Messaggio pubblicitario

Terapia Metacognitiva

La Terapia Metacognitiva è una psicoterapia di recente sviluppo che ha introdotto un nuovo modo di concettualizzare e trattare i disturbi psicologici..

Leggi tutti gli articoli che parlano di Terapia Metacognitiva
Condividi

Terapia Metacognitiva

Terapia Metacognitiva - MCT - Metacognitive Therapy

 

Che cos’è la Terapia Metacognitiva

La Terapia Metacognitiva (Metacognitive Therapy o MCT) è una forma di psicoterapia di recente sviluppo che ha introdotto un nuovo modo di concettualizzare e trattare i disturbi psicologici. L’approccio MCT  è basato su una teoria introdotta da Adrian Wells e Gerald Matthews (1994) ed è stato applicato inizialmente al trattamento del Disturbo d’Ansia Generalizzata (Wells, 1995, 2000). In seguito la Terapia Metacognitiva è stata estesa a tutti i disturbi d’ansia e alla depressione con numerose evidenze sull’efficacia del trattamento che propone (per una sintesi vedi Norman, vanEmmerike Molina, 2014).

 

Efficacia della Terapia Metacognitiva

Protocolli di intervento basati sulla teoria metacognitiva sono stati sviluppati per il trattamento dei disturbi d’ansia e della depressione (Wells, 2008). La Terapia Metacognitiva si pone all’interno delle psicoterapie a orientamento scientifico e quindi basa la sua efficacia su evidenze empiriche che sono state raccolte nell’arco degli ultimi 15 anni. Allo stato attuale la Terapia Metacognitiva può essere considerata una terapia efficace nel trattamento dei Disturbi d’Ansia e della Depressione (Norman, vanEmmerik & Morina, 2014).

 

Maggiori informazioni sulla TERAPIA METACOGNITIVA

Articoli su Terapia Metacognitiva

Psicoterapia della depressione: dai primi approcci psicoterapici agli attuali interventi
Psicoterapia

Psicoterapia della depressione: dai primi approcci psicoterapici agli attuali interventi

Dagli approcci di Campbell e Kraines alla MCT, diversi sono stati gli sviluppi della psicoterapia della depressione nel corso degli anni..

Il paradigma teorico metacognitivo e i suoi sviluppi clinici – Congresso SITCC 2018
Psicoterapia

Il paradigma teorico metacognitivo e i suoi sviluppi clinici – Congresso SITCC 2018

Obiettivi della Terapia Metacognitiva sono aumentare la consapevolezza metacognitiva, cambiare la relazione con gli eventi interni, ridurre i processi di regolazione cognitiva disfunzionali e modificare le credenze metacognitive.

La ruminazione rabbiosa è perseverante solo se la ritengo incontrollabile: il ruolo della metacredenza in uno studio prospettico – Congresso SITCC 2018
Psicoterapia

La ruminazione rabbiosa è perseverante solo se la ritengo incontrollabile: il ruolo della metacredenza in uno studio prospettico – Congresso SITCC 2018

La ruminazione rabbiosa tende a perseverare a causa di specifiche metacredenze. Secondo un recente studio la metacredenza relativa all’incontrollabilità dei pensieri è l’unico predittore stabile di ruminazione rabbiosa, al contrario del numero di episodi di rabbia e ruminazione stessa.

Quel che penso dei miei pensieri, cosa mi fa pensare? – Credenze metacognitive e psicopatologia
Psicologia Psicoterapia

Quel che penso dei miei pensieri, cosa mi fa pensare? – Credenze metacognitive e psicopatologia

Le persone tendono a rimanere incastrate all’interno di disturbi psicologici a causa delle metacredenze o credenze metacognitive, le quali rafforzano i meccanismi del rimuginio e della ruminazione.

Terapia Metacognitiva: il racconto di Adrian Wells – Report della Conferenza di Modena
Psicoterapia

Terapia Metacognitiva: il racconto di Adrian Wells – Report della Conferenza di Modena

Adrian Wells ha sviluppato le due giornate mantenendo l’equilibrio tra conoscenza ed esperienza. È stato così possibile conoscere il modello della terapia metacognitiva e sperimentarne in prima persona tecniche ed interventi tramite simulazioni guidate, con la supervisione di Wells.

Il ruolo della metacognizione nel gioco d’azzardo patologico
Psicologia Psicoterapia

Il ruolo della metacognizione nel gioco d’azzardo patologico

Sono state condotte alcune ricerche che spiegano il ruolo della metacognizione nello sviluppo di alcuni disturbi, tra cui il gioco di azzardo patologico.

Il significato della metacognizione nella terapia metacognitiva interpersonale e nella terapia metacognitiva
Psicoterapia

Il significato della metacognizione nella terapia metacognitiva interpersonale e nella terapia metacognitiva

La metacognizione assume diversi significati nella terapia metacognitiva interpersonale e nella terapia metacognitiva e ciò ha delle implicazioni cliniche

L’attenzione non è mai troppa: Applicazione dell’Attention Training Technique per migliorare la performance sportiva
Psicologia Psicoterapia

L’attenzione non è mai troppa: Applicazione dell’Attention Training Technique per migliorare la performance sportiva

L’ attention training technique nello sport aiuta gli atleti a focalizzare l’attenzione solo sugli stimoli importanti per la performance.

La detached mindfulness è davvero mindfulness?
Psicoterapia

La detached mindfulness è davvero mindfulness?

La detached mindfulness di Wells, a differenza della mindfulness di Kabat-Zinn, consente di osservare i propri pensieri e di prenderne le distanze.

Prima edizione del ciclo “Pratichiamo la teoria”, incontri formativi di confronto fra modelli – Report dall’evento
Psicoterapia

Prima edizione del ciclo “Pratichiamo la teoria”, incontri formativi di confronto fra modelli – Report dall’evento

La Scuola di Specializzazione Studi Cognitivi ha organizzato “Pratichiamo la teoria”, un ciclo di incontri teorici e pratici su modello LIBET, REBT e MCT.

La detached mindfulness: strategia anti-ruminazione
Psicoterapia

La detached mindfulness: strategia anti-ruminazione

La Detached Mindfulness viene descritta come uno stato di coscienza dei propri eventi interni senza l’obbligo di valutarli, controllarli o reprimerli

Adrian Wells e la Terapia Metacognitiva – Introduzione alla Psicologia
Psicologia Psicoterapia

Adrian Wells e la Terapia Metacognitiva – Introduzione alla Psicologia

La Terapia Metacognitiva di Adrian Wells, ascrivibile alla terza ondata del cognitivismo, si focalizza sui processi di pensiero, anziché sui contenuti.

Curare i casi complessi. Un seminario di studi con il Dr. Antonino Carcione – Palermo, 7 Giugno 2017
Psicoterapia

Curare i casi complessi. Un seminario di studi con il Dr. Antonino Carcione – Palermo, 7 Giugno 2017

Lo scorso 7 giugno a Palermo il seminario del Dr. Carcione, ‘Curare i casi complessi’: a partire da un caso clinico, si è parlato di metacognizione e TMI.

Hikikomori e disturbo narcisistico di personalità: un caso trattato con Terapia Metacognitiva Interpersonale
Attualità Psicologia Psicoterapia

Hikikomori e disturbo narcisistico di personalità: un caso trattato con Terapia Metacognitiva Interpersonale

I giovani Hikikomori, trovano nel loro ritiro e nell’uso di Internet, un rifugio dalla vergogna narcisistica: la TMI può aiutarli, come nel caso di Marta

“E pensare che c’era il pensiero” – Report del seminario sul Modello Metacognitivo per l’uso problematico di alcol
Psicoterapia

“E pensare che c’era il pensiero” – Report del seminario sul Modello Metacognitivo per l’uso problematico di alcol

Nel seminario G. Caselli e M. Spada hanno esposto i principi cardine del modello metacognitivo e i suoi effetti sul modo di pensare e agire verso l’ alcol

Rimuginio. Teoria e terapia del pensiero ripetitivo (Caselli, Ruggiero, Sassaroli, 2017) – Recensione del libro
Psicoterapia

Rimuginio. Teoria e terapia del pensiero ripetitivo (Caselli, Ruggiero, Sassaroli, 2017) – Recensione del libro

Nel nuovo libro di Caselli, Ruggiero e Sassaroli sono illustrati nel dettaglio concettualizzazione e trattamento del rimuginio secondo un modello integrato

La Terapia Metacognitiva Interpersonale per incrementare l’ adesione al trattamento in caso di malattie croniche
Psicoterapia

La Terapia Metacognitiva Interpersonale per incrementare l’ adesione al trattamento in caso di malattie croniche

La Terapia Metacognitiva Interpersonale potrebbe svolgere un ruolo importante nel promuovere l’ adesione al trattamento in persone con patologie croniche

Perché ci preoccupiamo? Il modello cognitivo e i suoi sviluppi – Report dal Seminario con G. M. Ruggiero, Genova 10 Dicembre 2016
Psicoterapia

Perché ci preoccupiamo? Il modello cognitivo e i suoi sviluppi – Report dal Seminario con G. M. Ruggiero, Genova 10 Dicembre 2016

Sabato 10 dicembre si è svolto a Genova l’incontro “Perché ci preoccupiamo? Il modello cognitivo e i suoi sviluppi” con il dott. Giovanni Maria Ruggiero

Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right
Diventare Psicoterapeuta

Messaggio pubblicitario