Centri Clinici

Lorenzini Roberto

Psichiatra e psicoterapeuta cognitivo comportamentale

Leggi tutti gli articoli nei quali è citato Lorenzini Roberto
Condividi

Roberto Lorenzini

Psichiatra Psicoterapeuta

Didatta SITCC presso la Scuola di specializzazione in Psicoterapia Cognitiva – Firenze

Autore de “Il Tempo sospeso” (2011) Ed. Alpes.

Ha vissuto e lavorato a Roma, psichiatra e psicoterapeuta ha pubblicato opere scientifiche tra cui:

  • La mente prigioniera”,
  • Attaccamento conoscenza e disturbi di personalità”,
  • La dimensione delirante”,
  • Psicoterapia cognitiva dei disturbi d’ansia”,
  • Errare umanum est”,
  • Psicopatologia generale”.

Biografia

Roberto Lorenzini è stato una figura fondante del cognitivismo clinico italiano, in particolare quello più attento alla storia personale dei pazienti.

Insieme a Sandra Sassaroli applicò i costrutti personali di Kelly e la teoria dell’attaccamento di Bowlby al disegno dei “Cattivi Pensieri” -titolo di uno dei suoi numerosi libri- che sempre ammalano la vita dei pazienti.

Riesaminò le organizzazioni di personalità di Guidano e Liotti del 1983 in stili di conoscenza e, così ribattezzate, le rese più combaciate con il cognitivismo di Aaron T. Beck. Alla quaterna guidaniana e liottiana del fobico, dell’ossessivo, del depresso, del dappico, aggiunse una nuova dimensione: lo stile di conoscenza ostile. Per primissimo con Sandra Sassaroli si dedicò all’esplorazione degli aspetti aggressivi del paziente.

La sua opera raggiunse la fioritura nel 1995, quando pubblicò “Attaccamento, Stili di conoscenza e Disturbi di Personalità” in cui fuse insieme -ancora una volta insieme a Sandra Sassaroli- questi tre concetti, sui quali a lungo aveva meditato, in una forma definitiva. In quel libro, conoscenza e personalità trovarono il loro finale radicamento in una relazione di attaccamento che però si scandiva in una più razionale relazione di apprendimento, secondo la visione di Lorenzini e Sassaroli.

Infine, uscì nel 2000 “La Mente Prigioniera” che fu la traduzione clinica del modello di Lorenzini e Sassaroli e insieme fu il loro ultimo sforzo congiunto.

Poi si separarono. Sassaroli svoltando verso il funzionalismo dei processi, interessandosi al rimuginio, Lorenzini volteggiando tra le teorie naif del paziente -ovvero i modi personali del paziente di spiegarsi il suo malessere e che raccontò in saporiti casi clinici che pubblicò assiduamente su State of Mind.

 

LE RUBRICHE DI ROBERTO LORENZINI
PER STATE OF MIND:

 

 

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI:

 

 



Lorenzini Roberto ha scritto 270 articoli

Lorenzini Roberto è citato nei seguenti articoli:

In ricordo di Roberto Lorenzini – Di Sandra Sassaroli
Attualità

In ricordo di Roberto Lorenzini – Di Sandra Sassaroli

Non so bene come fare a continuare il nostro discorso. Devo accettare che non ci sia più. Che non possiamo più volerci bene, stimarci e prenderci in giro

Ricordo di Roberto Lorenzini
Attualità

Ricordo di Roberto Lorenzini

Ci ha lasciato tristemente, oggi per me che scrivo e ieri per voi amici e amiche che leggerete raccolti, Roberto Lorenzini. Roberto è stato una figura fondante di quel cognitivismo clinico italiano così caratteristicamente interessato e quasi avvinto alla storia personale dei pazienti. Non tra i primissimi come Guidano e

Processi e relazioni in terapia cognitiva: sviluppo storico e scenari futuri – Lectio Magistralis di Giovanni Maria Ruggiero
Psicoterapia

Processi e relazioni in terapia cognitiva: sviluppo storico e scenari futuri – Lectio Magistralis di Giovanni Maria Ruggiero

Il Forum di Riccione si apre con la Lectio Magistralis di Giovanni M. Ruggiero: Processi e relazioni in terapia cognitiva- sviluppo storico e scenari futuri

Accettare per andare avanti – Riorganizzare i nostri scopi e le nostre energie grazie all’accettazione
Psicologia Psicoterapia

Accettare per andare avanti – Riorganizzare i nostri scopi e le nostre energie grazie all’accettazione

L’accettazione è l’assunzione di consapevolezza che uno scopo è stato definitivamente compromesso e consente di reindirizzare le proprie risorse verso altro

Emozioni (2018) di Antonio Scarinci e Giovanni Brunori – Recensione del manuale di auto aiuto
Psicologia Psicoterapia

Emozioni (2018) di Antonio Scarinci e Giovanni Brunori – Recensione del manuale di auto aiuto

Emozioni è un manuale di auto aiuto scritto da Scarinci e Brunori: una lettura alla portata di chiunque voglia avvicinarsi al mondo delle emozioni.

Cognitivismo Clinico: la Terapia Cognitiva italiana compie 40 anni – Editoriale
Psicoterapia

Cognitivismo Clinico: la Terapia Cognitiva italiana compie 40 anni – Editoriale

L’ultimo numero edito congiuntamente da Cognitivismo clinico e Quaderni di Psicoterapia Cognitiva raccoglie le relazioni dei relatori del convegno tenutosi lo scorso gennaio a Roma sulla nascita della terapia cognitiva in Italia e vuole essere un omaggio a Guidano e Liotti che hanno contribuito a questa storia.

Giornata inaugurale del XIX congresso nazionale della Società di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC): in memoria di Gianni Liotti – SITCC 2018, Report dall’evento
Psicoterapia

Giornata inaugurale del XIX congresso nazionale della Società di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC): in memoria di Gianni Liotti – SITCC 2018, Report dall’evento

Inaugurato il XIX congresso nazionale della Società di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC). La giornata inaugurale è stata dedicata al ricordo di Gianni Liotti e dei suoi contributi alla Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale

Vado in terapia. Voglio cambiare ma non ci riesco. Perché?
Psicoterapia

Vado in terapia. Voglio cambiare ma non ci riesco. Perché?

La resistenza al cambiamento è attribuibile a molteplici fattori, spesso non prevedibili. Alcuni fattori che possono ostacolare il cambiamento in un percorso di psicoterapia sono: il contributo del paziente, la personalità del terapeuta e l’alleanza terapeutica, la metodologia di intervento e altri fattori contestuali.

Identity Report: il congresso di Roma sulla Psicopatologia dell’Identità
Psichiatria Psicologia Psicoterapia

Identity Report: il congresso di Roma sulla Psicopatologia dell’Identità

Il racconto del congresso di Roma: IDENTITY REPORT – L’identità: concettualizzazioni teoriche a confronto, dati di ricerca, psicopatologia ed intervento clinico.

Identity Report: l’ identità tra concettualizzazioni teoriche a confronto, dati di ricerca, psicopatologia e intervento clinico – Report dal convegno di Roma, 25 Maggio 2018
Psichiatria Psicologia Psicoterapia

Identity Report: l’ identità tra concettualizzazioni teoriche a confronto, dati di ricerca, psicopatologia e intervento clinico – Report dal convegno di Roma, 25 Maggio 2018

L’identità è un concetto che si presta a una molteplicità di rappresentazioni, con ricadute in ambito sia di ricerca che di intervento clinico. Il convegno Identity Report è stato occasione di confronto e di scambio tra esperti sul tema identità.

Scampoli (2018) di R. Lorenzini: storie di vita simili a tagli di stoffa elegante, ma di misura insufficiente per un abito intero – Recensione del libro
Psicologia

Scampoli (2018) di R. Lorenzini: storie di vita simili a tagli di stoffa elegante, ma di misura insufficiente per un abito intero – Recensione del libro

Scampoli è un libro nel quale Roberto Lorenzini ci racconta alcuni personaggi e le loro storie, che non ce la fanno a diventare una vita e ricordano per questo tagli di stoffa di misura insufficiente per un abito intero: degli scampoli. Pezzi troppo belli per gettarli, ma troppo piccoli per

Autoinganno: la menzogna verso se stessi a difesa dell’autostima
Psicologia

Autoinganno: la menzogna verso se stessi a difesa dell’autostima

Le bugie da autoinganno sono illustrate come protezione del sé, una sorta di “anestetico psicologico” a protezione dell’autostima, con lo scopo di non avere consapevolezza di aspetti o situazioni della propria storia di vita che potrebbero produrre disagio o risultare insopportabili.

Psychogame. Fare Psicoterapia con il gioco dell’intervisione (2018) di Roberto Lorenzini – Recensione a cura di Antonio Scarinci
Psicoterapia

Psychogame. Fare Psicoterapia con il gioco dell’intervisione (2018) di Roberto Lorenzini – Recensione a cura di Antonio Scarinci

‘Psychogame. Fare Psicoterapia con il gioco dell’intervisione’ è uno strumento pratico per svolgere l’intervisione in modo innovativo, attraverso il gioco

Essenza e operatività della psicoterapia cognitiva. Un seminario di Studi a Palermo
Psicoterapia

Essenza e operatività della psicoterapia cognitiva. Un seminario di Studi a Palermo

Il 18 aprile Roberto Lorenzini ha tenuto un seminario a Palermo e ha illustrato i principi cardine della psicoterapia cognitivo comportamentale.

Cognitivismo Clinico, editoriale del nuovo numero. Le variabili latenti che incidono sulla psicopatologia e il fanatismo
Psicoterapia

Cognitivismo Clinico, editoriale del nuovo numero. Le variabili latenti che incidono sulla psicopatologia e il fanatismo

L’editoriale tratta come temi in particolare l’incidenza delle variabili latenti sulla psicopatologia e il fanatismo e le sue ricadute in psicoterapia.

Clinica delle disfunzioni sessuali (2012) di Fenelli A. e Lorenzini R. – Recensione
Psicoterapia

Clinica delle disfunzioni sessuali (2012) di Fenelli A. e Lorenzini R. – Recensione

Il manuale illustra un modello teorico e di intervento in caso di disturbi sessuali, combinando la TMI in una prospettiva clinica cognitivo-costruttivista

La Scala della Valutazione del Benessere: un nuovo strumento di valutazione del costrutto
Psicologia

La Scala della Valutazione del Benessere: un nuovo strumento di valutazione del costrutto

La SVB di Lorenzini e Scarinci misura le componenti del benessere: senso della vita, consapevolezza, relazionalità, trascendenza e accettazione

Disturbo di Dismorfismo Corporeo: Assessment, Diagnosi e Trattamento (2015) – Recensione
Psicoterapia

Disturbo di Dismorfismo Corporeo: Assessment, Diagnosi e Trattamento (2015) – Recensione

I vissuti e le emozioni dei pazienti con disturbo di dismorfismo corporeo, Diagnosi e trattamento psicoterapico

Messaggio pubblicitario