Messaggio pubblicitario ISC - Workshop Janina Fisher - fino al 28 febbraio

No, non è la BBC: vaccini, complottismo e cattivo giornalismo

Quando si parla di temi politici, di valori, di visioni del mondo, di filosofia ed etica tutto questo ha perfettamente senso. Il confronto tra idee è il sale della democrazia. Quando, però, si entra nel campo della scienza tutto questo diventa un non-senso.

ID Articolo: 121641 - Pubblicato il: 23 maggio 2016
Messaggio pubblicitario SFU MAGISTRALE 09-2017 2
Condividi

La Redazione di State of Mind consiglia la lettura di questo contenuto:

 

 

“No, non è la BBC”. Cominciava così un tormentone della Banda Arbore e Boncompagni, ai tempi di “Alto Gradimento”, che continuava poi con “questa è la RAI, la RAI tivi”. Allora il tono era scherzoso, oggi è polemico. Il riferimento è alla trasmissione “Virus, il contagio delle idee”, in cui alcune persone note – sprovviste di qualunque titolo professionale o scientifico a parlarne – sono state invitate a esprimere le loro “idee” su un tema delicato e scottante come l’importanza o la pericolosità dei vaccini.

La domanda è: perché? Tra l’altro Red Ronnie, il principale accusato, è tristemente noto per affermazioni irresponsabili del genere. Difficile dire qual è la peggiore, anche se io voterei per questa:

E ricordo che su queste pagine abbiamo dato un giudizio scientifico della truffa stamina ben prima del giudizio del tribunale. Ma potremmo continuare a lungo citando le sue affermazioni sui virus: “ogni virus o batterio ha sua frequenza. Individuata la presenza, si mette in controfase frequenza e lo si elimina”. Oppure potremmo citare le sue affermazioni sulle scie chimiche.

Ma torniamo alla domanda: perché persone sprovviste di qualunque titolo professionale o scientifico sono state invitate a esprimere le loro “idee” su un tema delicato e scottante come l’importanza o la pericolosità dei vaccini? La domanda andrebbe posta a Nicola Porro, conduttore della trasmissione, un giornalista professionista, non la presentatrice-attrice-subrette che spesso vediamo esercitare “abusivamente” questa professione. In effetti è stata posta, ma la sua risposta – “…ritengo che la puntata sia stata equilibrata, abbiamo messo a confronto due alfieri con posizioni opposte, come Red Ronnie e Maria Antonietta Farina Coscioni, presidente dell’Istituto Coscioni” – non credo sia soddisfacente.

Allora proviamo a trovarne noi una migliore. La trasmissione si chiama “Virus, il contagio delle idee”; vuole dichiaratamente mettere a confronto varie idee e opinioni, in modo equilibrato. In politica questo va sotto il nome di par condicio, diritto alla replica, sentire tutte le campane ecc. Quando si parla di temi politici, di valori, di visioni del mondo, di filosofia ed etica tutto questo ha perfettamente senso. Il confronto tra idee è il sale della democrazia. Quando, però, si entra nel campo della scienza tutto questo diventa un non-senso. La scienza moderna, dai tempi di Galileo, non è opinion based, non si basa su opinioni, è evidence based, cioè si basa sui fatti, sulle evidenze…

 

No, non è la BBCConsigliato dalla Redazione

Quando si parla di temi politici, di valori, di visioni del mondo, di filosofia ed etica tutto questo ha perfettamente senso. Il confronto tra idee è il sale della democrazia. Quando, però, si entra nel campo della scienza tutto questo diventa un non-senso. (…)

 

Per continuare la lettura sarete reindirizzati all’articolo originale … Continua  >>

 


Ultimi articoli pubblicati

Depressione: persino i profumi non sono più gli stessi – Correlazioni tra sintomi depressivi e capacità olfattive
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

Depressione: persino i profumi non sono più gli stessi – Correlazioni tra sintomi depressivi e capacità olfattive

L’esame delle strutture cerebrali dei pazienti depressi ha messo in evidenza alcune modificazioni in strutture anatomiche implicate anche nella neurofisiologia dei processi olfattivi. Si potrebbe dunque supporre che nei pazienti depressi si verifica non solo un abbassamento del tono dell’umore, ma anche una diminuzione delle loro capacità olfattive.   Attualmente

Quando il divorzio psicologico non si raggiunge: la guerra del legame disperante
Psicologia

Quando il divorzio psicologico non si raggiunge: la guerra del legame disperante

Il divorzio, e la fine di un matrimonio in generale, rappresenta un importante momento di cambiamento che coinvolge l’intero progetto di vita di entrambi i coniugi. Questa fase comporta la riorganizzazione di tanti aspetti della propria esistenza e quotidianità: aspetti economici, abitazione, rete relazionale, immagine sociale. Laura Cordaro   Le

Che schifo, solo a guardare ho bisogno di lavarmi! Disturbo ossessivo-compulsivo e propensione al disgusto
Psicologia Psicoterapia

Che schifo, solo a guardare ho bisogno di lavarmi! Disturbo ossessivo-compulsivo e propensione al disgusto

Uno dei campioni clinici in cui è stato dimostrato che è presente un’alta propensione al disgusto, è quello di pazienti con disturbo ossessivo-compulsivo, in particolare con sintomatologia di paura della contaminazione. Silvia Locatelli – OPEN SCHOOL Psicoterapia Cognitiva e Ricerca, Bolzano   Tutti noi, almeno una volta, abbiamo provato disgusto

Le onde beta e la working memory: cosa ricordiamo e cosa dimentichiamo?
Neuroscienze

Le onde beta e la working memory: cosa ricordiamo e cosa dimentichiamo?

I ricercatori del Massachussets Istitute of Technology in un recente studio pubblicato su Nature Communications, hanno mostrato come le onde beta fungano da “cancelli” per la working memory, determinando quali informazioni debbano essere immagazzinate in memoria e quali invece valga la pena dimenticare.   Il ruolo delle onde beta “Il

L’autostima in età evolutiva: come si costruisce il valore di Sé nei più piccoli
Psicologia

L’autostima in età evolutiva: come si costruisce il valore di Sé nei più piccoli

I bambini con bassa autostima sono coloro che hanno sperimentato qualcosa che ha fatto interiorizzare loro il fatto che non sono degni d’amore. Introduzione: gli altri nella costruzione di autostima L’ autostima è un costrutto in continua evoluzione che si comincia a costruire fin dai primissimi anni di vita e

Il ruolo della metacognizione nel gioco d’azzardo patologico
Psicologia Psicoterapia

Il ruolo della metacognizione nel gioco d’azzardo patologico

Sono state condotte numerose ricerche per investigare il ruolo della metacognizione nel Gioco di azzardo patologico, le quali hanno portato a risultati interessanti. In uno studio di Lindberg e collaboratori (2011) è stata indagata la possibile relazione tra gioco di azzardo patologico, depressione e ansia. Federica Fiorilli   Il gioco

Peter Fonagy: la biografia e la teoria della mentalizzazione – Introduzione alla Psicologia
Psicologia

Peter Fonagy: la biografia e la teoria della mentalizzazione – Introduzione alla Psicologia

Secondo Peter Fonagy l’armonia nella relazione di attaccamento madre-bambino favorisce lo sviluppo del pensiero simbolico e la presenza di una base sicura contribuisce al processo di mentalizzazione precoce. Realizzato in collaborazione con la Sigmund Freud University, Università di Psicologia a Milano   Chi è Peter Fonagy? Peter Fonagy è nato a

Disturbo dello spettro autistico negli adulti e riduzione della risposta cerebrale quando si sente il proprio nome
Neuroscienze

Disturbo dello spettro autistico negli adulti e riduzione della risposta cerebrale quando si sente il proprio nome

Il gruppo di ricerca EXPLORA della Ghent University in Belgio mostra come la risposta più bassa del cervello all’udire il proprio nome non sia presente solo nei bambini a rischio di una diagnosi di autismo, ma anche negli adulti con una diagnosi di autismo. Lo studio è stato condotto dalla dottoranda

Il prezzo del patriarcato. Uno studio israeliano sul sessimo: come il dominio maschile influenza negativamente il benessere di uomini e donne – FluIDsex
Psicologia

Il prezzo del patriarcato. Uno studio israeliano sul sessimo: come il dominio maschile influenza negativamente il benessere di uomini e donne – FluIDsex

Uno studio condotto da Orly Bereket e Rotem Kahalon dell’Università di Tel Aviv, Israele, pubblicato sulla rivista di Springer Sex Roles, evidenzia come la polarizzazione maschile nei confronti delle donne, capace di ritrarle unicamente con una possibilità dicotomica “caste” oppure “promiscue”, influenza l’autonomia ed il benessere femminile e minaccia le

C’era una volta la prima volta. Come raccontare il sesso e l’amore a scuola, in famiglia, a letto insieme (2003) di Fabio Veglia e Rossella Pellegrini – Recensione del libro
Psicologia

C’era una volta la prima volta. Come raccontare il sesso e l’amore a scuola, in famiglia, a letto insieme (2003) di Fabio Veglia e Rossella Pellegrini – Recensione del libro

C’era una volta la prima volta. Come raccontare il sesso e l’amore a scuola, in famiglia, a letto insieme è un libro scritto da Fabio Veglia e Rossella Pellegrini, della casa editrice Erickson. All’interno di questo piccolo manuale sulla sessualità troviamo le domande di migliaia di studenti delle scuole medie

Virtuale e familiare: come gestire l’utilizzo dei dispositivi tecnologici da parte dei bambini
Attualità Psicologia

Virtuale e familiare: come gestire l’utilizzo dei dispositivi tecnologici da parte dei bambini

Sempre più spesso mi capita di essere interpellata sull’utilizzo degli schermi da parte di bambine e bambini. Ecco perchè ho iniziato ad occuparmi della questione e a cercare di capire, andando dietro al nostro tempo e cercando insieme di anticiparlo, come aiutare i genitori che si trovano a dover gestire

Nuove cellule staminali sono state trovate nel cervello degli adulti
Neuroscienze

Nuove cellule staminali sono state trovate nel cervello degli adulti

Gli autori del presente studio sono riusciti a rintracciare per la prima volta le singole cellule staminali e la loro progenie neuronale all’interno del cervello adulto. Questo studio fa luce su come i nuovi neuroni vengano prodotti durante l’intero arco della vita.   Come si formano le nuove cellule staminali

13 reasons why it’s no longer a wonderful life: la serie TV “Tredici” e la psicologia del suicidio
Attualità Cultura Psicologia

13 reasons why it’s no longer a wonderful life: la serie TV “Tredici” e la psicologia del suicidio

È passato abbastanza tempo dalla diffusione della serie TV Tredici (13 reasons why) e forse è possibile parlare del finale senza rovinare la sorpresa. Come si dice? Senza spoilerare; rovinare però è una traduzione migliore e precisa. Articolo di Giovanni Maria Ruggiero pubblicato su Linkiesta il 30/01/2018   Attenzione, da

Super Mario nella Terapia Metacognitiva Interpersonale – Narrativa & Psicologia
Psicoterapia

Super Mario nella Terapia Metacognitiva Interpersonale – Narrativa & Psicologia

Loredana è una giovane donna apparentemente forte e decisa. Solare, con una smania addosso di dover far star bene gli altri, per poi perdersi nella ricerca della sua di felicità. Non a caso è un medico.   Si è presentata nel mio studio circa sei mesi fa, ancora ricordo quel

Manipolare le emozioni negative attraverso la stimolazione cerebrale
Neuroscienze

Manipolare le emozioni negative attraverso la stimolazione cerebrale

Una nuova ricerca, pubblicata su Biological Psychiatry: Cognitive Neuroscience e Neuroimaging mostra che le emozioni negative possono essere rafforzate o indebolite modificando l’eccitabilità del cervello. Utilizzando la stimolazione magnetica transcranica ripetitiva (rTMS) (una particolare tecnica di stimolazione cerebrale) i ricercatori dell’Università di Münster in Germania, hanno scoperto che la stimolazione di

Wonder: un film sulla diversità, l’inclusione e la famiglia – Recensione del film
Psicologia

Wonder: un film sulla diversità, l’inclusione e la famiglia – Recensione del film

Wonder è il film tratto dall’omonimo libro di R.J. Palacio . È un racconto trasversale che abbraccia diversi argomenti. Si spazia dal tema della diversità, dell’inclusione a tematiche quali la famiglia, il senso di sè, l’adolescenza.    Wonder: la trama Il personaggio principale è un bambino di 12 anni, August

L’emozione di paura è assemblata nella corteccia prefrontale – Report dal convegno con Joseph Ledoux
Neuroscienze Psichiatria Psicologia

L’emozione di paura è assemblata nella corteccia prefrontale – Report dal convegno con Joseph Ledoux

Il 10 e 11 Febbraio si è svolto a Roma un interessante convegno intitolato Anxiety organizzato dalla Italian Psychoanalytic Dialogues e dalla International Neuropsychoanalysis Society; la main relation è stata tenuta da uno speaker d’eccezione, Joseph Ledoux.   Dopo almeno tre decenni dedicati allo studio dei correlati neurali di ansia

L’esperienza TED: innovazione nella divulgazione scientifica
Attualità Cultura Psicologia

L’esperienza TED: innovazione nella divulgazione scientifica

TED, acronimo di Technology, Entertainment and Design, è un’organizzazione no-profit che ben 33 anni fa, nel 1984, ha intrapreso la sua opera di divulgazione scientifica organizzando in America, nella Silicon Valley, una conferenza di quattro giorni in cui confluivano i tre grandi temi originari: tecnologia, intrattenimento e design.   “La

Anche per i geni il tempo è importante – Ritmi circadiani e la trascrizione del DNA
Neuroscienze

Anche per i geni il tempo è importante – Ritmi circadiani e la trascrizione del DNA

Il detto “c’è una stagione per tutto” è molto usato e attualmente una nuova ricerca mostra che è calzante anche a livello molecolare! Uno studio del Salk Institute, in California, pubblicato sulla rivista Science, ha rilevato che l’attività di circa l’80 percento dei geni segue un ritmo giorno-notte in molti

La paura della Paura: conversazione con Sandra Sassaroli – Podcast –
Cultura Psicologia

La paura della Paura: conversazione con Sandra Sassaroli – Podcast –

La Dott.ssa Sandra Sassaroli, fondatrice delle scuole di Psicoterapia del gruppo Studi Cognitivi, ha partecipato alla trasmissione radiofonica Dialoghi in città.   Registrazione della puntata del 12 febbraio 2018 della trasmissione radiofonica “Dialoghi in Città”, a cura di Gennaro Matino. Ospite: Prof.ssa Sandra Sassaroli.   Argomenti correlati: Ansia Paura

VOTA L'ARTICOLO
(Nessun voto)
State of Mind © 2011-2018 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario ECO - Master 2018 - Fino a 31 marzo
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da