Depressione & Neuroscienze: l’imaging cerebrale per capire se la psicoterapia è stata utile

Una tecnica di imaging cerebrale per capire l'efficacia di una terapia e per scegliere la particolare terapia più adatta per ogni paziente - Neuroscienze

ID Articolo: 106715 - Pubblicato il: 09 febbraio 2015
Messaggio pubblicitario SFU 2022

 

La Redazione di State of Mind consiglia la lettura di questo contenuto:

 

Una tecnica di imaging cerebrale viene usata per sapere quale trattamento sia il più indicato per il singolo paziente. Si evitano tentativi inutili e perdite di tempo

 

In futuro saremo in grado di utilizzare la tecnologia di imaging cerebrale non invasiva per trovare per i pazienti con l’opzione di trattamento che ha le migliori possibilità di guarirli dalla depressione

Depressione & Neuroscienze: l’imaging cerebrale per capire se la psicoterapia è stata utile Consigliato dalla Redazione

Una tecnica di imaging cerebrale che potrebbe essere utilizzata per scegliere la terapia più adatta per ogni paziente (…)

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Ultimi articoli su depressione

Improving Public Access to effective Psychological Therapies (IAPT): lezioni dal programma inglese – Report
Psicoterapia

Improving Public Access to effective Psychological Therapies (IAPT): lezioni dal programma inglese – Report

Lo IAPT (Improving Public Access to effective Psychological Therapies) mira a formare un gran numero di psicoterapeuti per erogare i trattamenti psicoterapici di consolidata efficacia indicati dal NICE per le problematiche comuni di salute mentale su tutto il territorio inglese.   Recentemente ha avuto luogo online il Forum Biennale di

Le metacredenze influenzano i sintomi depressivi e ansiosi nel Parkinson
Psicologia

Le metacredenze influenzano i sintomi depressivi e ansiosi nel Parkinson

Al Forum di Ricerca in Psicoterapia è stato presentato il lavoro delle Dott.sse Viviana Cereda, Giulia Anchora, Marta Fanfoni e Cristina Ferretti dal titolo “Metacredenze e processi cognitivi influenzano i sintomi depressivi e ansiosi nella Malattia di Parkinson”.   La Malattia di Parkinson (MP) è una patologia neurodegenerativa ad andamento

Sintomi depressivi nelle detenute in gravidanza
Psicologia

Sintomi depressivi nelle detenute in gravidanza

Uno studio di Shlafer e colleghi del 2021 ha approfondito la prevalenza dei sintomi depressivi tra le donne detenute in gravidanza e nel periodo post-partum.   Carcere e gravidanza Il numero delle donne detenute è aumentato esponenzialmente in molti Paesi dagli anni ’80 a oggi. Negli Stati Uniti, ad esempio,

Consensus Conference: terapie psicologiche per ansia e depressione – Comunicato Stampa
Psicoterapia

Consensus Conference: terapie psicologiche per ansia e depressione – Comunicato Stampa

La diffusione dei risultati della Consensus Conference sulle terapie psicologiche per ansia e depressione può rappresentare un importante contributo per il miglioramento delle politiche nel campo della salute mentale in Italia, oltre ai molteplici significati che essa riveste dal punto di vista sia culturale che scientifico. Comunicato Stampa a cura

Consumo di tè e depressione: quali benefici?
Psichiatria Psicologia

Consumo di tè e depressione: quali benefici?

Recentemente si è sviluppato un interesse scientifico per gli effetti del tè sulla cognizione e sull’umore, spingendo i ricercatori ad identificare i principali composti attivi del tè che possono aiutare ad alleviare i disturbi mentali tra cui la depressione, l’ansia e il declino cognitivo legato all’età.   Il disturbo depressivo

L’ombra dell’oggetto tra lutto e depressione
Psicologia

L’ombra dell’oggetto tra lutto e depressione

In molti casi il vissuto doloroso del lutto può essere sovrapposto a quello della depressione: in ambedue gli aspetti troviamo la perdita di un oggetto amato, il dolore conseguente a tale perdita e l’impossibilità di rassegnarsi alla stessa, con un conseguente attaccamento all’oggetto che viene rimpianto, evocato, considerato ancora in

La cura della depressione secondo Adler
Psicologia Psicoterapia

La cura della depressione secondo Adler

Per Adler, la depressione nasce come forma di compensazione di fronte all’incomunicabilità che sopraggiunge con essa.   Gli ingredienti alla base della ricetta per la soluzione della depressione, come sostengono Francesco Parenti e Pier Luigi Pagani (pionieri del pensiero Adleriano in Italia), sono la comunicazione, la possibilità credibile di fare

Il cane come catalizzatore sociale e come cura per la depressione
Psicologia

Il cane come catalizzatore sociale e come cura per la depressione

Dato che la terapia assistita con i cani (DAT) fornisce dei risultati misti in letteratura a proposito di ansia e depressione, Ambrosi e colleghi (2018) hanno cercato di verificare la sua efficacia sugli anziani istituzionalizzati.   La terapia assistita con gli animali per la depressione Thakur e Blazer (2008, come

Depressione perinatale: l’influenza sulla relazione madre-figlio
Psicologia

Depressione perinatale: l’influenza sulla relazione madre-figlio

Per depressione perinatale (DP) si intende un episodio depressivo che può insorgere nelle donne durante la gravidanza o successivamente in un periodo compreso tra le 4 settimane e i 3 mesi dopo il parto (Reck et al., 2004), che mostra una prevalenza del 10-20% nei paesi occidentali (Lee & Chung,

Quali sono gli effetti psicologici dei trattamenti per l’infertilità? L’impatto della fecondazione in vitro sulla qualità di vita
Psicologia

Quali sono gli effetti psicologici dei trattamenti per l’infertilità? L’impatto della fecondazione in vitro sulla qualità di vita

La consulenza psicologica è fondamentale nei casi di infertilità, dove le coppie, spesso, ricorrono alla fecondazione in vitro (FIV), che si compone di trattamenti impegnativi.   La gravidanza e il parto costituiscono fasi di vita importanti per alcune donne in molti paesi sviluppati e in via di sviluppo (Direkvand-Moghadam et

Inquadramento dei disturbi depressivi tramite le componenti emotive della voce
Psicologia

Inquadramento dei disturbi depressivi tramite le componenti emotive della voce

I disturbi dell’umore sono diventati sempre più frequenti e rappresentano un problema nei Paesi sviluppati anche a causa dell’enorme dispendio economico dovuto ai costi per le cure.   I test psicologici somministrati, come ad esempio il General Health Questionnaire (GHQ) (Goldberg, 1978) e il Beck Depression Inventory (BDI) (Beck, 1961),

Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS): il disagio psicologico nelle donne che ne soffrono
Psicologia

Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS): il disagio psicologico nelle donne che ne soffrono

Al mondo circa il 10-20% delle donne in età fertile riceve una diagnosi di sindrome dell’ovaio policistico (Polycystic Ovary Syndrome – PCOS) (Asgharnia et al., 2011).    Ma cosa comporta questa diagnosi? La sindrome dell’ovaio policistico è il disturbo endocrino più comune nelle donne in età riproduttiva ed è associato

Anziani e adulti in età lavorativa a confronto: chi risponde meglio al trattamento psicologico?
Psicoterapia

Anziani e adulti in età lavorativa a confronto: chi risponde meglio al trattamento psicologico?

La letteratura sostiene una simile efficacia tra gli anziani e gli adulti in età lavorativa degli interventi psicologici per la depressione, sebbene gli anziani potrebbero beneficiare meno di un trattamento specifico per i disturbi d’ansia.   Un quarto degli anziani sopra i 65 anni, soffre di un disturbo mentale depressivo

Tè, cacao, caffè e disturbi affettivi
Psicologia

Tè, cacao, caffè e disturbi affettivi

García-Blanco et al. (2017) hanno effettuato una revisione sistematica della letteratura esaminando il ruolo di tè, cacao e caffè in relazione all’ansia e ai disturbi affettivi come la depressione.   Solo nei paesi dell’unione europea, 21 milioni di persone soffrono di depressione e l’80% circa sono uomini (Vigo et al.,

Il ruolo della dieta mediterranea nella salute mentale e sui sintomi depressivi
Psicologia

Il ruolo della dieta mediterranea nella salute mentale e sui sintomi depressivi

La depressione è uno dei disturbi mentali che provoca maggiore disabilità in termini di anni di vita persi, costituendo un grave onere in tutto il mondo con tremendi esiti personali, psicosociali e finanziari (Vos et al., 2015).   La depressione è anche un fattore di rischio rilevante per l’insorgenza di

Definire il vuoto: quali sono le caratteristiche e le declinazioni della sensazione di vuoto nei disturbi psicologici?
Psichiatria Psicologia

Definire il vuoto: quali sono le caratteristiche e le declinazioni della sensazione di vuoto nei disturbi psicologici?

D’Agostino e colleghi (2020) attraverso una revisione hanno definito la sensazione di vuoto come uno stato emotivo complesso e negativo, vissuto in modi diversi in base alle peculiarità di ciascun individuo.   La sensazione di vuoto è molto diffusa nella popolazione clinica. Ad esempio, nella quinta edizione del Manuale Diagnostico

La mente depressa. Comprendere e curare la depressione con la psicoterapia cognitiva (2018) di Antonella Rainone e Francesco Mancini – Recensione
Psicoterapia

La mente depressa. Comprendere e curare la depressione con la psicoterapia cognitiva (2018) di Antonella Rainone e Francesco Mancini – Recensione

La Mente depressa contiene un’attenta analisi di aspetti che spesso vengono trascurati, quali le risorse e i fattori che contribuiscono alla resilienza personale.   L’approccio cognitivista lavora da sempre per sviluppare trattamenti psicoterapeutici efficaci per la depressione, in quanto disturbo mentale più diffuso al mondo e con esiti molto gravi

Uno studio, condotto su oltre un milione di individui, fa luce sulle basi genetiche della depressione
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

Uno studio, condotto su oltre un milione di individui, fa luce sulle basi genetiche della depressione

La depressione è tra i disturbi psichiatrici più diffusi ed ha una prevalenza di oltre il 20% negli Stati Uniti, mentre nel mondo si stima che la depressione colpisca 300 milioni di persone, il 4.4% della popolazione mondiale, con importanti costi personali e sociali (Levey  et al., 2021).   Solo

Energy drink e depressione nei giovani adulti
Attualità Psicologia

Energy drink e depressione nei giovani adulti

Uno studio ha cercato una correlazione tra la capacità dei giovani di gestire lo stress attraverso le proprie risorse interne, la depressione e il consumo di energy drink. Livia Costa – OPEN SCHOOL Studi Cognitivi San Benedetto del Tronto   Le bevande analcoliche ad alto contenuto di caffeina sono comparse

Rassegna sul disturbo depressivo persistente: storia, nosologia e implicazioni cliniche
Psichiatria Psicologia

Rassegna sul disturbo depressivo persistente: storia, nosologia e implicazioni cliniche

Il disturbo depressivo persistente è un disturbo cronico dell’umore che spesso si rivela più invalidante della depressione maggiore episodica (Schramm et al., 2020).   Nel corso delle varie edizioni del Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali (DSM) le svariate manifestazioni depressive croniche hanno assunto diverse denominazioni e concettualizzazioni, sino

State of Mind © 2011-2022 Riproduzione riservata.

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Messaggio pubblicitario