DBT® skills nelle scuole (2019) – Recensione del libro

Gli autori di DBT skills nelle scuole propongono di includere nei programmi di educazione socio-emotiva l’insegnamento delle abilità promosse nei gruppi DBT

ID Articolo: 174855 - Pubblicato il: 22 maggio 2020
DBT® skills nelle scuole (2019) – Recensione del libro
Condividi

Il libro DBT skills nelle scuole è rivolto ai professionisti della salute mentale. È un utile strumento e una guida pratica in grado di fornire istruzioni precise per l’applicazione del programma DBT STEPS-A lezione per lezione.

 

Adolescenza: l’importanza dell’educazione socio-emotiva e l’applicazione del programma DBT STEPS-A nelle scuole

Messaggio pubblicitario Il libro DBT skills nelle scuole presenta in maniera completa il programma DBT STEPS-A sviluppato da James Mazza e collaboratori per promuovere un nuovo approccio all’educazione socio-emotiva nel contesto scolastico.

Attraverso questo manuale gli autori ci guidano nella comprensione del modello DBT (Dialectical Behaviour Therapy) di Marsha Linehan e ci offrono una nuova prospettiva per intenderlo. Numerosi sono gli studi che già in passato hanno indagato l’efficacia dell’uso di questo modello con adolescenti, la proposta del programma DBT STEPS-A va però ancora oltre, suggerendo di applicare lo skills training, elemento principale della terapia dialettico comportamentale, all’interno delle scuole.

Uscendo da quello che è un contesto clinico e di trattamento, la proposta degli autori è quella di includere nei programmi di educazione socio-emotiva previsti da molti istituti scolastici l’insegnamento delle abilità promosse nei gruppi DBT. Si tratta infatti di abilità il cui apprendimento può essere estremamente utile durante l’adolescenza, periodo nel quale i ragazzi sono sottoposti a numerose pressioni a livello sociale, scolastico e di sviluppo, dovute ad esempio al rifiuto da parte dei compagni, alla bassa autostima, alla confusione riguardo alla propria identità, a comportamenti impulsivi, all’uso di sostanze stupefacenti o alcol e a problemi legati all’intimità e ai rapporti sessuali.

Il programma DBT STEPS-A è dunque rivolto a studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e mira ad insegnare abilità pratiche per regolare le emozioni, ridurre i comportamenti impulsivi, risolvere i problemi, costruire e mantenere relazioni interpersonali.

Struttura e contenuti del libro

Il libro è diviso in tre sezioni. Nella Prima parte vengono illustrate le motivazioni che hanno portato all’elaborazione del programma DBT STEPS-A e vengono fornite le linee guida per la sua implementazione sia in classi normali sia in quelle che presentano alunni difficili. Attraverso una panoramica dettagliata del programma, gli autori accompagnano il lettore nella scoperta dei quattro moduli previsti per l’apprendimento delle abilità (mindfulness, regolazione emotiva, efficacia interpersonale e tolleranza della sofferenza) e le abilità specifiche insegnate in ciascun modulo. Vengono inoltre analizzati gli aspetti pratici relativi all’implementazione del programma all’interno dell’offerta formativa delle scuole, come per esempio la definizione degli esercizi e delle valutazioni dello studente, questioni inerenti alla riservatezza e norme relative alla frequenza (solitamente il programma è strutturato in 30 lezioni settimanali).

La Seconda e la Terza parte del libro presentano il contenuto del programma. Nella Seconda parte sono riportati i 30 programmi dettagliati delle lezioni, nonché tutti i test e le relative soluzioni. La Terza parte contiene tutte le schede per gli studenti: le schede informative o relative all’attività da utilizzare in classe e le schede degli esercizi da svolgere a casa.

A chi è rivolto il libro DBT skills nelle scuole?

Il libro DBT skills nelle scuole è rivolto ai professionisti della salute mentale. È un utile strumento e una guida pratica in grado di fornire istruzioni precise per l’applicazione del programma DBT STEPS-A lezione per lezione.

Di grande ricchezza anche la raccolta di tutte le schede relative alle attività da svolgere che troviamo nella Terza sezione del libro e che costituiscono materiale pronto all’uso nell’erogazione del programma agli studenti.

Perché proporre il programma DBT STEPS-A nelle scuole: i vantaggi

Messaggio pubblicitario Innanzitutto il programma DBT STEPS-A prevede il coinvolgimento attivo degli studenti secondo un approccio tell-show-do: i ragazzi sono pienamente coinvolti in tutte le attività, dall’identificazione dei “comportamenti target” alla sperimentazione delle nuove strategie di gestione delle situazioni problematiche. Viene inoltre promosso l’uso delle abilità acquisite in classe anche al di fuori del contesto scolastico, favorendo così una generalizzazione del loro uso anche ad altri contesti di vita dell’adolescente.

Secondo gli autori i ragazzi hanno così la possibilità di apprendere strategie generali di “miglioramento della vita”, utili non solo per la risoluzione di problematiche relative allo specifico momento che si trovano ad attraversare ma anche in una prospettiva più a lungo termine. Diversi studi sull’efficacia del programma DBT STEPS-A dimostrano ad esempio un impatto positivo sulla riduzione dei casi di abbandono scolastico e una migliore capacità di mantenere relazioni amorose significative o lavori importanti nel corso del tempo.

Ancora, l’applicazione di tale programma promuove un approccio di tipo dialettico, basato sull’accettazione e il cambiamento. Per un adolescente può essere particolarmente importante l’esperienza di un ambiente validante ma al contempo orientato all’acquisizione di migliori capacità di gestione delle situazioni problematiche.

La salute mentale e la sofferenza psichica hanno una ricaduta sulle capacità di apprendimento dei ragazzi, sul loro rendimento scolastico e sulla loro vita sociale, è importante dunque che impariamo a prendercene cura attraverso programmi strutturati volti a promuovere un approccio di prevenzione e non solo di tipo correttivo wait to fail, ovvero di risposta al presentarsi di una situazione problematica, come fatto finora.

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Immagine: Fotolia_66094075_L'apprendimento delle abilità (skills training) nella terapia dialettico-comportamentale

L'apprendimento delle abilità (skills training) nella terapia dialettico-comportamentale

La DBT è utilizzata nel trattamento del disturbo borderline e prevede un accostamento tra la psicoterapia individuale e lo skills training di gruppo %%page%%

Bibliografia

State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Categorie

Messaggio pubblicitario