expand_lessAPRI WIDGET

Come mantenere una vita sociale senza stancarsi

La Dott.ssa Neo (2023) ha individuato alcuni motivi per cui le interazioni sociali possono essere stancanti e alcune strategie per preservare le energie

Di Gloria Angelini

Pubblicato il 26 Giu. 2023

Ti è mai capitato di sentirti completamente prosciugato di energie dopo un’interazione sociale? Scopriamo come mantenere una vita sociale appagante senza sacrificare il nostro benessere mentale ed emotivo.

Introduzione

 Le interazioni sociali svolgono un ruolo fondamentale per il benessere, la felicità e la longevità. Al contrario, la solitudine prolungata e l’isolamento sociale possono avere effetti dannosi sulla salute, equiparabili a fumare 15 sigarette al giorno, accorciando potenzialmente la vita di una persona di 15 anni e aumentando il rischio di malattie cardiovascolari, ictus, disturbi mentali e demenza (Kroll, 2022).

Tuttavia, in un’era digitale caratterizzata da costanti connessioni virtuali e una vita frenetica, se le interazioni sociali diventano troppo intense, possono essere dannose per il nostro benessere. Perciò, è importante imparare a mantenere attiva una vita sociale senza sentirsi esausti per questo.

Vediamo alcuni suggerimenti per gestire le interazioni sociali in modo più sostenibile.

Perché è importante coltivare la vita sociale

Le interazioni sociali ci permettono di condividere esperienze, emozioni e pensieri con gli altri e questo aiuta a sentirci connessi e compresi, riducendo il senso di isolamento e solitudine.

Il contesto sociale offre supporto emotivo: avere una rete sociale solida può aiutarci a superare momenti di difficoltà o sfide personali. Le persone care possono offrire sostegno, incoraggiamento e punti di vista diversi che possono aiutarci a trovare soluzioni.

Inoltre, attraverso le relazioni sociali, possiamo acquisire conoscenze, sviluppare abilità sociali e ampliare la nostra visione del mondo. Ma la vita sociale non si limita solo alle relazioni personali, può estendersi anche ai rapporti professionali. Coltivare una rete di contatti nel campo lavorativo può fornire supporto alla carriera e offrire occasioni di collaborazione e scambio di idee.

La ricerca ha dimostrato che una vita sociale attiva è correlata a un maggiore benessere mentale ed emotivo, infatti, le interazioni sociali positive possono aumentare i livelli di felicità, ridurre lo stress e migliorare la nostra salute psicologica complessiva.

Coltivare la vita sociale è importante perché ci permette di connetterci con gli altri, trovare sostegno emotivo, migliorare il nostro benessere mentale ed emotivo, crescere come individui, creare opportunità professionali e promuovere una migliore salute generale.

D’altronde come già ci diceva Aristotele nel IV secolo a.C.: “l’uomo è un animale sociale”. Quindi lo stare in società con altri individui comporta una serie di vantaggi, oltre al fatto che tendiamo a questo per natura.

…Ma a quale costo?

Perché la vita sociale è stancante?

 Le interazioni sociali possono essere divertenti ed edificanti, ma per alcuni di noi possono comportare un notevole esaurimento di energie personali. La dottoressa Neo (2023) ha individuato alcuni motivi per cui le interazioni sociali di oggi possono essere stancanti.

  • L’essere costantemente connessi. Viviamo in un’era in cui siamo costantemente connessi attraverso i social media, le telefonate, i messaggi e le e-mail. Questo costante flusso di comunicazione può essere estenuante, impedendoci di riposare adeguatamente e di essere pronti per interazioni di qualità.
  • Il ritmo sociale individuale. Ognuno di noi ha un ritmo sociale diverso. Alcuni di noi possono sostenere lunghi periodi di interazione, mentre altri hanno bisogno di pause frequenti. Non riconoscere e non rispettare il proprio ritmo sociale può portare a sentirsi stanchi durante o dopo aver passato del tempo con i propri amici.
  • L’essere introversi e mascherarsi da estroversi. Spesso ci sforziamo di conformarci agli stereotipi sociali, ma se siamo più introversi che estroversi, questo può richiedere un notevole sforzo. L’energia necessaria per comportarsi da estroversi nel contesto sociale può lasciarci esausti.
  • L’eccessivo ascolto o risoluzione dei problemi altrui. Alcune persone sono naturalmente inclini ad ascoltare gli altri e aiutarli attivamente per risolvere i loro problemi. Questo può essere emotivamente gravoso, poiché si tende a caricarsi del peso delle preoccupazioni degli altri, senza un adeguato supporto per sè stessi.
  • Non sopportare una persona che si frequenta. A volte ci ritroviamo ad interagire con persone che ci causano frustrazione o risentimento. Questo può essere dovuto a comportamenti negativi o al fatto di non poter stabilire confini chiari. L’energia spesa per sopportare tali interazioni può prosciugare le nostre energie rapidamente.
  • Altre sfide personali. Problemi di salute, periodi stressanti o difficoltà emotive possono influire sulla nostra capacità di socializzare senza stancarci. È importante riconoscere questi momenti e prendersi cura di sé stessi prima e durante le interazioni sociali.
  • L’impegno eccessivo sui social media. La pressione di documentare ogni momento della nostra vita sui social media può essere estenuante. Sentiamo il bisogno di stare al passo con tutto e tutti, il che può richiedere un’enorme quantità di energia.

Come preservare l’energia nelle interazioni sociali

Individuare e accettare i motivi per cui ognuno di noi può sentirsi prosciugato di energie nel mantenere attiva la propria vita sociale è il primo passo per trovare un equilibrio sano nelle interazioni sociali e preservare l’energia.

L’autrice Neo (2023) propone alcune strategie per recuperare l’energia e mantenere un sano equilibrio.

  • Identificare il proprio ritmo sociale e stabilire tempi di riposo. Dopo interazioni sociali intense, può essere utile concedersi del tempo per riposare e rigenerarsi. Trovare dei momenti per stare da soli, in cui poter ricaricare le energie e dedicarsi ad attività rilassanti che ci rigenerano. Riconoscere e rispettare il proprio personale ritmo sociale può aiutare a sentirsi meno stanchi. Inoltre, se si è introversi, non cercare di conformarsi a standard estroversi, bensì accettare e rispettare il proprio bisogno di pause e di momenti di decompressione anche durante le interazioni sociali. Ottimizzare i momenti di socializzazione con piccoli gruppi o interazioni uno-a-uno.
  • Stabilire limiti e confini. Imparare ad affermare i propri bisogni e a stabilire confini chiari, riguardo la quantità di interazioni sociali e le persone con cui si spende il tempo. Non aver paura di dire “no” quando si ha bisogno di tempo per se stessi o quando si sente di non essere in grado di gestire ulteriori interazioni sociali. Chiedere alle persone se desiderano solo essere ascoltate o hanno anche bisogno che si propongano soluzioni alle difficoltà che vengono condivise.
  • Coltivare relazioni significative. Impegnarsi nell’investire il proprio tempo e le proprie risorse nelle relazioni che trasmettono energia positiva. Coltivare legami autentici con persone che ci comprendono e ci supportano, riducendo così lo stress e la stanchezza derivanti da interazioni superficiali o negative.
  • L’autocura. Prendersi cura di se stessi in modo globale, assicurandosi di avere una buona alimentazione, dormire a sufficienza, fare attività fisica e dedicare del tempo a hobby o attività che ci appassionano. Mantenere un buon equilibrio tra lavoro, riposo e socializzazione è essenziale per recuperare l’energia.
  • Essere consapevoli. Essere consapevoli delle proprie emozioni e dei segnali che il corpo invia. Se si percepisce stanchezza dopo un’interazione sociale, può essere utile ascoltare il proprio corpo e prendere le misure necessarie per recuperare l’energia.
  • Limitare l’uso dei social media. Ridurre il tempo trascorso sui social media e creare momenti senza tecnologia, concentrandosi sulle interazioni faccia a faccia e sulla connessione reale con gli altri, piuttosto che sull’interazione virtuale. Ridurre le notifiche non necessarie sui dispositivi, per esempio impostando la modalità “non disturbare” e stabilendo eccezioni per persone importanti.
  • Pianificare attentamente le interazioni sociali. Creare equilibrio tra interazioni con persone vicine e nuove amicizie. Considerare il proprio calendario con impegni lavorativi e familiari, identificando periodi di maggiore attività o stress nella pianificazione delle attività di interazione sociale.

Con queste strategie è più probabile che le interazioni sociali siano fonte di arricchimento e nutrimento, anziché di esaurimento delle energie.

Conclusione

Le interazioni sociali sono fondamentali per il nostro benessere psicofisico, offrendo uno spazio di condivisione di esperienze, di supporto emotivo, di crescita personale e professionale. Tutto questo, però, può essere stancante. Tuttavia, è possibile mantenere una vita sociale appagante senza sacrificare il nostro benessere mentale ed emotivo. Per farlo è importante essere consapevoli dei motivi per cui le interazioni sociali possono prosciugare le nostre energie e adottare strategie per recuperarle. L’obiettivo finale è rendere le interazioni sociali fonte di energia positiva anziché di stanchezza e trovare un equilibrio personale nel connettersi con gli altri.

Si parla di:
Categorie
SCRITTO DA
Gloria Angelini
Gloria Angelini

Redattrice di State of Mind

Tutti gli articoli
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
Timidezza e introversione: eslorazione delle principali differenze
Esplorando le differenze tra timidezza e introversione

Qual è la differenza tra timidezza e introversione? Scopriamo come influenzano le nostre interazioni sociali e il modo in cui viviamo le nostre esperienze

ARTICOLI CORRELATI
Amicizie in età adulta

L’amicizia offre molti benefici documentati in letteratura. Non sempre, crescendo, risulta facile creare o mantenere dei rapporti amicali

“Se ti tradisce è perché manca qualcosa nella vostra relazione”. Credi ancora nelle favole?

Uno studio condotto sugli utenti di Ashley Madison, famoso sito di incontri extraconiugali, fa luce sulle ragioni che portano al tradimento

WordPress Ads
cancel