Non aggrapparti ai tuoi sogni, perseguili! – Psicologia dei Sogni Pt.6

Non aggrapparti ai tuoi sogni, perseguili! - Anche il sogno aiuta a evolversi. Non è nel sogno la malattia autoimmune ma nel modo in cui lo si utilizza.

ID Articolo: 41303 - Pubblicato il: 25 marzo 2014
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

 

PIANO DEL SOGNO PT. 6

Conclusione

Non aggrapparti ai tuoi sogni, perseguili!

 

MONOGRAFIA PIANO DEL SOGNO

Conclusione – Psicologia dei Sogni Pt.6. - Immagine: © Serg Nvns - Fotolia.comPerseguire un sogno è una propensione motivante per l’essere umano che offre un senso di vitalità, una spinta verso il sacrificio, la capacità di rinunciare a gratificazioni immediate per soddisfazioni più grandi e più lontane.

Anche il sogno aiuta a evolversi. Non è nel sogno la malattia autoimmune ma nel modo in cui lo si utilizza.

Giunti alla fine di questa riflessione vale la pena non mettere in croce il sogno nella sua totalità. Il punto non è tanto avere dei sogni, il punto è avere solo dei sogni a cui si è rigidamente aggrappati.  

Perseguire un sogno è una propensione motivante per l’essere umano che offre un senso di vitalità, una spinta verso il sacrificio, la capacità di rinunciare a gratificazioni immediate per soddisfazioni più grandi e più lontane. Anche il sogno aiuta a evolversi. Non è nel sogno la malattia autoimmune ma nel modo in cui lo si utilizza.

Messaggio pubblicitario Come tutelarsi da un uso deleterio del sogno? Primo, ricordarsi la bellezza di costruire il sogno nel tempo, un gradino dopo l’altro: ‘ora che sono qui, cosa vorrei fare di più?’. Non attaccare quindi lo sguardo alla vetta lontana.

Secondo, osservare come la realtà può essere anche più meravigliosa dei nostri sogni proprio per i piaceri ma anche per i tormenti che ci offre ad ogni passo. È possibile gustare ogni giorno un piccolo piacere e vedere un tormento come l’opportunità di riscoprire il piacere di rialzarsi in piedi.

Terzo cercare il dolce contatto della malinconica disillusione che accomuna tutte le particelle di pulviscolo che attraversano l’universo.

L’idea può far storcere il naso a qualcuno fino a risultare fastidiosa. A costoro però l’invito è almeno quello di guardarla questa opzione in faccia, apparentemente svilente e devitalizzata. Forse in questa malinconia si nasconde un mondo di nuove serenità e scoperte, già a portata di mano.

PIANO DEL SOGNO: PARTE 1 – PARTE 2 – PARTE 3 – PARTE 4 – PARTE 5

 

ARGOMENTI CORRELATI:

SOGNI – SCOPI ESISTENZIALI 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Tribolazioni 17 – Perseguire o desiderare – Rubrica di Psicologia

 

 

 

 

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 6, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario