Centri Clinici

La metacognizione come predittore di ruminazione rabbiosa e esperienza di rabbia: uno studio prospettico – Forum di Assisi 2015

Lo studio ha condotto a nuove conoscenze dei processi metacognitivi della ruminazione rabbiosa, offrendo utili spunti di riflessione sulla psicoterapia.

ID Articolo: 115130 - Pubblicato il: 03 novembre 2015
La metacognizione come predittore di ruminazione rabbiosa e esperienza di rabbia: uno studio prospettico – Forum di Assisi 2015
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

La metacognizione come predittore di ruminazione rabbiosa e esperienza di rabbia: uno studio prospettico

Offredi, A. (relatrice), Caselli, G., Spada, M.A., Wells, A., Ruggiero, G.M. & Sassaroli, S.

Lo studio presentato ha indagato le credenze metacognitive relative alla ruminazione rabbiosa, collocandosi nel filone di ricerca che analizza l’influenza di processi cognitivi sull’attivazione emotiva.

Messaggio pubblicitario In linea con la teoria di Wells, le metacredenze hanno un ruolo nel mantenimento dello stile di pensiero disfunzionale. L’ipotesi iniziale sosteneva che le convinzioni metacognitive predicessero la probabilità di riportare alti livelli di rabbia e ruminazione, al netto del numero di episodi di rabbia vissuti. Lo studio è stato condotto utilizzando un disegno longitudinale cross-lagged.

Ai partecipanti è stato chiesto di compilare un monitoraggio giornaliero relativo a episodi di rabbia, rabbia esperita, ruminazione e metacredenze. Queste ultime erano suddivise in credenze positive, negative e bisogno di controllo, sulla base dei lavori di Wells sulle metacredenze del rimuginio. I risultati ottenuti dimostrano che le credenze positive e negative sulla ruminazione rabbiosa predicono la rabbia nei giorni successivi, mentre la ruminazione viene predetta dalle credenze negative riguardo l’anger rumination stessa. Lo studio ha condotto a nuove conoscenze dei processi metacognitivi della ruminazione rabbiosa , offrendo spunti di riflessione su quale debba essere il core del trattamento di pazienti che applicano l’anger rumination come strategia di regolazione emotiva.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

La ruminazione rabbiosa e il comportamento aggressivo nel disturbo borderline di personalità - Immagine: 48372063

La ruminazione rabbiosa e il comportamento aggressivo nel disturbo borderline di personalità 

La ruminazione rabbiosa sarebbe centrale nella spiegazione della tendenza a compiere azione aggressive in pazienti con disturbo borderline di personalità.
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario