Messaggio pubblicitario

Le mie Ossessioni (2018) di Valentina Nocito – Recensione del libro

Le mie ossessioni di Valentina Nocito presenta il disturbo ossessivo-compulsivo in modo comprensibile a tutti e illustra possibili approcci terapeutici

ID Articolo: 163141 - Pubblicato il: 07 marzo 2019
Le mie Ossessioni (2018) di Valentina Nocito – Recensione del libro
Messaggio pubblicitario SFU Presentazioni Settembre 2019
Condividi

Le mie Ossessioni, che trae ispirazione nel titolo dall’opera di Silvio Pellico, è un libro che nasce dalle richieste di persone che si rivolgono all’autrice per Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC).

 

Messaggio pubblicitario San Giorgio fino al 15 Luglio Il libro ha l’intento di fornire informazioni e consigli a coloro i quali soffrono di ossessioni e compulsioni con l’obiettivo di aiutarli a comprendere che si tratta di uno stile di pensiero che può essere riconducibile al DOC e che un aiuto professionale può rivelarsi utile.

La cornice teorica di riferimento è quella cognitivo-comportamentale.

Le mie ossessioni: le caratteristiche del funzionamento DOC

Il libro Le mie ossessioni esordisce con una descrizione delle caratteristiche di funzionamento tipiche del DOC proponendo anche fattori di sviluppo e mantenimento. La Nocito cita Salkovskis per aspetti relativi alla perdita, al pericolo e alla colpa implicati in questo tipo di disturbo. È inoltre ampiamente sottolineato lo stretto legame che intercorre tra pensieri, emozioni e comportamenti mostrando come questi si delineano nei meccanismi caratteristici del DOC.

Nel secondo capitolo sono riportati gli attuali criteri diagnostici del DOC proposti dal Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5; APA, 2013). L’autrice offre poi una definizione di ossessionicompulsioni con relativa panoramica sui contenuti più comuni. Sono infatti illustrate ossessioni e compulsioni relativamente a: la paura del contagio, il controllo, l’accumulo, ordine e simmetria, un pensiero o un’immagine su comportamenti indesiderati inaccettabili (come pensieri a contenuto aggressivo o sessuale) e pensieri superstiziosi. L’autrice, portando esempi derivanti dalla pratica clinica, mostra come non sia infrequente che più ossessioni e compulsioni possano coesistere in una stessa persona.

Nel terzo capitolo, centrato sul senso di colpa e il senso morale che caratterizza il pensiero del DOC, è proposto un legame con il contesto cattolico e viene riportato un esempio di un paziente.

Le mie ossessioni: la terapia cognitivo-comportamentale

Messaggio pubblicitario NETWORK CLINICA L’ultima parte del libro è dedicata ad un approfondimento sulla Terapia Cognitivo-Comportamentale la quale è basata sulle componenti cognitive – emotive – comportamentali del disturbo. Nello specifico, è illustrata la tecnica dell’Esposizione e Prevenzione della Risposta (ERP) in cui la persona viene esposta (in immaginazione o in vivo) difronte al proprio dubbio. Il capitolo è arricchito da brevi esempi di applicazione dell’ERP per i vari contenuti di ossessioni e compulsioni.

Infine, partendo dagli 8 passi di Buddha, è presente un approfondimento sulla Mindfulness, una tecnica che ricade nella Terapia Cognitivo-Comportamentale di terza generazione ed applicabile nel trattamento del DOC. Ne vengono illustrati gli obiettivi generali senza ricorrere a particolari esempi riferiti al DOC.

A conclusione del libro la Nocito sottolinea come aspetti normali, quali l‘attenzione per igiene, se esasperati e irrigiditi (ad esempio dedicando molte ore al giorno ai lavaggi) possono diventare disadattivi. Proprio per questo il lettore è invitato a chiedere un confronto con un professionista in grado di guidarlo nell’intricato labirinto di dubbi in cui quotidianamente si trova.

Questo breve testo, scritto con un linguaggio semplice e accessibile, si può considerare uno strumento per divulgare una maggiore conoscenza e consapevolezza su quello che è il DOC.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 7, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Vincere le ossessioni (2018) il DOC raccontato da G. Melli - Recensione

Vincere le ossessioni (2018) di G. Melli: una guida per le persone che soffrono di DOC e per i loro familiari - Recensione del libro

Vincere le ossessioni è un libro che presenta il Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC) e l'approccio terapeutico secondo la teoria cognitivo-comportamentale

Bibliografia

  • American Psychiatric Association, Diagnostic and statistical manual of mental disorders (5th ed.). Arlington, VA: American Psychiatric Publishing, 2013. Edizione italiana: Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Milano: Raffaello Cortina, 2014.
  • Nocito, V. (2018) Le mie ossessioni: Alla scoperta di manie, dubbi, paure che rischiano di imprigionare la nostra mente. Independently published
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Categorie