Alzheimer e demenze, malati e caregiver: un progetto di sostegno attraverso dei video online – Comunicato Stampa

Non perdere il ciclo di incontri "Sostegno per malati, famiglie e caregiver di patologie neurovegetative" da martedì 7 luglio online.

ID Articolo: 176620 - Pubblicato il: 06 luglio 2020
Alzheimer e demenze, malati e caregiver: un progetto di sostegno attraverso dei video online – Comunicato Stampa
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi
Comunicato stampa

Un progetto sociale propone una vasta quantità di video-pillole online che contengono informazioni utili, consigli pratici, supporto e orientamento dedicati non solo alle persone affette da patologie neurovegetative, ma soprattutto a chi si occupa di loro.

 

Firenze, 1 Luglio 2020

Messaggio pubblicitario La Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli, in collaborazione con il Quartiere3 del Comune di Firenze, presenta e promuove un progetto di “Sostegno per malati, famiglie e caregiver di patologie neurovegetative”, attraverso “pillole in video” a cura della dottoressa Anna Finocchietti (psicologa e psicoterapeuta) e Associazione MeMo.

Il programma, presentato su internet in conference call, prevede 2 video a settimana, da Luglio a Settembre 2020, si sviluppa on-line su Internet (e canali social del Teatro Affratellamento – Facebook e YouTube) da martedì 7 Luglio, ereditando le abilità e il metodo in remoto a cui le famiglie e i caregiver di malati di Alzheimer ed altre malattie neurovegetative hanno dovuto far ricorso per necessità durante il recente lockdown. per l’emergenza sanitaria per COVID-19.

Un progetto sociale di servizio realizzato dal teatro Affratellamento, in collaborazione con il Q3, che propone una folta serie di video-pillole con informazioni utili, consigli pratici, supporto e orientamento, dedicati non solo ai malati, saranno messi a disposizione su internet rivolgendosi soprattutto a chi si occupa delle persone che soffrono.

I brevi video sono stati realizzati dalla stessa curatrice dott.ssa Anna Finocchietti, dalla dottoressa Irene Mosele, psicologa e referente dell’aerea cognitiva dell’Associazione MeMo e da Elena Armaroli, dottoressa in scienze motorie e referente dell’aerea motoria della stessa associazione.

Un progetto che dimostra che il Teatro Affratellamento Resiste, pur gravemente colpito economicamente dall’azzeramento della parte finale della Stagione di eventi e iniziative ed è sempre rimasto vivo e attivo, nel segno di “Cultura è Solidarietà” attraverso altre varie iniziative on-line.

Inoltre, nonostante non sia stato in condizione di ripartire pienamente il 15 giugno, rinviando a dopo l’Estate la ripresa dal vivo delle iniziative, l’Affratellamento anche in questo caso invita tutti a seguire, condividerlo e sostenerlo. Grazie.

Per maggiori informazioni >> visita il sito ufficiale dell’iniziativa.

 

Programma / Playlist video:

  • martedì 7 luglio 2020: Essere caregiver, prendersi cura di un malato di demenza – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 10 luglio 2020: Pillole sulle demenze: quali sono, come si manifestano, a chi riferirsi per la diagnosi e l’attivazione della rete di trattamento – a cura di dottoressa Irene Mosele, psicologa.
  • martedì 14 luglio 2020: Il bisogno di sollievo e la richiesta di aiuto – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 17 luglio 2020: I benefici dell’attività motoria nel trattamento delle demenze – a cura di Elena Armaroli, dottoressa in scienze motorie.
  • martedì 21 luglio 2020: Chiedere aiuto: quali ostacoli – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 24 luglio 2020: Tecniche di stimolazione cognitiva nel trattamento delle demenze – a cura di dottoressa Irene Mosele, psicologa.
  • martedì 28 luglio 2020: Le emozioni e il loro ruolo nella relazione di cura – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 31 luglio 2020: Esercizi motori per stimolare le persone con demenza – a cura di Elena Armaroli, dottoressa in scienze motorie.
  • martedì 4 agosto 2020: Comunicare con il malato di demenza – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 7 agosto 2020: 5 suggerimenti pratici per la gestione quotidiana di una persona con demenza – a cura di dottoressa Irene Mosele, psicologa.
  • martedì 25 agosto 2020: Parlare all’IO sano nell’Alzheimer e demenze – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 28 agosto 2020: Suggerimenti per allenare la memoria – attività di prevenzione alle demenze – a cura di dottoressa Irene Mosele, psicologa.
  • martedì 1 settembre 2020: Vita quotidiana – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 4 settembre 2020: Esercizi per mantenere il corpo allenato – attività di prevenzione alle demenze a cura di Elena Armaroli, dottoressa in scienze motorie.
  • martedì 8 settembre 2020: Prendersi cura di sé – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.
  • venerdì 11 settembre 2020: Il rilassamento muscolare progressivo – a cura di Elena Armaroli, dottoressa in scienze motorie.
  • martedì 15 settembre 2020: Riflessioni conclusive – a cura di dottoressa Anna Finocchietti, psicologa e psicoterapeuta.

 

Messaggio pubblicitario Anna Finocchietti svolge attività libero professionale con orientamento cognitivo-comportamentale presso STUDIO40 nel Q3. Didatta del corso di specializzazione in psicoterapia presso la Scuola Cognitiva di Firenze. Con un gruppo di lavoro di Studi Cognitivi di Milano, impegnati nella clinica, nella ricerca e nella didattica, sta lavorando ad un protocollo per intervento cognitivo-comportamentale con caregiver di malati di Demenze. Membro del Consiglio Direttivo del Circolo Teatro L’Affratellamento dove ha iniziato il progetto di sostegno caregiver attraverso incontri informativi con la collaborazione del Q3. La personale esperienza di caregiver è stata la motivazione per un impegno di aiuto che integri testimonianza e strumenti professionali.

MeMo è un’associazione che svolge attività di prevenzione e promozione del benessere psicofisico durante l’intero arco di vita. Le attività di potenziamento cognitivo e motorio e di socializzazione a cura di Irene Mosele (psicologa) ed Elena Armaroli (dottoressa in scienze motorie) sono rivolte principalmente all’anziano sano e/o con decadimento cognitivo o demenza, al bambino e all’adulto sano o con disabilità. L’associazione è promotrice di diversi progetti di prevenzione del decadimento cognitivo, in collaborazione con il Comune di Firenze, Bagno a Ripoli e Impruneta, e di un programma di stimolazione cognitiva e motoria in gruppo per persone con decadimento cognitivo e Alzheimer che si svolge presso “Il Porto” nel Q3, “Officina della memoria”.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 1, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Demenza: il ruolo del caregiver e gli effetti benefici della mindfulness

Caregivers di persone con demenza e mindfulness

Gli interventi basati sulla mindfulness si sono dimostrati utili per supportare i familiari e i caregivers di persone con demenza.
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Messaggio pubblicitario