Messaggio pubblicitario ISC - Workshop Janina Fisher - fino al 28 febbraio

Gioco d’Azzardo patologico e Disturbi di Personalità: non solo Antisociali

Il gioco d’azzardo patologico è d’attualità, numerose le evidenze rispetto ad una comorbilità tra GAP e disturbi di personalità, soprattutto del Cluster B.

ID Articolo: 31626 - Pubblicato il: 10 giugno 2013
Messaggio pubblicitario SFU MAGISTRALE 09-2017 2
Condividi

di Manuela Pasinetti – Centro di Terapia Metacognitiva Interpersonale

 

Gioco d' Azzardo Patologico e Disturbi della Personalità. - Immagine © gekaskr - Fotolia.comIl gioco d’azzardo patologico (GAP) è un argomento sempre più d’attualità, anche nel mondo scientifico. Numerose ricerche si sono infatti susseguite nel corso degli anni e numerose sono, ad oggi, le evidenze rispetto ad una comorbilità tra GAP e disturbi di personalità, soprattutto appartenenti al Cluster B (istrionico, narcisistico, antisociale e borderline).

LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO – PGD – GAMBLING

I tratti di impulsività, di disregolazione emotiva, di sensation e novelty seeking tipici di questo Cluster di personalità sono stati spesso osservati e riscontrati nei giocatori patologici e sembrano essere alla base dei comportamenti disfunzionali messi in atto da questi individui (Clarke, 2004; Martinotti et al., 2006).

                   LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBI DI PERSONALITA’ – PD

Il disturbo antisociale di personalità, in particolare, sembra essere il disturbo maggiormente riscontrato tra i gamblers e anche quello più studiato (Slutske et al., 2001; Pietrzak & Petry, 2005). Tuttavia, tra i pochi studi che si sono occupati di indagare la correlazione tra il gioco d’azzardo patologico e i disturbi di personalità diversi dall’antisociale, uno studio ha messo in luce che nel 53% dei giocatori patologici si riscontra un disturbo di personalità non antisociale (Steele & Blaszczynski, 1998).

 LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: DISTURBO ANTISOCIALE DI PERSONALITA’

Gioco d'Azzardo Patologico, la dipendenza invisibile. - Immagine: © Robbic - Fotolia.com

Articolo consigliato: Gioco d’Azzardo Patologico, la dipendenza invisibile.

Un recente studio americano (Odlaug, Schreiber & Grant, 2012), pubblicato lo scorso anno sul Journal of Personality Disorders, ha esaminato la relazione esistente tra gambling patologico, disturbi di personalità e impulsività in un gruppo di 77 soggetti maschi e femmine con un’età media di 36 anni (range 14-59) che trascorreva in media 13 ore a settimana giocando (slot machine, bingo, lotteria, tavoli da gioco, etc.), con perdite di denaro di circa 535$ a settimana.

Dai risultati è emerso che, di questi 77 soggetti, il 45.5% soddisfaceva i criteri per almeno un disturbo di personalità e il 18.2% per due o più disturbi. I disturbi di personalità maggiormente riscontrati appartenevano al Cluster C: il disturbo ossessivo-compulsivo (27.3%), il disturbo evitante (10.4%) e il disturbo passivo-aggressivo (9.1%).

Risultati che contrastano con la maggior parte degli studi esistenti che evidenziano, come già detto, una correlazione maggiore tra GAP e disturbi di Cluster B ma che concordano con una meta-analisi precedente in cui erano state rilevate alte percentuali di tratti ossessivo-compulsivi nei gamblers (Durdle, Gorey & Stewart, 2008), senza tuttavia riscontrare una forte correlazione con il disturbo ossessivo-compulsivo di personalità. Doveroso sottolineare che la scelta di non includere nel campione soggetti che facevano uso di sostanze può aver inciso non poco sui risultati (alta è infatti la correlazione tra il disturbo antisociale e l’uso di sostanze).

Messaggio pubblicitario  Ancora, rispetto al tratto dell’impulsività, indagato usando la Barratt Impulsiveness Scale, lo studio mostra che i soggetti appartenenti al Cluster C riportano punteggi elevati solo nella sottoscala relativa all’impulsività legata al decision-making (Attention Impulsiveness), mentre i soggetti del Cluster B mostrano punteggi elevati sia nella sottoscala precedente sia in quella relativa agli acting out (Motor Impulsiveness).

 LEGGI ANCHE ARTICOLI SU: IMPULSIVITA’

Questi risultati evidenziano, quindi, ancora una volta la correlazione positiva tra GAP e impulsività, ma suggeriscono una comorbilità con specifici aspetti dell’impulsività, che meritano di essere approfonditi e presi in considerazione dai clinici che si trovano a trattare con questi pazienti.

LEGGI ARTICOLI SU:

GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO – PGD – GAMBLING –DISTURBI DI PERSONALITA’ – PD 

DISTURBO ANTISOCIALE DI PERSONALITA’ –  IMPULSIVITA’

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2017 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario SCUOLA DI PSICOTERAPIA
Messaggio pubblicitario centro psicoterapia

Messaggio pubblicitario

Sono citati nel testo

Categorie