Centri Clinici

Gabriele Caselli

Leggi tutti gli articoli di Gabriele Caselli
Condividi
Gabriele Caselli

PSICOLOGO PSICOTERAPEUTA COGNITIVO COMPORTAMENTALE

Coordinator for curriculum and Teaching Instructor, Sigmund Freud University Milano

Doctor of Philosophy (Ph.D), London South Bank University, London, UK

Specializzato in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale

Ricercatore, Istituto di Ricerca Studi Cognitivi, Milano, Italy

Visiting Research Fellow presso London South Bank University

 

Iscritto all'Ordine degli Psicologi dell'Emilia-Romagna nr. 5034

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROFILO SU GOOGLE PLUS

 

PROFILO SU GOOGLE SCHOLAR

 

BIOGRAFIA:

Sono Psicologo, Psicoterapeuta e Ricercatore, laureato con lode e menzione speciale presso l’Università degli Studi di Parma.

Mi sono specializzato in Psicoterapia Cognitiva e Cognitivo-Comportamentale presso la scuola ‘Studi Cognitivi‘ di Sandra Sassaroli.

Nel 2013 ho conseguito il Dottorato di Ricerca in Psicologia Clinica presso la London South Bank University di Londra con una tesi sul modello metacognitivo del desiderio.

Dal 2009 collaboro come ricercatore e docente presso la scuola di specializzazione in psicoterapia cognitiva “Studi Cognitivi” dove mi occupo principalmente di ricerche su comprensione e trattamento della depressione e dei disturbi d’ansia.

Nel corso degli anni mi sono specializzato in Italia e all’estero in diverse forme di psicoterapia cognitivo-comportamentale di nuova generazione tra cui Terapia Metacognitiva (Prof. Adrian Wells, Manchester University, UK), Terapia Cognitiva basata su Mindfulness (Prof. Zindel Segal, University of Toronto, Canada), Schema Therapy per i Disturbi di Personalità (Prof. Jeoffrey Young, Schema Therapy Institute, New York, USA), Terapia Transdiagnostica per i Disturbi Alimentari (Prof. Cristopher Fairburn, Oxford University, UK), Compassionate Mind Training (Prof. Paul Gilbert), Psicoterapia EMDR (Dr.ssa Isabel Fernandez) per il trattamento dei disturbi post-traumatici.

Sono socio della Società Italiana di Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva SITCC e della Società Italiana Alcologia.

Sono autore di pubblicazioni scientifiche nazionali e internazionali (vedi le mie pubblicazioni, il mio profilo su google scholar)

Attualmente sono professore a contratto presso l’Università di Pavia.

Referente nazionale progetto ProYouth per la prevenzione dei Disturbi Alimentari

Webjournalist per la rivista delle scienze psicologiche State of Mind

Opero come psicoterapeuta privato a Modena.

 



Contatti

Gabriele Caselli è citato in 20 articoli

Articoli di Gabriele Caselli

EABCT 2011: The role of metacognitive processes in desire thinking
English

EABCT 2011: The role of metacognitive processes in desire thinking

EABCT 2011: Luci e ombre della Compassion Focused Therapy

EABCT 2011: Luci e ombre della Compassion Focused Therapy

Tra i vari workshop precongressuali della giornata odierna, ho scelto di partecipare a quello presentato da Paul Gilbert sulla sua Compassion Focused Therapy. Ci sono diverse ragioni per cui la mia scelta è caduta su questa opportunità formativa. Prima di tutto non avevo mai assistito a un suo workshop, solo

EABCT 2011: promesse e preoccupazioni

EABCT 2011: promesse e preoccupazioni

L’Islanda è una terra primordiale, dove elementi opposti si attraggono, coesistono e si abbracciano in modo naturale, diremmo noi emotivo. Alcuni teorici sosterrebbero si tratti di un processo automatico, preconsapevole, sorto da una strana mescolanza di temperamento e di storia evolutiva. Così, l’Islanda, la terra del ghiaccio e del fuoco,

Craving e pensiero desiderante
English

Craving e pensiero desiderante

    Il craving è descritto come un’esperienza soggettiva che motiva gli individui a cercare e raggiungere un oggetto o praticare un’attività (target) allo scopo di ottenere certi effetti (Marlatt, 1987). Per molti autori è considerato il cuore delle dipendenze patologiche e il processo nucleare che guida verso la perdita

Psicoterapia nucleare e psicoterapia esistenziale

Psicoterapia nucleare e psicoterapia esistenziale

  Una delle cose che mi ha sempre stupito della psicoterapia cognitiva è la sua storica tendenza a vivere lungo dicotomie polarizzate e per molti versi inconciliabili, così come la tendenza a non vedere un punto di unione più alto.  Gli esempi più chiari emergono considerando le critiche poste all’approccio

Mindfulness o Detached Mindfulness? Questo è il problema.

Mindfulness o Detached Mindfulness? Questo è il problema.

Detached Mindfulness: una modalità di elaborazione delle informazioni antitetica alla CAS (Cognitive-Attentional Syndrome) T. Metacognitiva

Insonnia e paranoia. Se non dormo penso male
Neuroscienze

Insonnia e paranoia. Se non dormo penso male

L’insonnia è il più diffuso disturbo del sonno. Il suo impatto sulla qualità della vita è ampiamente riconosciuto, tuttavia le persone scelgono spesso di conviverci sostenendone le fastidiose conseguenze. Alcune di queste, come la stanchezza o l’irritabilità, sono universalmente associate all’insonnia. Altre risultano più difficili da riconoscere e spesso non

Il Primo Congresso di Terapia Metacognitiva

Il Primo Congresso di Terapia Metacognitiva

Dal 11 al 13 maggio a Manchester si è svolta la prima Conferenza Internazionale di Terapia Metacognitiva. Si tratta di una recente evoluzione della terapia cognitivo-comportamentale. In essa l’intervento terapeutico si concentra principalmente sul modo in cui le persone pensano e sulle regole implicite che governano il modo di pensare.

Messaggio pubblicitario