Messaggio pubblicitario

Neuroscienze e Scienze Cognitive: 18 Borse di Studio per Dottorati a Trento

Brain & Cognitive Sciences: 18 borse di studio per programmi di Dottorato presso l'università di Trento. DEADLINE per applications: 4 Giugno 2015

ID Articolo: 109591 - Pubblicato il: 27 aprile 2015
Neuroscienze e Scienze Cognitive: 18 Borse di Studio per Dottorati a Trento
Condividi

CIMEC TRENTO HEAD

 

 

Gli ultimi articoli su: Neuroscienze

EMDR e Mindfulness per il trattamento del Disturbo da Stress Post-Traumatico
Neuroscienze Psicologia Psicoterapia

EMDR e Mindfulness per il trattamento del Disturbo da Stress Post-Traumatico

Il disturbo da stress post traumatico (PTSD) è un disturbo che ha un’incidenza tra il 5% e il 10% della popolazione e si sviluppa in seguito a un evento traumatico, che ha implicato gravi lesioni, morte, minaccia di morte o dell’integrità fisica propria o altrui. Elisabetta Ballerini – OPEN SCHOOL Studi

Bullismo: le modificazioni nella struttura cerebrale delle vittime
Neuroscienze Psicologia

Bullismo: le modificazioni nella struttura cerebrale delle vittime

Purtroppo, la maggior parte di noi è venuta a conoscenza o ha assistito a fenomeni di bullismo e di prevaricazione che riguardano gli adolescenti. Le conseguenze, per le vittime, potrebbero manifestarsi anche a livello neurofosiologico. Giovanni Bernardo Molinari   Le conseguenze comportamentali a breve termine del bullismo sono evidenti, ma

Neuroetica delle Dipendenze – Report dal convegno di Trieste
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

Neuroetica delle Dipendenze – Report dal convegno di Trieste

Dal 3 al 5 dicembre 2018 si è svolto presso la SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) a Trieste la quarta edizione della Scuola Neuroetica delle Dipendenze curata dal Prof. Stefano Canali (Laboratorio Interdisciplinare per le Scienze Naturali e Umanistiche).   L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Osservatorio

La Neurobiologia Interpersonale: lo sviluppo della mente tra rapporti interpersonali e funzioni cerebrali
Neuroscienze Psicologia Psicoterapia

La Neurobiologia Interpersonale: lo sviluppo della mente tra rapporti interpersonali e funzioni cerebrali

La neurobiologia interpersonale (Siegel, 1999) è una disciplina che studia il modo in cui la mente si sviluppa a partire dalla reciproca influenza tra relazioni umane e struttura e funzioni del cervello: il focus di questo approccio è comprendere come il cervello dia origine ai processi mentali e come esso

Twitter: cinguettare le emozioni per regolarle
Neuroscienze Psicologia Psicoterapia

Twitter: cinguettare le emozioni per regolarle

Twitter oramai rappresenta per molti, siano essi studenti del liceo, celebrità, politici o il presidente di una grande nazione, una piattaforma per comunicare ma soprattutto per esprimere se stessi.   Una modalità tra le più utilizzate per esprimere se stessi è la verbalizzazione emotiva, cioè la scrittura nero su bianco,

Stress materno in gravidanza: l’epigenetica ne rileva la trasmissione al bambino
Neuroscienze Psicologia

Stress materno in gravidanza: l’epigenetica ne rileva la trasmissione al bambino

L’ epigenetica è una branca della genetica che studia i cambiamenti che influenzano il fenotipo senza alterare il genotipo. Descrive tutte quelle interazioni con l’ambiente che determinano modificazioni ereditabili e che variano l’espressione genica pur non alterando la sequenza di DNA.   L’ontogenesi embrio-fetale rappresenta la fase della vita di

L’ecstasy migliorerebbe la cooperazione…ma ad una condizione
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

L’ecstasy migliorerebbe la cooperazione…ma ad una condizione

I ricercatori del King’s College di Londra hanno scoperto che il principio attivo dell’ ecstasy migliora la cooperazione tra persone ritenute affidabili, quindi non tra gli estranei. Inoltre hanno identificato i cambiamenti nell’attivazione cerebrale delle aree connesse con l’elaborazione sociale.   L’ ecstasy è composta principalmente da MDMA che viene

E’ possibile osservare la mente? Human Robot Interaction e osservazione della mente e degli stati mentali
Neuroscienze Psicologia

E’ possibile osservare la mente? Human Robot Interaction e osservazione della mente e degli stati mentali

“Sorvegliare” il comportamento degli altri, tentando di leggere i loro stati mentali al fine di comprendere le loro intenzioni, in modo da saperci comportare di conseguenza, è un atteggiamento che mettiamo in atto quotidianamente.   La «Tesi di non osservabilità» degli stati mentali sostiene che quest’ultimi sono inaccessibili, inosservabili. Ma

Neurodiversità: verso la valorizzare delle risorse, nel rispetto delle differenze. Dalla storia del termine all’odierno dibattito
Neuroscienze Psicologia

Neurodiversità: verso la valorizzare delle risorse, nel rispetto delle differenze. Dalla storia del termine all’odierno dibattito

La neurodiversità è definita come un paradigma bio-politico interessato alla promozione dei diritti e alla prevenzione di discriminazione nei confronti di persone neurologicamente diverse dalla popolazione “neurotipica” (o non autistica).   “Abbiamo tuo figlio, ci assicureremo che non sia in grado di prendersi cura di se stesso, né di interagire

I bambini di pochi mesi non sanno parlare, ma sanno ragionare
Neuroscienze Psicologia

I bambini di pochi mesi non sanno parlare, ma sanno ragionare

Secondo un recente studio i bambini, anche se non sanno parlare, sono in grado di fare deduzioni e compiere alcuni tipi di ragionamento logico. Questo sta ad indicare che una certa capacità razionale è già presente nei bambini prima che inizino a parlare. Si tratta di bambini che hanno un anno

Memoria ed Engram Cells: quando un ricordo chiama l’altro
Neuroscienze

Memoria ed Engram Cells: quando un ricordo chiama l’altro

La nostra memoria sembra essere stimolata dagli stimoli ambientali al recupero di altri ricordi ed esperienze ad essi collegati, che potremmo anche pensare di aver dimenticato. Non è così! La spiegazione è legata all‘aumento dello stato di eccitabilità delle “engram cells” nel nostro cervello.   I ricercatori del Picower Institute

Attenzione allo stress serale – La risposta del cortisolo alle situazioni stressanti che viviamo a fine giornata
Neuroscienze Psicologia

Attenzione allo stress serale – La risposta del cortisolo alle situazioni stressanti che viviamo a fine giornata

Condizioni di stress cronico possono causare un’alterazione del ciclo cortisolo-melatonina impedendo una corretta diminuzione dei livelli di cortisolo nel sangue, l’ormone prodotto dal nostro organismo per far fronte allo stress, e rendendo quindi meno efficaci le nostre risposte alle situazioni stressanti. Giovanni Bernardo Molinari   Ognuno di noi è sottoposto

L’ansia e le neuroscienze – Introduzione alla Psicologia
Neuroscienze Psicologia

L’ansia e le neuroscienze – Introduzione alla Psicologia

L’amigdala rappresenta l’epicentro degli eventi coinvolti nella modulazione degli stati d’ ansia, ed è implicata nella risposta emozionale, cognitiva, autonomica ed endocrina allo stress. Realizzato in collaborazione con la Sigmund Freud University, Università di Psicologia a Milano   L’ ansia e la paura sono due emozioni molto simili, per questo sono

Perché notiamo più rapidamente una voce aggressiva rispetto ad una normale o felice?
Neuroscienze

Perché notiamo più rapidamente una voce aggressiva rispetto ad una normale o felice?

Cosa succede al nostro cervello di fronte a un segnale minaccioso, come per esempio un’espressione di rabbia o una voce aggressiva? L’Università di Ginevra ha pubblicato una ricerca riguardante l’attività cerebrale durante il processamento di diversi stimoli vocali emotivi. Erica Benedetto   I risultati di tale studio evidenziano un meccanismo che

L’interprete: come il cervello decodifica il mondo (2011) di Michael Gazzaniga- Recensione del libro
Neuroscienze

L’interprete: come il cervello decodifica il mondo (2011) di Michael Gazzaniga- Recensione del libro

Il libro L’interprete. Come il cervello decodifica il mondo di Michael Gazzaniga edito da Di Renzo Editore è un titolo accattivante che potrebbe essere fuorviante per chi non conoscesse l’autore e i suoi studi.   Michael Gazzaniga è un neuroscienziato americano di origini italiane (come si diletta a dichiarare nel

Genitorialità e neuroscienze: gli abbracci che danno nutrimento
Neuroscienze Psicologia

Genitorialità e neuroscienze: gli abbracci che danno nutrimento

Il bisogno di attaccamento è un bisogno innato ed evolutivamente preordinato che spinge ogni neonato a ricercare la vicinanza con il proprio caregiver. L’assenza di una risposta adeguata da parte dei genitori comporta importanti conseguenze sullo sviluppo del bambino. Maria Cristina Forte   Il neonato è messo al mondo senza

L’area di Wernicke: la sede della comprensione del linguaggio – Introduzione alla Psicologia
Neuroscienze Psicologia

L’area di Wernicke: la sede della comprensione del linguaggio – Introduzione alla Psicologia

L’ area di Wernicke è stata scoperta nel 1874 da un neurologo tedesco, Carl Wernicke, da cui ha ereditato il nome. L’ area di Wernicke è riconosciuta, insieme all’area di Broca, come una delle due aree nella corteccia cerebrale responsabile del linguaggio. Realizzato in collaborazione con la Sigmund Freud University,

Inibizione, controllo degli impulsi e olfatto
Neuroscienze Psicologia

Inibizione, controllo degli impulsi e olfatto

Un recente studio di Herman, Critchley e Duka dell’Università del Sussex, pubblicato su Scientific Reports, mette in luce la relazione tra abilità olfattive e tendenze comportamentali impulsive in un gruppo non clinico di volontari, con l’idea di poter individuare soggetti a rischio per problemi di inibizione e controllo degli impulsi

Minidictionary (2018): quale legame esiste tra Psicologia, Criminologia e Neuroscienze? Un pratico dizionario ci aiuta a fare luce sulla questione – Recensione
Neuroscienze Psicologia

Minidictionary (2018): quale legame esiste tra Psicologia, Criminologia e Neuroscienze? Un pratico dizionario ci aiuta a fare luce sulla questione – Recensione

Angela Gangi e Melchiorre Calvaruso sono gli autori di Minidictionary, un pratico dizionario scritto in inglese attraverso il quale si accede alla spiegazione dei più frequenti termini usati in psicologia, criminologia e neuroscienze.   Come riportato nella presentazione del testo, i vocaboli presenti sono stati scelti sulla base del desiderio

Oltre la psicoterapia: il trattamento della depressione dalla TEC alla mindfulness
Neuroscienze Psichiatria Psicologia Psicoterapia

Oltre la psicoterapia: il trattamento della depressione dalla TEC alla mindfulness

Nel trattamento della depressione, la CBT, la terapia psicodinamica, la terapia metacognitiva sono gli approcci a cui oggi più spesso si ricorre e dei quali si hanno più dati a disposizione per valutare gli effetti e i benefici per i pazienti. Vi sono però altre tecniche, psicoterapiche e non solo,

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right
Diventare Psicoterapeuta

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Università e centri di ricerca