Droghe e Allucinogeni

Tutti gli articoli e le informazioni su:Droghe e Allucinogeni. Psicologia - State of Mind

Leggi tutti gli articoli che parlano di Droghe e Allucinogeni
Condividi

DROGHE E ALLUCINOGENI

droghe e allucinogeni - Immagine: 63021591

ARGOMENTI CORRELATI:

Articoli su Droghe e Allucinogeni

Psicologia & Dipendenze (Fumo): la Sicurezza che dà la Sigaretta.

Psicologia & Dipendenze (Fumo): la Sicurezza che dà la Sigaretta.

Il fumo, tenere tra le mani una sigaretta, ci infonde sicurezza, ci dà la sensazione di poter avere il controllo sugli eventi esterni.

Psicoterapia cognitiva: le Dipendenze Patologiche e il lato oscuro del Desiderio

Psicoterapia cognitiva: le Dipendenze Patologiche e il lato oscuro del Desiderio

Capire la condizione di desiderio insoddisfatto, dove l’attenzione continua a pendere dal pensiero desiderante al senso di deprivazione.

Ricerca: Intolleranza alle emozioni e Pensiero Desiderante nei fumatori

Ricerca: Intolleranza alle emozioni e Pensiero Desiderante nei fumatori

Il pensiero desiderante è l’esperienza soggettiva che motiva gli individui a cercare un oggetto o praticare un’attività (target) desiderati.

SEMINARIO: Terapia Cognitivo-Comportamentale dell’Abuso di Alcool

SEMINARIO: Terapia Cognitivo-Comportamentale dell’Abuso di Alcool

Il 13 Aprile 2012 presso il Policlinico di Modena il seminario avanzato di terapia cognitivo-comportamentale dell’abuso di alcool.

Correlati neurali del craving nei dipendenti da cocaina: differenze di genere

Correlati neurali del craving nei dipendenti da cocaina: differenze di genere

Ci sono delle specifiche differenze di genere nell’attivazione dei circuiti neurali legati al craving in pazienti dipendenti da cocaina.

Psilocibina e funghi allucinogeni: bad trip? Good trip!
Neuroscienze

Psilocibina e funghi allucinogeni: bad trip? Good trip!

Nuovi studi mostrano che le droghe come i funghi allucinogeni migliorano la rievocazione di ricordi personali e di emozioni positive.

La nicotina migliora la memoria ed aiuta a combattere i Deterioramenti Cognitivi.
Neuroscienze

La nicotina migliora la memoria ed aiuta a combattere i Deterioramenti Cognitivi.

Per sei mesi è stato somministrato a metà dei partecipanti, un cerotto alla nicotina (15 mg al giorno), mentre all’altra metà un placebo. Dai primi risultati ottenuti è emerso che coloro ai quali era stato somministrato il cerotto alla nicotina mostravano un miglioramento dell’attenzione, dell’elaborazione mentale e della memoria.

Alcol, ebbrezza e gli errori che ci concediamo.

Alcol, ebbrezza e gli errori che ci concediamo.

Ubriacarsi offusca la mente e questo, si sa, porta a commettere errori grossolani; chi è sotto l’effetto di alcol si accorge degli errori che commette…però se ne frega! È quanto scoperto in una ricerca condotta alla University of Missouri-Columbia.

L’ansia sociale rende più vulnerabili all’uso di cannabis

L’ansia sociale rende più vulnerabili all’uso di cannabis

Gli individui con un elevato livello di ansia sociale sembrano essere particolarmente vulnerabili a problemi con l’uso di cannabis. Uno studio pubblicato pochi giorni fa su Journal of Anxiety Disorders ha esaminato le relazioni tra ansia sociale, craving, ansia di stato, variabili situazionali e uso di cannabis in situazioni di

Alcol, aggressività e le conseguenze sulle nostre azioni

Alcol, aggressività e le conseguenze sulle nostre azioni

Alcol: Secondo un recente studio chi ha poca capacità di prendere in considerazione le conseguenze delle proprie azioni corre il rischio di diventare aggressivo se alza troppo il gomito; questo non accadrebbe invece in chi gode di una visione prospettica delle situazioni.

Utilizzo di MDMA (Ecstasy) e neurotossicità.

Utilizzo di MDMA (Ecstasy) e neurotossicità.

l’uso di ecstasy produce neurotossicità a lungo termine negli esseri umani; l’effetto si rileva a livello dei recettori della serotonina, un neurotrasmettitore che ha un ruolo importante nei processi di regolazione del tono dell’umore, dell’appetito, del sonno, di apprendimento e memoria.

Fumo in Gravidanza: i danni sempre più evidenti.

Fumo in Gravidanza: i danni sempre più evidenti.

secondo un recente studio pubblicato sul Journal of Human Capital, il fumo in gravidanza provocherebbe dei danni allo sviluppo neurologico del neonato ancora più importanti di quanto già si pensasse: il fumo, infatti, provocherebbe un rischio del 40% maggiore di incorrere in problemi dello sviluppo in bambini dai 3 ai

Rassegna Stampa: 13-11-2011

Rassegna Stampa: 13-11-2011

Donne bisessuali a maggior rischio di depressione e abuso alcolico rispetto a uomini bisessuali Le donne bisessuali sarebbero a maggior rischio di depressione e abuso alcolico rispetto ai maschi bisessuali, secondo quanto emerge da uno studio nazionale condotto presso la George Mason University dalla ricercatrice Lisa Lindley. Lo studio, pubblicato

Rassegna Stampa: Martedì 8-11-2011

Rassegna Stampa: Martedì 8-11-2011

Metanfetamine (e Cannabis) e insorgenza di Schizofrenia La metamfetamina, meglio conosciuta come “speed”, e altri stimolanti di tipo anfetaminico sono il secondo tipo più comune di droga utilizzato in tutto il mondo. Nel primo studio a livello mondiale nel suo genere, gli scienziati del Centro di Toronto per la Salute

Rassegna Stampa: Venerdì 28-10-2011

Rassegna Stampa: Venerdì 28-10-2011

Pensare al concetto di Dio può diminuire la motivazione per il raggiungimento di obiettivi individuali. La pratica religiosa, ingrediente fondamentale dei modelli di ciascuna cultura, può influenzare gli atteggiamenti, i comportamenti, le priorità, le motivazioni e la progettualità degli individui. Una ricerca di Kristin Laurin, University of Waterloo in Canada,

Rumination as a Predictor of Problem Drinking
English

Rumination as a Predictor of Problem Drinking

Rumination is a coping strategy for controlling negative affect that is characterised by heightened self-focused attention involving persistent, recyclic, and depressive thinking (Lyubomirsky and Nolen-Hoeksema 1993) Rumination is an important factor in the vulnerability processes leading to the occurrence of, and relapse into, dysphoriaand major depressive disorder (Nolen-Hoeksema and Morrow

Mal di testa? Oltre la solita aspirina
Neuroscienze

Mal di testa? Oltre la solita aspirina

  Le statistiche indicano che circa il 20% degli italiani soffre abitualmente per il mal di testa. Il costo sociale di questo disturbo   ammonta al milione di euro all’anno. E’ difficile dire cosa lo scateni visto che può configuarsi sia come sintomo di altri disturbi o costituire una malattia a

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario