolesc. Psychiatry, 2014;53(12):1298–1307. Key Words: OCD, psy- chotherapy, CBT, telehealth

 

Psicoterapia al telefono? Sì, ma a breve termineConsigliato dalla Redazione

L’evoluzione della cosiddetta telemedicina, ossia dell’erogazione di servizi sanitari a distanza, attraverso mezzi tecnologici che possono andare dalla telefonata alla videoconferenza, fino ad arrivare alla gestione di interventi chirurgici attraverso robots teleguidati, non si arresta neanche in campo psichiatrico/psicologico (…)

Tratto da: Medicitalia.it

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 SCARICA IL PAPER IN PDF


Articoli su CyberPsicologia:

Cosa ci piace così tanto dei social network – Psicologia Digitale
Attualità Psicologia

Cosa ci piace così tanto dei social network – Psicologia Digitale

Il rapporto tra noi ed i social network non è a senso unico: non solo le nostre caratteristiche ma anche le loro specificità ci influenzano. PSICOLOGIA DIGITALE – (Nr. 24) Cosa ci piace così tanto dei social network   Perché le persone utilizzano i social network  Per avere una stima

SerenamenteMamma, l’app che promuove il benessere psicologico in gravidanza – Psicologia Digitale
Attualità Psicologia

SerenamenteMamma, l’app che promuove il benessere psicologico in gravidanza – Psicologia Digitale

L’app per la gravidanza SerenaMente Mamma propone un intervento suddiviso in 5 moduli basato sulla psicologia positiva e la mindfulness per sostenere il benessere psicologico nelle donne in attesa. PSICOLOGIA DIGITALE – (Nr. 22) SerenamenteMamma, l’app che promuove il benessere psicologico in gravidanza   La gravidanza rappresenta un periodo di profondi

Apart of Me: la prima app che aiuta i giovani ad affrontare la morte – Psicologia Digitale
Psicologia

Apart of Me: la prima app che aiuta i giovani ad affrontare la morte – Psicologia Digitale

L’app Apart of Me è un gioco terapeutico che aiuta i più giovani ad affrontare il lutto fornendo supporto psicologico, strategie ed esercizi per elaborare la perdita. PSICOLOGIA DIGITALE – (Nr. 21) Apart of Me: la prima app che aiuta i giovani ad affrontare la morte    Lo scorso Novembre

Perché durante le video call guardiamo più noi stessi che gli altri – Psicologia Digitale
Psicologia

Perché durante le video call guardiamo più noi stessi che gli altri – Psicologia Digitale

Le videochiamate sono momenti di interazione; ma perché ci capita di guardare e concentrarci più su noi stessi che sugli altri? PSICOLOGIA DIGITALE – (Nr. 20) Perché durante le video call guardiamo più noi stessi che gli altri    Passiamo molte ore al giorno impegnati in video call: per lavoro, per

Il piacere digitale – #Sex&TheSocial (2020) di Michele Spaccarotella – Recensione
Psicologia

Il piacere digitale – #Sex&TheSocial (2020) di Michele Spaccarotella – Recensione

Parafrasando Woody Allen, il libro Il piacere digitale di Spaccarotella contiene “Tutto quello che avreste voluto sapere sul piacere digitale, ma non avete mai osato chiedere”.   Michele Spaccarotella è psicologo e psicoterapeuta psicodinamico. Svolge la libera professione a Roma presso l’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica (IISS), dove è anche responsabile

Porno deepfake: quando è vero che “Non è come sembra”
Attualità Psicologia

Porno deepfake: quando è vero che “Non è come sembra”

Stiamo assistendo al progredire di una nuova forma di revenge porn: quella che sfrutta gli algoritmi DeepFake.   Deepfake: di che cosa si tratta? Il DeepFake è una tecnica di fotomontaggio, che sfrutta l’intelligenza artificiale per modificare o ricreare, partendo da contenuti reali, le caratteristiche e i movimenti di una

Gli hater: perché ci sono e dove erano prima? – Il settimo episodio di Caffè Cognitivo
Attualità Psicologia

Gli hater: perché ci sono e dove erano prima? – Il settimo episodio di Caffè Cognitivo

I professionisti delle Scuole di Specializzazione e dei Centri Clinici del circuito Studi Cognitivi sono stati protagonisti della serie di webinar “Caffé Cognitivo”: un ciclo di appuntamenti che ha esplorato alcuni interessanti argomenti della Psicologia, della Psicoterapia e della Psichiatria, con uno sguardo all’attualità e al panorama sociale.   Ai

L’utilizzo dei videogiochi per una terapia più efficace del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) – Lo psicologo del futuro
Attualità Psicologia

L’utilizzo dei videogiochi per una terapia più efficace del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) – Lo psicologo del futuro

L’uso dei serious games per l’ADHD per migliorare alcune componenti cognitive ed emotive divertendo bambini e ragazzi. LO PSICOLOGO DEL FUTURO – (Nr. 12) L’utilizzo dei videogiochi per una terapia più efficace del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD)    Il Disturbo da Deficit di Attenzione-Iperattività (ADHD) è uno

Video Game Therapy: quando il gioco diventa cura
Attualità Psicologia Psicoterapia

Video Game Therapy: quando il gioco diventa cura

Il potere dei videogiochi non risiede solo nella loro capacità di intrattenere le persone. LO PSICOLOGO DEL FUTURO – (Nr. 11) Video Game Therapy: quando il gioco diventa cura    Come dimostra il recente interesse per i “serious games” (giochi progettati a fini educativi), molte aree possono beneficiare del carattere

La Realtà Virtuale (VR): un valido aiuto per i malati oncologici – Lo psicologo del futuro
Attualità Psicologia

La Realtà Virtuale (VR): un valido aiuto per i malati oncologici – Lo psicologo del futuro

C’è un crescente interesse nell’uso di terapie basate sulla Realtà Virtuale nella gestione multidisciplinare dei sintomi per affrontare la riduzione del dolore, l’affaticamento correlato al cancro, l’ansia, la depressione e la disfunzione cognitiva. LO PSICOLOGO DEL FUTURO – (Nr. 10) La Realtà Virtuale (VR): un valido aiuto per i malati

I serious games e le loro applicazioni. Dagli esergame ai games basati sul biofeedback – Lo psicologo del futuro
Attualità Psicologia

I serious games e le loro applicazioni. Dagli esergame ai games basati sul biofeedback – Lo psicologo del futuro

Un serious games è un gioco programmato con espliciti obiettivi pedagogici e/o psicologici ben definiti dal principio ed il cui scopo non è puramente ludico. Ciò non implica la creazione di giochi non divertenti, anzi, proprio grazie alla forma coinvolgente che contraddistingue i videogiochi sarà più facile raggiungere gli obiettivi

Verso una nuova identità
Psicologia

Verso una nuova identità

La tecnologia offre la possibilità di superare il confine che esiste tra fantasia e realtà, cioè tra virtuale e reale (Marsh, 2010). In questo modo, gli individui hanno l’opportunità di creare le proprie identità online, facendo riferimento alle loro aspettative e desideri (Kennedy, 2006).   Infatti, hanno la possibilità di

Tinder: verso una dipendenza comportamentale?
Psicologia

Tinder: verso una dipendenza comportamentale?

Tinder è un’applicazione differente dai tradizionali siti di incontri: il facile accesso ai potenziali compagni e la natura “user-friendly” dell’applicazione possono incrementare le difficoltà nel controllo del suo utilizzo, dando origine ad un uso problematico che, a lungo andare, potrebbe sfociare in una dipendenza comportamentale.   Tinder è un’applicazione differente

Le nostre relazioni digitali
Psicologia

Le nostre relazioni digitali

Oggi l’intelligenza artificiale, basandosi su un algoritmo addestrato, è in grado di tradurre una frase pensata da un soggetto in una frase realmente pronunciata attraverso una voce sintetizzata al computer. Introduzione In economia (e non solo), molto diffuso è il concetto di ‘bene relazionale’ all’interno di una collettività. Oggi, con

SPARX, un serious games per gli adolescenti che soffrono di depressione – Lo psicologo del futuro
Attualità Psicologia

SPARX, un serious games per gli adolescenti che soffrono di depressione – Lo psicologo del futuro

SPARX è un serious games disegnato da un team di ricercatori e clinici dell’Università di Auckland: Prof. Sally Merry, Dr. Karolina Stasiak, Dr. Theresa Fleming, Dr. Matt Shepherd e Dr. Mathiks Lucassen. LO PSICOLOGO DEL FUTURO – (Nr. 6) SPARX, un serious games per gli adolescenti che soffrono di depressione

The Social Dilemma: terrorismo mediatico o pericolosa realtà?
Attualità Psicologia

The Social Dilemma: terrorismo mediatico o pericolosa realtà?

‘Nulla che sia grande entra nella vita dei mortali senza una maledizione’. Inizia con questa citazione del drammaturgo greco Sofocle il documentario dal titolo The Social Dilemma, diretto dal regista Jeff Orlowski e trasmesso su Netflix.   The Social Dilemma ci mostra la vita di Ben – l’attore Skyler Gisondo –

Dillo con un meme: bisogni e funzioni comunicative dei contenuti virali – Psicologia Digitale
Psicologia

Dillo con un meme: bisogni e funzioni comunicative dei contenuti virali – Psicologia Digitale

I web meme o internet meme, o più comunemente meme, sono dei contenuti, testuali o video, che sono creati, trasformati e diffusi da molti utenti, diventando virali. PSICOLOGIA DIGITALE – (Nr. 15) Dillo con un meme: bisogni e funzioni comunicative dei contenuti virali   Cosa sono i meme e perché

Amnesia digitale ed effetto Google: la nostra memoria estesa – Psicologia Digitale
Psicologia

Amnesia digitale ed effetto Google: la nostra memoria estesa – Psicologia Digitale

L’amnesia digitale, digital amnesia, si differenzia dall’effetto Google, Google effect, perché la prima si riferisce alla tendenza a dimenticare le informazioni che sono memorizzate su un dispositivo digitale, mentre il secondo nello specifico alla tendenza a dimenticare ciò che si può trovare facilmente utilizzando i motori di ricerca online. PSICOLOGIA

La Psicologia Digitale – Lo psicologo del futuro
Attualità Psicologia

La Psicologia Digitale – Lo psicologo del futuro

La Psicologia Digitale esamina i modi in cui le tecnologie possono essere progettate per realizzare strumenti diagnostici e terapeutici a disposizione degli psicologi. LO PSICOLOGO DEL FUTURO – (Nr. 5) La Psicologia Digitale    Le nuove tecnologie e l’avvento del digitale stanno drasticamente modificando i nostri comportamenti, le modalità di apprendimento,

Serious game. Intervista ad Axel Fox, la sviluppatrice di Freud’s Bones. Il gioco che aiuta ad empatizzare e comprendere l’altro, in un percorso di crescita personale – Lo psicologo del futuro
Attualità Psicologia

Serious game. Intervista ad Axel Fox, la sviluppatrice di Freud’s Bones. Il gioco che aiuta ad empatizzare e comprendere l’altro, in un percorso di crescita personale – Lo psicologo del futuro

Con la creazione di Freud’s Bones, Axel ha voluto omaggiare il dottor Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi, quel Freud che Axel non vorrebbe mai venisse dimenticato, frainteso o le cui opere d’intelletto venissero sottratte alla sua proprietà e date in pasto a nuovi ricercatori troppo giovani per ricordarsi di

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario