Centro CPF Torino per la cura dei Disturbi Alimentari – FIDA

Condividi

CENTRO CPF-FIDA TORINO

PER LA CURA DEI DISTURBI ALIMENTARI

CPF FIDA TORINO COVER

Chi siamo

Il Centro di Psicoterapia e Formazione si occupa della cura dei disturbi alimentari, delle dipendenze patologiche e di tutte le forme di sofferenza psichica.

Il modello di intervento è effettuato da un équipe multidisciplinare integrata ad orientamento psicodinamico composta da varie figure professionali.

I disturbi del comportamento alimentare sono patologie complesse e multifattoriali, che coinvolgono solo apparentemente il corpo e l’alimentazione, ma hanno in realtà a che fare con un malessere e una sofferenza profondi.

Il Centro CPF, estende l’ambito di cura anche a Dipendenze Patologiche, Attacchi di Panico, Disturbi d’Ansia, Disagi Psichici e Disturbi Psicosomatici.

Questi disturbi, talvolta, sono associati alle patologie alimentari. Entrambi hanno origine nella storia profonda di ogni individuo e possono essere curati attraverso un lavoro di psicoterapia.

(Puoi leggere la presentazione del centro a cura della Dr.ssa Ciccolini, responsabile del Centro CPF-FIDA TORINO  e il modello di intervento)

 

Equipe:

Dott.ssa Ciccolini Laura

   -Psicologa Psicoterapeuta

   -Responsabile del Centro CPF-TORINO

   -Presidente Nazionale FIDA – Federazione Italiana Disturbi Alimentari    

  CURRICULUM

 

Dott.ssa Vercellone Rossana

-Psicologa Psicoterapeuta

CURRICULUM

 

Dott.ssa Murciano Loriana

-Medico Psichiatra

CURRICULUM

 

Dott.ssa Ponzio Elena

-Medico Psichiatra

CURRICULUM

 

Dott. Labate Massimo

-Medico Chirurgo

CURRICULUM

 

 

Modello di cura:

La cura, nel nostro Centro, non si limita alla rimozione del sintomo, ma cerca di aiutare le persone ad elaborare le cause della loro sofferenza allo scopo di metterle in grado di ritrovare un nuovo equilibrio per poter esprimere la propria soggettività.

L’intervento terapeutico viene costruito sulle esigenze di ciascuna persona, tenendo conto della sua individualità e della condizione clinica. Dopo alcuni colloqui volti a valutare la situazione, si può intraprendere un percorso terapeutico individuale e/o di gruppo con uno psicoterapeuta per affrontare le problematiche profonde legate al sintomo alimentare.

I DCA sono disturbi che colpiscono il corpo mettendolo anche in grave pericolo, e necessitano quindi di un intervento medico rivolto principalmente a monitorare i parametri clinici. Quando si ravvede la necessità, viene inserita una visita psichiatrica.

Il Centro CPF, accoglie la domanda di cura dei soggetti e dei loro familiari. Questi ultimi sono compresi nella loro sofferenza e aiutati a riconoscere la funzione relazionale svolta dal sintomo, divenendo una risorsa fondamentale nel percorso terapeutico.

 

Ricerca e Formazione

Il Centro CPF promuove Corsi di Formazione sui disturbi del comportamento alimentare rivolti a Psicologi, Psicoterapeuti, Medici, Operatori Sanitari, volti a diffondere una conoscenza dell’eziologia e della clinica dell’anoressia, bulimia, obesità e dei disordini alimentari nell’infanzia, adolescenza e nell’età adulta, e ad acquisire strumenti clinico-teorici sul trattamento dei DCA e sul lavoro dell’ équipe multidisciplinare integrata.

Il Centro CPF organizza Supervisioni clinico-teoriche a medici, psicologi, psicoterapeuti e consulenze con équipe operanti in strutture pubbliche e private e in centri residenziali.

 

Il Centro CPF ha inoltre partecipato a:

  • progetto: “IL RUOLO DELL’ATTACCAMENTO, DELLA DISSOCIAZIONE, DI TRATTI DI PERSONALITA’ ALESSITIMICI E DELLA VERGOGNA, IN UN CAMPIONE DI SOGGETTI AFFETTI DA DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE” curato dalla dott.ssa Alessandra Santoli, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino;
  • CONGRESSO “LA GRAVE OBESITA’”: DAL CORPO ALLA MENTE
    Aspetti clinico – psico – patologici e approcci terapeutici integrati in équipe multidisciplinare – 28/9/2013, presso aula conferenze Casa di Cura Villa Igea, Acqui Terme (AL). Relatori:  Massimo Labatedr.ssa Loriana Murciano,dott.ssa Laura Ciccolini;
  • CONGRESSO “LA CLINICA DELL’OBESITA’”: aspetti medici, psicologici e psicodinamici-11/10/2013, presso Salone dei Marmi, Palazzo di Città, Salerno.  Relatore:ssa Laura Ciccolini;

 

Il Centro CPF-FIDA TORINO, nel mese di Gennaio 2015, attiverà un corso di formazione sui disturbi del comportamento alimentare dal titolo “IL MODELLO MULTIDISCIPLINARE AD ORIENTAMENTO PSICOANALITICO PER IL TRATTAMENTO DEI DCA”.

Il corso sarà rivolto a Psicologi, Nutrizionisti, Infermieri, Educatori, Assistenti Sociali, studenti e quanti interessati ai DCA.

Per informazioni:

Tel: 011-7719091          

e-mail: torino@fidadisturbialimentari.it

 

 

Prevenzione

 I disturbi del comportamento alimentare presentano un’ eziologia variegata, per cui non è possibile, fin dall’inizio, individuare con esattezza la specifica area a cui il progetto di prevenzione dovrà mirare.

Il Centro CPF-FIDA Torino è impegnato attivamente in attività di prevenzione e sensibilizzazione, effettuata in collaborazione con Medici di base, Ginecologici, Dietologi, ecc., al fine di individuare precocemente un DCA.

Tali progetti vengono strutturati diversamente in relazione alle specificità e al ruolo delle persone a cui sono rivolti (genitori, insegnanti, operatori sanitari, ecc.).

Il Centro attribuisce particolare rilevanza all’ambito della Prevenzione e Promozione della salute nelle scuole di vario ordine e grado e nei centri sportivi, con il fine di stimolare la riflessione riguardo l’ideale di bellezza legato alla magrezza, l’ insoddisfazione per il proprio corpo, la preoccupazione per il proprio peso, la restrizione dietetica e l’ immagine corporea negativa e di attivare le risorse di bambini e adolescenti ad affrontare situazioni difficili.

In tal modo, si tenta di prevenire l’insorgenza dei DCA attraverso l’individuazione di segnali e/o comportamenti potenzialmente “a rischio”, che potrebbero evolvere in un disturbo vero e proprio.

Data la peculiarità delle diverse fasi evolutive, il Centro CPF svolge attività di prevenzione e sensibilizzazione con obiettivi diversi:

La PREVENZIONE PRIMARIA, effettuata presso gli asili nido e le scuole materne di Torino, ha l’obiettivo non solo di promuovere una nuova cultura dell’alimentazione che coinvolga il nucleo familiare e tutti coloro che partecipano all’educazione alimentare del bambino, ma anche di cogliere eventuali segnali di disagio nel bambino.

La PREVENZIONE SECONDARIA, effettuata presso le scuole medie e superiori, mira ad effettuare una diagnosi precoce che possa evitare una successiva cronicizzazione di questa patologia e sostenere le persone a formulare una corretta richiesta d’aiuto.

(Leggi i progetti negli asili nido e progetto Comunicare con il cibo” nelle scuole medie e superiori in collaborazione con il Comune di Torino).

 

Eventi

2014:

  • Presentazione del libro “Anoressia delle passioni” – 20/05/2014 – di Serena Libertà, Albeggi edizioni .
  • Convegno “CIBO AMARO” – i disturbi alimentari: patologia, sintomo o stile di vita?11/04/2014 – A cura dell’OMCeO di Torino
  • Serata dedicata alla giornata del FIOCCHETTO LILLA sul tema: “Dipendenze Affettive – Dipendenze alimentari” – 14/03/2014.
  • “Just the woman I am” , contro il cancro – 8/3/2014 – piazza San Carlo, Torino.

2013:

  • Congresso internazionale:  ”Kongress Essstorungen 2013, Eating Disorders” Alpach 2013, Intervento: “16 Years  Experience in a Residential Clinic for Eating Disorders based on the Psychodynamic Approach – Concluding Observation”Silvia Ferraris1, D. Cosenza2, M. Fadda2, M. L. Ippolito2, M. Labate2, P. Meo2, L. Murciano2, R. Vercellone2, L. Ciccolini21ASL VC, SC Psichiatria Unificata VC–BG,Borgosesia,ItalyFIDA (Italian Federation of Eating Disorders, Alessandria, Milan and Turin branches).
  • Conferenze sui DCA nell’ambito del Mese della Promozione del Benessere Psicologico dal titolo: “I disturbi del comportamento alimentare nell’adolescenza e nell’età adulta” e “I Disturbi del comportamento alimentare nell’infanzia– 15/11/2013 – presso il Centro CPF – FIDA Torino,via Cordero di Pamparato 6. Interviene la Dott.ssa Laura Ciccolini.
  • Congresso: “La clinica dell’obesità: aspetti medici, psicologici e psicodinamici”11/10/2013, presso il Salone dei Marmi, Salerno. Interviene la  Dott.ssa Laura Ciccolini.
  • Congresso: “La grave obesità: dal corpo alla mente: Aspetti clinico – psico – patologici e approcci terapeutici integrati in équipe multidisciplinare” – 28/09/2013, presso aula conferenze Casa di Cura Villa Igea, Acqui Terme.
  • “1° Forum Nazionale delle Associazioni PE(N)SA DIFFERENTE. Festeggia il tuo peso naturale!” Manifestazione nazionale di sensibilizzazione, informazione e formazione su anoressia, bulimia e obesità. 6^ Edizione 13-14-15 Giugno 2013, Lecce. Interviene la Dott.ssa Murciano, “Le tecniche espressive:ricerca ed espressione di risorse personali e collettive”.
  • Convegno ANSiSA Maggio 2013L’Associazione Nazionale Specialisti in Scienza dell’Alimentazione ha organizzato il convegno: “Anoressia, bulimia e bed – modelli interpretativi tra continuità e discontinuità psicopatologica”16-17-18 Maggio 2013 Aboca 20 – Sansepolrcro (AR). Intervengono la Dott.ssa Ciccolini L., il Dott. Labate M. e la Dott.ssa Murciano L..

(Altri eventi sono consultabili sulla pagina del sito, alla voce “curriculum associazione )

 

Interviste:

 

 

Pubblicazioni

– Canale F., Ciccolini L.: – “Dalla domanda al trattamento: analisi di sequenze“, in Anoressia e bulimia: il trattamento della famiglia. l’esperienza clinica dell’ABA, a cura di Celine Menghi e Pamela Pace, Franco Angeli, 1999;

– Ciccolini L., Cosenza D., Vercellone R.; – “Il lavoro dell’equipe a orientamento analitico nella cura di un caso di anoressia – bulimia in comunità“, in “La posizione dell’analista” (a cura di) D. Cosenza e A.M. Speranza, ed. Franco Angeli, 2003;

– Ciccolini L., Ippolito M.L.; – “Trasmissione dell’identità femminile tra madre e figlia“, in “Devastazione e masochismo femminile” (a cura di) G. Grando, ed. Franco Angeli, 2002;

– Ciccolini L.; – “Anoressia e bulimia: esperienze nei gruppi monosintomatici”, in “Quaderni di Gruppoanalisi” ed. Ananke, 1997;

– Ciccolini L.; – “Gruppi omogenei e individualità“, in “Ricerca e formazione nel lavoro clinico con i gruppi” a cura di M. Gasseau e S. Simonetto, ed. Stampatori, 1998;

– Ciccolini L.; – “La funzione dell’equipe in una comunità per pazienti con disturbi del comportamento alimentare”, in “L’approccio psicoanalitico nella cura dell’anoressia – bulimia” (a cura di) D. Cosenza, ed. Franco Angeli, 2005;

– Murciano L., Cosenza D., Fadda M., Labate M., Ippolito M. L., De Filippi S., Vercellone R., Catalano C., Pacca E., Ciccolini L.; – “ La comunità terapeutica nella continuità assistenziale dei DCA: l’esperienza de ‘La Vela’  Abstract Congresso SISDCA, Saint-Vincent (AO) 27-28 novembre 2009;

– Murciano L., Cosenza D., Fadda M., Labate M., Ippolito M.L.,  Defilippi S., Vercellone R., Catalano C., Pacca E., Ciccolini L.; – An integrated psychodinamic approach in treating anorexia and bulimia in therapeutic community: the experience of ‘La Vela’ ”- Comunità “La Vela” – Moncrivello (VC Poster 20th World Congress on Psychosomatic Medicine, Torino, Italy 2009);

– Murciano L., Da Ros A., Guidi S., Ponzio E., Cardetti S., Carpegna G., Ferrato N., Vallauri P., Vinai P.; – “Differenze psicopatologiche tra pazienti obesi affetti da Binge Eating Disorder diagnosticato secondo i criteri del DSM IV TR e soggetti che corrispondono a ai criteri proposti per il DSM V” – GNOSIS no profit research Group (Cuneo),  Studi Cognitivi post graduate psychotherapy school research Group (Milano) – Abstract e relazione Congresso SITCC Milano 4-7 novembre 2010;

– Murciano L., Placidi G.F.; – “Disturbi del Comportamento Alimentare e Disturbi dell’Umore” – Convegno Nazionale Alimentazione, Salute e Rischio di Malattia. Firenze 25-26 Settembre 2003;

– Murciano L., Ravaldi C., Bolognesi E., Vannacci A., Barboni E., Ricca V; –  “Identità di genere e comportamento alimentare in danzatrici adolescenti” – Psichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza (2003), Vol. 70: 491-504;

– Murciano L., Ravaldi C., Vannacci A., Barboni E.,  Bolognesi E., Ricca V; – “Early life events, esposizione precoce a diete e binge eating disorder” – III Congresso Nazionale dalla Società Italiana per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Novembre 2003);

– Murciano L., Ravaldi C., Vannacci A., Bolognesi E., Mancini S., Ricca V; – “Life events e disturbi del comportamento alimentare” – Sessione Poster XLIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Psichiatria(Ottobre 2003);

– Murciano L., Ravaldi C., Vannacci A., Morandini S., Vai P., Bolognesi E., Barboni E., Ricca V; -“Fattori socioculturali e Immagine corporea” – III Congresso Nazionale dalla Società Italiana per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Novembre 2003);

– Murciano L., Ravaldi C., Vannacci A., Pacini G., Calvieri M., Mannucci E., Ricca V.;  – “Life events and Binge Eating Disorder”. In Atti del Congresso SISDCA, Lecce, 2002;

– Murciano L.,Bolognesi E., Ravaldi C., Vannacci A., Forconi S., Mancini S., Ricca V; – “Immagine corporea, comportamento alimentare e identità di genere: confronto fra due campioni di adolescenti ed un campione clinico” – Italian Journal of Psychopathology, 9°Congresso Nazionale della Societa’ di Psicopatologia(Marzo 2004);

–  Ciccolini L., Ramassotto A., Pavia C., Longo T.; – “Dall’illusione gruppale all’individuazione”, in “La cura nei gruppi ABA” ( a cura di) M. Barbuto, ed. Franco Angeli, 1997;

–  Murciano L., Cosenza D., Fadda M., Labate M., Ippolito M.L.,  Defilippi S., Vercellone R., Catalano C., Pacca E., Ciccolini L.; – Comunità “La Vela” – Moncrivello (VC); “An integrated psychodinamic approach in treating anorexia and bulimia in therapeutic community: the experience of “La Vela”” – Poster 20th World Congress on Psychosomatic Medicine, Torino, Italy 2009.

–  Murciano L., Ponzio E., Guidi S., Da Ros A., Cardetti S., Carpegna G., Ferrato N., Vallauri P.,. Vinai P; – “Oboesitas ipsa est morbus? Differenze psicopatologiche tra pazienti obesi non affetti da disturbi alimentari e pazienti affetti da Binge Eating Disorder secondo i nuovi criteri proposti per il DSM V.” –GNOSIS no profit research Group (Cuneo), Studi Cognitivi post graduate psychotherapy school research Group (Milano) – Abstract Congresso SITCC Milano 4-7 novembre 2010;

(leggi le pubblicazioni antecedenti e le recensioni dei libri sul sito CPF alla voce “Rubriche CPF” )

 

Contatti

Sei interessato alle nostre attività? Vuoi partecipare o chiederci qualcosa?

Chiama o scrivi a :

Centro CPF – FIDA Torino

Via Felice Cordero di Pamparato, 6 – 10143 – Torino

Telefono: 011-7719091- Orario segreteria: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 18.00.

E-mailtorino@fidadisturbialimentari.it

Sito: http://www.fidadisturbialimentari.com/cpf/

Facebook : Centro CPF – FIDA Torino

Messaggio pubblicitario