Messaggio pubblicitario

Pet therapy e ADHD: quando la vicinanza di un animale domestico può avere effetti benefici

Seguire un percorso di psicoterapia che include attività di pet therapy porta notevoli vantaggi nel trattamento del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) permettendo un miglioramento più veloce grazie ad una riduzione della disattenzione e un miglioramento delle abilità sociali.

ID Articolo: 156958 - Pubblicato il: 07 settembre 2018
Pet therapy e ADHD: quando la vicinanza di un animale domestico può avere effetti benefici
Condividi

Una nuova ricerca rileva che la pet therapy (ovvero la terapia che sfrutta benefici dell’interazione tra individuo e animale) aiuta a ridurre i sintomi del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nei bambini.

Lucia Marangia

 

La vicinanza ad un animale può avere effetti benefici su bambini con ADHD. A dimostrarlo sono stati i ricercatori dell’University of California Irvine (UCI) con uno studio che rappresenta il primo trial randomizzato sull’argomento.

Messaggio pubblicitario

Pet therapy e ADHD: la ricerca

La ricerca, condotta da Sabrina E.B. Schuck, Ph.D., ha coinvolto bambini dai 7 e 9 di anni età con diagnosi di ADHD che non avevano mai assunto farmaci.

I partecipanti sono stati divisi in due gruppi: il primo gruppo è stato sottoposto a psicoterapia, mentre il secondo ha seguito un percorso psicologico che, accanto ad interventi psicoterapici, prevedeva pet therapy con la presenza di cani certificati per l’assistenza.

Ciò che è emerso dai risultati, è stato che il gruppo di bambini con ADHD che avevano ricevuto le attenzioni degli animali in combinazione ad interventi psicologici, avevano ottenuto significativi benefici in tempi più brevi rispetto al gruppo di controllo che aveva usufruito solo della psicoterapia, riscontrando una riduzione della disattenzione e un miglioramento delle abilità sociali.

Solamente con le sedute psicoterapiche i sintomi hanno avuto un miglioramento in 12 settimane, mentre i ricercatori hanno dimostrato che gli interventi di pet therapy hanno accelerato i tempi rispetto alla terapia tradizionale. L’associazione di terapia psicoterapica e pet therapy ha portato un miglioramento dei sintomi dei bambini in 8 settimane.

Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA

I primi ad accorgersi dei benefici che vengono procurati ai bambini con la pet therapy, sono stati i genitori .

La nostra scoperta che i cani rendono più efficace la psicoterapia e aiutano a migliorare la concentrazione è molto significativa – ha detto Schuck.

Grazie a questo studio le famiglie ora hanno terapie alternative o aggiuntive ai trattamenti farmacologici per l’ADHD.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 4,25 su 5)

Consigliato dalla redazione

Pet therapy: che cos'è e gli studi sull'efficacia

Pet therapy: che cos'è e gli studi sull'efficacia

La pet therapy oggi viene sempre più utilizzata nella cura dei bambini e degli anziani attraverso il coinvolgimento di animali. 

Bibliografia

State of Mind © 2011-2018 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA 2 - footer right

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie