Regolare le emozioni (2021) di Stefano Canali – Recensione

'Regolare le emozioni' può essere utilizzato come guida per mettere in atto delle strategie educative innovative per potenziare le funzioni esecutive

ID Articolo: 195382 - Pubblicato il: 07 ottobre 2022
Regolare le emozioni (2021) di Stefano Canali – Recensione
Messaggio pubblicitario SFU 2023

Il libro “Regolare le emozioni” è stato scritto da Stefano Canali, ricercatore, docente universitario presso le Università di Roma Tre, Trieste e Cassino, coordina la Scuola di Neuroetica della SISSA e all’interno di ILAS è Responsabile dell’attività Neuroetica.

 

 Le riflessioni contenute nel libro nascono dal percorso educativo “Emozioni in regola”, realizzato nelle scuole primarie e secondarie di primo grado del Friuli Venezia Giulia e nei centri di aggregazione giovanile. Il percorso è pensato per professionisti di varie formazioni, in quanto è applicabile in diversi contesti, con diversi gruppi e in diversi setting.

Il manuale può essere utilizzato dai professionisti sia per fini di studio o aggiornamento, sia come guida per mettere in atto delle strategie educative innovative, con l’obiettivo di potenziare le funzioni esecutive dei bambini e dei ragazzi, incrementando sia l’abilità di controllo cognitivo che le capacità di autoregolazione emotiva e comportamentale.

Con il termine “funzioni esecutive” si intende quell’insieme di processi psicologici che consentono una gestione più efficace delle proprie emozioni, del proprio comportamento e delle abilità sociali. Promuovere un miglioramento di queste facoltà facilita pertanto lo sviluppo di fattori psicologici e di abilità in grado di prevenire disturbi del comportamento e situazioni di disagio che spesso emergono nei giovani.

A tal fine, il programma comprende una serie di attività mirate a lavorare sulla capacità di autocontrollo e di regolazione emotiva e dei training esperienziali sull’esecuzione di pratiche contemplative, per esempio della Mindfulness, per allenare l’attenzione, la consapevolezza e il controllo degli stati mentali. Inoltre, sono presenti momenti di formazione con lo scopo di ampliare il bagaglio di conoscenza dei partecipanti sulla struttura e sul funzionamento del sistema nervoso. Una maggior consapevolezza e conoscenza dei meccanismi sottostanti i processi psicologici permette loro una migliore gestione e regolazione delle proprie emozioni e comportamento.

Il manuale è strutturato in due parti: una prima in cui vengono esplorati i principi generali delle scienze e neuroscienze cognitive e una seconda, in cui sono descritte le diverse pratiche contemplative riportando le evidenze sperimentali della loro efficacia e le istruzioni per proporle ed eseguirle.

Messaggio pubblicitario  Nella prima parte vengono affrontati temi come le emozioni, il controllo del comportamento, i comportamenti prosociali e la mindfulness, ai fini di istruire in merito a questi concetti, che verranno poi applicati dal punto di vista pratico, come spiegato nella seconda parte del manuale. Per quanto riguarda l’attuazione del percorso, il manuale espone in maniera molto completa tutti i vari passaggi: dall’esposizione delle regole del gruppo ai partecipanti, l’indagine delle loro aspettative e le rassicurazioni, agli obiettivi del programma fino alle basi teoriche e le istruzioni complete per mettere in atto ciascuna pratica proposta. Tra le pratiche troviamo quelle introduttive, che si focalizzano sull’alfabetizzazione emotiva, ovvero viene richiesto ad ognuno di descrivere come si sente in quel preciso momento, sul consapevolezza dei processi mentali, per imparare a riconoscere quando la mente si distrae, sull’esplorazione della memoria e altre ancora. A seguire vengono proposte pratiche ancora più specifiche come quelle per sviluppare l’attenzione, l’autoregolazione, l’autocontrollo e il benessere, la consapevolezza delle emozioni, e il potenziamento delle funzioni prosociali. L’autore suggerisce di seguire uno schema basato su incontri settimanali, anche se specifica che il percorso vada realizzato in funzione degli obiettivi dei destinatari.

In conclusione, il libro “Regolare le emozioni” è un vero e proprio strumento di apprendimento e una guida completa per l’attuazione di diverse attività, di cui vengono spiegati a pieno il razionale e descritte, passo a passo, tutte le istruzioni.

 

Consigliato dalla redazione

Emozioni: l'influenza dei genitori sulla regolazione emotiva del bambino

Come reagisci davanti alle emozioni del tuo bambino?

I genitori hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo della sfera emotiva del bambino e nel modo in cui egli esprimerà, comprenderà e regolerà le emozioni

Bibliografia

  • Canali, S. (2021). Teorie e metodi per lo sviluppo e il potenziamento dell’autocontrollo. Carocci.
State of Mind © 2011-2023 Riproduzione riservata.