expand_lessAPRI WIDGET

Psicologia Digitale

La psicologia digitale si occupa di analizzare l’effetto dei nuovi media sul funzionamento mentale, comportamentale e relazionale.

Aggiornato il 20 Mag. 2024

Perché una rubrica sulla psicologia digitale

La psicologia digitale è una disciplina emergente che si dedica a studio, comprensione, ricerca e intervento nell’ambito delle nuove tecnologie. Il suo scopo è analizzare l’effetto dei nuovi media sul funzionamento mentale, comportamentale e relazionale. Milioni di persone passano almeno 2 ore al giorno online, da desktop o da mobile (dati Audiweb, agosto 2018). L’uso pervasivo dei new media rende necessario per lo psicologo essere informato e formato, consapevole dei nuovi mezzi digitali, delle opportunità e dei limiti, sempre curioso e proattivo nell’aggiornarsi e avere familiarità con i nuovi linguaggi in continua evoluzione. Queste competenze si affiancano a quelle tradizionali per avere maggiore consapevolezza e disinvoltura nel muoversi nei nuovi contesti digitali. Inoltre, la tecnologia offre nuove opportunità di sviluppo e applicazione agli operatori della salute mentale: diventerà sempre più importante progettare interventi che tengano conto delle nuove opportunità tecnologiche affinché il benessere della persona sia promosso a 360 gradi e siano sempre più note e promosse le nuove applicazioni della psicologia digitale.

Quali sono le applicazioni pratiche della psicologia digitale

  • Psicologia clinica: impiego di strumenti integrativi delle pratiche tradizionali come realtà aumentata e virtuale; uso di app nel supporto al lavoro clinico; trattamento di cyberbullismo e nuove dipendenze come quella da videogame o smartphone
  • Psicologia sociale: ricerca e indagine delle implicazioni psico- sociali dell’evoluzione tecnologica (per esempio nell’ambito della comunicazione politica sui social o delle fake news) nell’approccio ai nativi digitali e alle identità digitali
  • Ricerca e sviluppo: sviluppo di applicazioni della tecnologia nella vita quotidiana come nel caso dell’internet of things e della domotica
  • Digital marketing ed economia comportamentale nell’ambito della pubblicità online

 

La rubrica Psicologia Digitale è a cura di Chiara Cilardo


Psicologia Digitale

Ebook o libro cartaceo: quale preferiamo? – Psicologia digitale
Nonostante la crescente popolarità degli ebook, i libri tradizionali mantengono un forte seguito tra i lettori. Su cosa si basa la preferenza?
Come mai i messaggi vocali ci piacciono così tanto – Psicologia digitale
I messaggi vocali, oltre ad essere pratici, hanno qualcosa in più rispetto alla comunicazione testuale: quello che la voce trasmette
Breve storia dell’intelligenza (2024) – Recensione – Psicologia digitale
Con approccio curioso, stimolante ma rigoroso, Bennett ci fa guardare in modo diverso non solo all’intelligenza artificiale in sé ma anche a noi stessi
Perché guardiamo i Reels? – Psicologia digitale
Cosa ci spinge a guardare i Reels? Quali sono le ragioni e i fattori psicologici alla base della loro crescente popolarità?
Il corpo artificiale (2023) – Recensione del libro – Psicologia digitale
Nel libro 'Il corpo artificiale' i professori Rossi e Prattichizzo mettono insieme le loro competenze per introdurci alla robotica riabilitativa e aumentativa
Che cos’è la linguistica computazionale – Recensione del libro – Psicologia digitale
Come fa Alexa a risponderci in maniera pertinente? Come fa un chatbot a esprimersi in modo fluido e coerente? Scopriamo il ruolo della linguistica computazionale
Ansia da batteria scarica e paura di perdersi tutto – Psicologia digitale
Cosa provate quando siete fuori casa e il livello della batteria è 20% o meno? L’ansia da batteria scarica sembra influenzare le nostre abitudini
I chatbot non sono psicoterapeuti – Psicologia digitale
È nell’interesse di tutti sviluppare tecnologie avanzate ma anche sempre più sicure. Ma cosa succede se ci rivolgiamo ai chatbot come fossero terapeuti?
I software di trascrizione basati sull’intelligenza artificiale nelle sedute di psicoterapia – Psicologia digitale
Esistono software basati sull’intelligenza artificiale che trasformano file audio in testo, utili per la trascrizione delle sedute di terapia
Le tecnologie digitali a supporto della salute mentale – Psicologia digitale
Sfide, limiti e opportunità delle prestazioni nell’ambito della salute mentale erogate attraverso tecnologie digitali
Le intelligenze artificiali possono avere una coscienza? – Psicologia digitale
Eseguire grandi elaborazioni di dati non significa esserne consapevoli: la coscienza tipicamente umana non sembra estendersi alle tecnologie
Cosa rende i video di unboxing così popolari – Psicologia Digitale
I video di unboxing rendono attraente e interessante qualcosa di ordinario: scartare un pacco e utilizzarne il contenuto
Digital detox: prendersi una pausa dalle tecnologie - Psicologia Digitale
Prendersi una pausa dalla tecnologie – Psicologia Digitale
Il digital detox indica il prendersi un periodo di tempo in cui ci si astiene dall'uso di dispositivi digitali migliorando il benessere psicofisico
Intelligenza artificiale il ruolo della piscoterapia nello sviluppo di chatbot
La psicoterapia nello sviluppo delle intelligenze artificiali – Psicologia Digitale
Integrare tecniche di psicoterapia nella creazione di intelligenze artificiali può renderle più sicure e affidabili producendo effetti positivi
Intelligenza artificiale, relazioni emotive e romantiche - Psicologia Digitale
Avere una relazione con un’intelligenza artificiale – Psicologia Digitale
Create per simulare conversazioni realistiche, le intelligenze artificiali in alcuni casi finiscono per sostituire le relazioni con umani
Smombie: camminare guardando lo smartphone - Psicologia Digitale
Gli smombies: camminare con gli occhi fissi sullo schermo – Psicologia Digitale
Il termine smombie si riferisce ad uno specifico comportamento: essere focalizzati sullo smartphone mentre si cammina su strade pubbliche
ChatGP riflessioni sul chatbot ad oggi più avanzato - Psicologia Digitale_
ChatGPT trasformerà il mondo della psicologia? – Psicologia Digitale
ChatGPT è un chatbot lanciato da OpenAI specializzato nella conversazione e basato su modelli di intelligenza artificiale e machine learning
Serious game nel trattamento dei disturbi alimentari - Psicologia Digitale
I serious game nel trattamento dei disturbi alimentari – Psicologia Digitale
I serious game hanno mostrato risultati positivi come supporto nel trattamento dei comportamenti alimentari disfunzionali
Incel e forum online misoginia e supremazia maschile - Psicologia Digitale
Misoginia e supremazia maschile: gli incel e i forum online – Psicologia Digitale
Si definisce incel (dall’unione delle parole ‘involuntary celibate’) una persona che si ritiene celibe indipendentemente dalla propria volontà
Love, sex, web (2022) di Dolce, Santamaria e Pilla – Recensione libro – Psicologia Digitale
Con uno stile leggero e divulgativo "Love, sex, web" non tralascia possibili rischi del mondo online, ma facendoci fare un passo più in là su cosa comporta
Carica altro
cancel