Settimana del Cervello: i WEBINAR ONLINE di Studi Cognitivi Modena – Dal 20 al 28 Maggio 2020

Settimana del Cervello: dal 20 al 28 maggio 2020, 4 appuntamenti WEBINAR online offerti dal Centro Clinico Studi Cognitivi Modena. Eventi gratuiti.

20 Maggio 2020
Inizia il20 Maggio alle 17:30
Finisce il28 Maggio alle 21:30
Rivolto apubblico
Località DIRETTA STREAMING
Studi Cognitivi Modena - Strada Scaglia Est 15, Modena, IT
,

Vai alla mappa
Prezzo Evento gratuito, richiesta l'iscrizione Iscrizione
ContattoSegreteria
Telefono059 2928080


Condividi

Settimana del Cervello:
i WEBINAR ONLINE di Studi Cognitivi Modena

Dal 20 al 28 Maggio 2020

 

Dal 20 al 28 maggio 2020, 4 appuntamenti WEBINAR online offerti dal Centro Clinico Studi Cognitivi Modena. La partecipazione agli eventi è gratuita ma è necessario iscriversi compilando l’apposito modulo online. Agli iscritti verranno inviate via mail le indicazioni per collegarsi e partecipare.

 

Calendario degli incontri:

 

  • Mercoledì 20 Maggio 2020, ore 17:30 – “E tu chi sei?” – “Sono io mamma, non mi riconosci?”- quando nell’INVECCHIAMENTO si fa spazio la DEMENZA: conoscerla per prevenirla

La demenza rappresenta una sindrome in cui si assiste al graduale deterioramento della memoria, del linguaggio e delle capacità di apprendimento e giudizio. Al declino cognitivo si accompagna anche una alterazione emotiva e comportamentale, che spesso impatta negativamente non solo sulla persona affetta da demenza ma anche sulla famiglia.

Le relatrici illustreranno, a chiunque voglia conoscere questa malattia, i sintomi che la precedono e le linee guida di intervento per prevenirla e trattarla.

EVENTO GRATUITO, è richiesta l’iscrizione 

 

  • Lunedì 25 Maggio 2020, ore 20.30 – Alla scoperta dell’ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività) e dei DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento)

I disturbi infantili di origine neurobiologica più frequentemente diagnosticati in età evolutiva sono il Disturbo da deficit di attenzione e iperattività e i Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Ma quali sono i segnali che ci aiutano a riconoscere queste condizioni? Cosa fare per essere certi che si tratti di un disturbo e non solo di una difficoltà? Come posso aiutare il mio bambino a casa e a scuola?

EVENTO GRATUITO, è richiesta l’iscrizione 

 

  • Martedì 26 Maggio 2020, ore 20.30 – Approfondimento degli ASPETTI DIMENSIONALI NEI DISTURBI DI PERSONALITA’: la DISREGOLAZIONE EMOTIVA, analisi ed interventi

La disregolazione emotiva risulta presente in molto disturbi psichiatrici e di personalità dell’adulto. Le aree neurologiche connesse a tale dimensione riguardano la corteccia prefrontale cingolo anteriore e l’amigdala.

Nello stato di disregolazione emotiva emerge infatti una prolungata attivazione dell’amigdala a stimoli emotivi e ridotta attivazione della corteccia prefrontale durante l’elaborazione di stimoli emotivi negativi (Schulze 2016- Herpertz 2018). Da un punto di vista clinico vengono evidenziati cambiamenti delle attivazioni e funzionalità dell’amigdala e della corteccia, dopo interventi dialettico- comportamentali (Goodman et al 2014).

Nel corso della serata le relatrici approfondiranno il tema della difficolta e regolare le emozioni con particolare attenzione ai correlati neurofunzionali e agli effetti su questi di interventi gli interventi psicoterapeutici dialettico comportamentali (terapie evidence base).

EVENTO GRATUITO, è richiesta l’iscrizione 

 

  • Giovedì 28 Maggio 2020, ore: 20:00 – “I compiti a casa, quanta fatica! Mio figlio E’solo svogliato?”

disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) rappresentano delle condizioni nelle quali risultano specificamente compromesse la capacità di apprendimento della lettura (dislessia), della scrittura (disgrafia e disortografia) e delle abilità di calcolo (discalculia).

La principale caratteristica è proprio la “specificità”, ovvero il disturbo interessa uno specifico e circoscritto dominio di abilità indispensabile per l’apprendimento (lettura, scrittura, calcolo) lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. È importante intervenire tempestivamente per limitare le conseguenze negative e permettere al bambino di vivere con serenità e successo il proprio percorso scolastico e la propria quotidianità.

Come ci si comporta davanti alla comparsa di fragilità negli apprendimenti? A chi bisogna rivolgersi? Quali valutazioni sono necessarie? In caso di diagnosi che tipo di percorso riabilitativo può essere utile al bambino? Psicologhe e logopediste illustreranno l’iter valutativo e riabilitativo per la presa in carico del bambino con ritardo/disturbo specifico dell’apprendimento.

EVENTO GRATUITO, è richiesta l’iscrizione 

 


Come raggiungere l'evento
Torna in cima
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi

Messaggio pubblicitario