Centri Clinici

Microbiota, arma segreta del sistema immunitario (2021) di Maria Rescigno – Recensione del libro

'Microbiota, arma segreta del sistema immunitario' tratta la tematica del microbiota e le sue implicazioni per la salute, in modo scorrevole ed accessibile

ID Articolo: 185592 - Pubblicato il: 01 giugno 2021
Microbiota, arma segreta del sistema immunitario (2021) di Maria Rescigno – Recensione del libro
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Microbiota, arma segreta del sistema immunitario. Conoscere e prendersi cura del migliore amico della nostra salute è un libro molto interessante e stimolante per più aspetti che cercherò di descrivere brevemente qui di seguito.

 

Messaggio pubblicitario L’autrice, Maria Rescigno, è una nota ricercatrice di fama mondiale, che insegna presso l’Humanitas University di Milano e che si è distinta soprattutto per le sue ricerche particolarmente innovative relative alla natura della barriera intestinale.

La prof.ssa Rescigno si è specializzata in quell’ambito di studi che è stato definito “Microbiota Revolution” per l’alto impatto quasi dirompente che questo settore sta avendo nei confronti di alcuni paradigmi fondamentali delle scienze biomediche.

Il microbiota è il complesso ecosistema di microrganismi (principalmente batteri, virus e funghi) che coabitano il nostro organismo umano e che globalmente supportano il funzionamento e la fitness delle nostre cellule.

Il libro della prof. Rescigno, pur trattando una materia molto complessa e ricca di molteplici implicazioni per la nostra salute e per il nostro benessere, riesce ad essere molto scorrevole ed accessibile anche grazie al fatto che presenta delle metafore molto efficaci che rendono facilmente afferrabili alcuni complicati concetti biologici (si veda ad esempio la bellissima metafora della barriera intestinale in termini di staccionate, argini, etc.).

Il linguaggio che caratterizza il libro è preciso quanto fluido anche per coloro che si affacciano per la prima volta all’importante settore del microbiota e che, anche se molto curiosi, sono piuttosto repellenti ai tecnicismi propri delle scienze biologiche.

Affrontando concetti complessi supportati dalla solida ed aggiornata letteratura scientifica attualmente disponibile, il libro è rivolto proprio a coloro che non conoscono ancora l’argomento microbiota.

L’obiettivo del libro è quello di avvicinare queste persone, aumentarne la consapevolezza sull’argomento e far loro comprendere l’importanza di mettere in atto alcune semplici pratiche (si vedano ad esempio i vari consigli nutrizionali proposti verso la fine del libro) per migliorare l’equilibrio di questo ecosistema microbico con le molte positive conseguenze per l’intero organismo.

Messaggio pubblicitario L’autrice del libro è riuscita a mettere insieme umilmente le conoscenze attuali sul microbiota (che pur essendo già così rivoluzionarie sono altrettanto parziali rispetto alla globalità di tutte le sue componenti ed implicazioni) con l’esigenza di fornire indicazioni pratiche quanto scientificamente solide a coloro che vogliono approfondire l’importanza di questo insieme di esseri viventi, della massa complessiva di circa un kilogrammo, che coabitano il nostro corpo.

A rendere ancora più piacevole la lettura del libro ci sono degli aneddoti personali della ricercatrice che sembrano descrivere ed accompagnare il rapido sviluppo stesso del settore del microbiota soprattutto degli ultimi 20 anni circa.

Grazie al recente sviluppo di una tecnologia di analisi genomica che prima non era disponibile, il microbiota rappresenta oggigiorno una vera e propria rivoluzione per tutti quei settori che coinvolgono le scienze biomediche ma anche, in maniera quasi sconcertante, di quelle psicologiche.

Le implicazioni che si possono già intravedere per il settore psicologico sono profonde quanto disorientanti perché permettono di valutare in una nuova prospettiva (molto più scientificamente fondata) alcuni paradigmi deterministici che anche attualmente rappresentano dei capisaldi relativi soprattutto alla psicologia dinamica.

Soprattutto per i colleghi psicologi che adottano una prospettiva psico-neuro-endocrino-immunologica integrata, l’ottimo libro della prof.ssa Rescigno, pur non trattando direttamente le implicazioni psicologiche di quella che viene comunemente chiamata “microbiota revolution”, pone solide basi anche per ravvisare le possibili conseguenze, profonde quanto apparentemente disorientanti, anche nelle scienze psicologiche.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 4, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Microbiota: come regola le funzioni neuronali e il processo di estinzione

Microbiota e il meccanismo dell'estinzione

Secondo un nuovo studio l'alterazione del microbiota porterebbe ad una minor capacità da parte del nostro cervello di mettere in atto l’extinction learning

Bibliografia

  • Rescigno, M. (2021). Microbiota, arma segreta del sistema immunitario: Conoscere e prendersi cura del migliore amico della nostra salute. Vallardi.
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario