expand_lessAPRI WIDGET

Quando negativo è meglio di positivo

Con le persone con bassa autostima è meglio una pacca sulla spalla e validare le emozioni negative piuttosto che rassicurarle e dire loro che tutto andrà bene

Di Redazione

Pubblicato il 03 Ott. 2014

Se il tuo miglior amico si sente giù per qualcosa che è andato storto, probabilmente ti verrebbe spontaneo rassicurarlo che tutto è ok e che le cose presto si sistemeranno. 
La riformulazione positiva però potrebbe non essere l’approccio giusto con alcune persone: quelle con una bassa autostima infatti sarebbero maggiormente sensibili alla validazione negativa che a alla riformulazione positiva. Meglio una pacca sulla spalla e riconoscergli che c è poco da stare allegri, piuttosto che tentare di prospettare scenari futuri più rosei e meno problematici, questo lo farebbe sentire incompreso e solo.

 

 

Negative validation may sound depressing, but when people are at their lowest, they may appreciate it more than positivity that rings false to them.

When Negativity Is What We Need

Consigliato dalla Redazione

BANDO SELEZIONE PSICOLOGI
If your friend is feeling bad about himself, you might try to convince him that everything’s actually O.K. But a new study suggests this kind of reassurance doesn’t necessarily make people with low self-esteem feel better, and some say it’s further evidence against the idea that positive thinking heals all wounds. (…)

Tratto da: New York Times

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Ultimi articoli pubblicati
Leggere ai bambini per compensare gli effetti del tempo davanti allo schermo
Leggere ai bambini è un'attività che apporta benefici cognitivi e socio-emotivi a lungo termine e che aiuta a contrastare gli effetti negativi dell'esposizione agli schermi
“Crisalide”, la LIBET tra le righe di una storia di Anna Metcalfe
Grazie alla narrazione di tre personaggi, "Crisalide” ci offre la possibilità di analizzare in chiave LIBET la vita della protagonista
I genitori possono esprimere le loro emozioni davanti ai figli?
Trattenere emozioni spiacevoli in famiglia può avere conseguenze negative sia per i genitori sia per la relazione genitori-figli, come fare?
Inside Out 2: una nuova avventura nella mente di Riley
Inside Out 2 ci riporta nella mente di Riley, ormai adolescente, che sperimenta le emozioni complesse tipiche di questa delicata fase
La rialimentazione nei disturbi alimentari può sviluppare un’allergia alimentare?
Diversi studi hanno indagato la relazione tra la presenza di disturbo alimentare e la possibilità di sviluppare un'allergia alimentare
Gli scritti ritrovati di Roberto Lorenzini – L’errore del suicida
Continua la pubblicazione a puntate dei racconti "Gli scritti ritrovati", di Roberto Lorenzini e a cura di Pierangelo D'Ambra.
Lo psicologo di base in Puglia – Report del convegno
Un report dal convegno sul tema dello psicologo di base nella regione Puglia, dal titolo “Psicologia di base: linee programmatiche e prospettive di sviluppo”
Vulvodinia: una sindrome vulvare complessa ad ampio spettro
La vulvodinia è un disturbo complesso caratterizzato da dolore vulvare cronico, con un impatto dannoso sulla qualità di vita della paziente
Perché la prima seduta di psicoterapia non dovrebbe essere gratuita
Svolgere la prima seduta gratuita di psicoterapia può danneggiare pazienti e terapeuti, inficiando anche la qualità del servizio offerto
Disturbi Alimentari e ritiro sociale: quali connessioni?
Un recente studio ha rivelato che la presenza del ritiro sociale nei Disturbi Alimentari sembra intensificare la gravità dei sintomi
È in uscita il nuovo singolo di Psicantria: ECOANSIA!
Il nuovo singolo Ecoansia di Psicantria ci fa a riflettere sul tema del cambiamento climatico e sui suoi effetti sulla salute mentale
Inside Out 2 – Tra autodeterminazione e cambiamento
Con Inside Out 2 torniamo nella mente di Riley e scopriamo la rivoluzionaria fase della pubertà e l'entrata in scena di nuove emozioni
Il suicidio in carcere
La scarsa attenzione alla salute mentale sembra comportare in ambito penitenziario un ampio numero di casi di suicidio in carcere
Prendere la decisione perfetta: stai rimuginando o riflettendo?
Contare fino a dieci prima di decidere è la strategia migliore? A volte è meglio non meditare troppo e concedersi una scelta imperfetta
Gestire la rabbia: bastano una penna e un pezzo di carta
Un nuovo studio ha esplorato una strategia alla portata di tutti per gestire la rabbia in modo semplice ed efficace
Gli scritti ritrovati di Roberto Lorenzini – Le nostre cose
Continua la pubblicazione a puntate dei racconti "Gli scritti ritrovati", di Roberto Lorenzini e a cura di Pierangelo D'Ambra.
Violenza di Genere e Dipendenze Affettive – Editoriale Cognitivismo Clinico
L'editoriale di Cognitivismo Clinico propone una nuova prospettiva per la comprensione del fenomeno della violenza di genere
Gli ASMR artists e lo stretto legame tra udito e mente
Un ricerca ha approfondito gli effetti dell'ASMR e come potrebbe alleviare i sintomi di depressione e dolore cronico
La psicoterapia è efficace come i farmaci?
L'efficacia della psicoterapia viene spesso confrontata con l'efficacia dei trattamenti farmacologici in ambito psichiatrico e non. Cosa ne esce?
Uso problematico dello smartphone in adolescenza: che ruolo possono avere i genitori nella gestione di questo fenomeno?
Cosa si intende con uso problematico dello smartphone negli adolescenti? Scopriamo come lo stile genitoriale può influenzarlo
Carica altro
Si parla di:
Categorie
ARTICOLI CORRELATI
cancel