Ridurre l’ansia in 7 settimane (2018) di Arlin Cuncic – Recensione del libro

Ridurre l'ansia in 7 settimane è un libro per capire come l’ansia inneschi un ciclo di pensieri disfunzionali, come gestirli e come stare finalmente meglio

ID Articolo: 167321 - Pubblicato il: 03 settembre 2019
Ridurre l’ansia in 7 settimane (2018) di Arlin Cuncic – Recensione del libro
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Se sei alla ricerca di qualcosa che possa chiarirti come l’ ansia ti abbia innescato un ciclo di pensieri da cui non riesci a venirne a capo, ma vuoi iniziare a far qualcosa a riguardo, questo è il libro che fa per te.

 

Arlin Cuncic, grazie al suo background in psicologia clinica, ha scritto diversi libri riguardanti la terapia cognitivo-comportamentale e i disturbi d’ansia. Da tempo approfondisce le tematiche riguardanti diverse patologie sperando di poter aiutare il prossimo attraverso il sapere psicologico.

Ridurre l’ansia in 7 settimane: contenuti del libro

Messaggio pubblicitario Ti introdurrà nel mondo dei disturbi connessi all’ansia, chiarendo cosa comporta e cosa significa ogni forma di patologia. Inoltre descrive e definisce in maniera esaustiva i principali approcci teorici che hanno riscontri positivi nell’apportare un maggior benessere a chi è afflitto da dei disturbi connessi all’ansia e non solo.

Il primo capitolo del volume Ridurre l’ansia in 7 settimane illustra le diverse forme che l’ansia può assumere, partendo dall’ansia specifica, passando poi per l’ansia sociale, il disturbo di panico, l’agorafobia fino al disturbo d’ansia generalizzata. Successivamente prima di iniziare il percorso diviso in 7 settimane, vengono declinate le origini e le varie trasformazioni della psicoterapia cognitivo-comportamentale, focalizzandosi su come agisce e quali sono i risultati di questo approccio. Quando si entra nel vivo del percorso potrai prendere nota di ogni progresso, attraverso delle check list e dei grafici, facendo per ogni settimana dei semplici esercizi in cui imparare a capire meglio cosa ti succede internamente.

Ridurre l’ansia in 7 settimane: una guida per il percorso di cura

Messaggio pubblicitario Inizialmente ti sarà chiesto di comprendere meglio la tua ansia analizzando i sintomi fisici, cognitivi e comportamentali che riconosci e da quando questi si manifestano e che aree della tua vita intaccano. Dopo questa presa di coscienza sarai guidato nel formulare un obiettivo da raggiungere, e nelle seguenti settimane ci si focalizzerà nel comprendere quali siano i tuoi pensieri disfunzionali, ovvero quelli che alimentano la tua ansia, come si originano e come attraverso determinate strategie possono essere arginati.

Tutto questo percorso ti permetterà di diventare un po’ più consapevole dei tuoi stati emotivi e scoprire cosa si cela dietro a quest’ultimi potendo cosi essere sempre più padrone di te stesso. Anche se con questo materiale intraprenderai un percorso in solitaria, considera l’eventualità di iniziare un percorso psicoterapeutico così che, durante le sedute, potrai mostrare i tuoi successi e discuterne con il terapeuta, avviando un cammino a due in cui non sarai solo ma avrai un alleato al tuo fianco.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 2,20 su 5)

Consigliato dalla redazione

Stop all'ansia sociale (2018) di Nicola Marsigli - Recensione del libro

Stop all'ansia sociale. Strategie per affrontare e gestire la timidezza (2018) di N. Marsigli - Recensione del libro

Il libro Stop all'ansia sociale descrive le tipiche distorsioni cognitive e i fattori di mantenimento del disturbo insieme a esercizi per il suo trattamento

Bibliografia

  • Cuncic, A. (2018). Ridurre l’ansia in 7 mosse. Una giuda pratica per sconfiggere l’ansia e gli attacchi di panico. Live Edizioni.
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Categorie

Messaggio pubblicitario