Sandra Sassaroli

Leggi tutti gli articoli di Sandra Sassaroli
Condividi
Sandra Sassaroli

Direttore di Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale

Direttore del dipartimento di Psicologia alla Sigmund Freud University di Milano

Socio Didatta SITCC - Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva

Psichiatra e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

 

 

  • MAIL: s.sassaroli[at]studicognitivi.net
  • TEL: 02-6570350
  • P.IVA: 10473910155
  • STUDIO: Foro Bonaparte 57, 20121 - Milano

 


 

BIOGRAFIA:

Sono medico chirurgo dal 1975, e specialista in Psichiatria dal 1980.

Mi sono formata in psicoterapia sistemica nel 1977 con il Prof. Carl Whitaker (Madison, Wisconsin - USA) e in psicoterapia cognitiva e cognitivo-comportamentale con il dott. Vittorio F. Guidano nel 1981.

Ho lavorato nei Servizi Pubblici  a Roma (Centri di Igiene Mentale USL RM 18) dal 1980 al 1984 come medico specialista (Contratto SUMAI).

Ho insegnato psicoterapia cognitiva all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma dal 1981 al 1985 nel Corso di Specializzazione in Psichiatria, collaborando con il prof. Corrado Pontalti.

Dal 1980 sono Socio Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC). Ho avuto cariche sia nell’ambito del Direttivo che della Commissione Scientifico Didattica.

Dal 1990 insegno al "Corso Post-laurea di Specializzazione in Psicoterapia costruttivista", Università di Barcellona, diretto prima dal  Prof. Manuel Villegas e attualmente dal professor Guillem Feixas Viaplana.

Ho collaborato a lungo con il dottor Roberto Lorenzini con il quale scritto testi dull’ ansia e di disturbi ossessivi e sui disturbi del pensiero e sul legame di attaccamento, per i tipi della Nuova Italia Scientifica e della Raffaello Cortina Editore.

Sono stata Presidente della sezione italiana della SPR (Società per la ricerca in psicoterapia) dal 2008 al 2011

Dal 1990 insieme a un piccolo gruppo di collaboratori e collaboratrici abbiamo avviato un gruppo di discussione clinica e di supervisione, Francesco Centorame, Roberto Framba,  Daniela Leveni,  Clarice Mezzaluna, Marita Pozzato, Daniela Rebecchi, Susanna Zanon, e alcuni altri. Questo gruppo, insieme a Giovanni Ruggiero, ha costituito la base di esperienza cliniche e di riflessioni che hanno avuto come esito la fondazione della scuola “Studi Cognitivi”

Dal luglio 2001 sono Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva "Studi Cognitivi" (G.U: n° 230 del 3.10.2001) con sedi a Milano, Modena e San Benedetto del Tronto. Dal 2012 sono Responsabile della Scuola di Psicoterapia di Lugano: “Studi Cognitivi e Formazione CH

Ho fondato il Gruppo Ricerca di Studi Cognitivi nel 1995, del quale Giovanni Ruggiero è divenuto il Responsabile.

Il gruppo Ricerca ha pubblicato numerosi articoli sia sui disturbi dell’alimentazione che sui disturbi ansiosi, che sui processi come il rimuginio e la ruminazione, grazie alla collaborazione con Gabriele Caselli e il gruppo di ricerca di Modena.

“State of mind” rappresenta la mia ultima iniziativa, un webjournal orientato sia alla informazione aggiornata in psicologia psichiatria e psicoterapia che al commento in chiave psicologica degli eventi della cultura e dell’attualità.



Contatti

Sandra Sassaroli è citato in 48 articoli

Articoli di Sandra Sassaroli

Il tormento del cercatore di tracce Parte III – Tracce del tradimento nr. 39
Psicologia

Il tormento del cercatore di tracce Parte III – Tracce del tradimento nr. 39

Il cercatore di tracce del tradimento compie alcuni errori cognitivi, tra cui il ragionamento emotivo, l’eccessiva fiducia in se stesso, il pensiero magico 

Il tormento del cercatore di tracce II parte – Tracce del tradimento Nr. 38
Psicologia

Il tormento del cercatore di tracce II parte – Tracce del tradimento Nr. 38

Il cercatore di tracce ricorda e conserva nella memoria solo quegli episodi che confermano i possibili tradimenti da parte del partner – Psicologia

Il tormento del cercatore di tracce – Tracce del tradimento nr. 37
Psicologia

Il tormento del cercatore di tracce – Tracce del tradimento nr. 37

Colui che cerca le tracce del tradimento anziché cercare prove del fatto che il partner lo ami, cerca conferme all’ipotesi che lo tradisca – Psicologia

Il cercatore pauroso: temo che tu non mi ami perché io non posso stare da solo – Tracce del tradimento Nr. 36
Psicologia

Il cercatore pauroso: temo che tu non mi ami perché io non posso stare da solo – Tracce del tradimento Nr. 36

I partner impauriti vivono per l’altro, il loro sentirsi inferiori è costante: l’altro è bellezza ed essi vivono nel terrore che egli si stanchi e li lasci

Il cercatore perfezionista – Tracce del tradimento Nr. 35
Psicologia

Il cercatore perfezionista – Tracce del tradimento Nr. 35

Esistono cercatori la cui spinta verso le tracce di un tradimento costituisce soltanto una faccia del desiderio di controllo sulla vita del proprio partner

E’ tutta colpa tua! La solitudine con induzione di colpa morale nell’altro – Tracce del tradimento Nr. 34
Psicologia

E’ tutta colpa tua! La solitudine con induzione di colpa morale nell’altro – Tracce del tradimento Nr. 34

Alcune persone non desiderano prendersi la responsabilità della separazione e il cercare tracce del tradimento ha lo scopo di indurre la colpa nell’altro

L’indegno rabbioso – Tracce del Tradimento Nr. 33
Psicologia

L’indegno rabbioso – Tracce del Tradimento Nr. 33

L’indegno rabbioso vittima di tradimento ritiene di essere indegno di amore ma accusa gli altri con rabbia per aver subito un’ingiustizia – Psicologia

Il Congresso dell’European Council of Eating Disorders (ECED) di Heidelberg, 20-22 novembre 2015 – report parte 2
Psicoterapia

Il Congresso dell’European Council of Eating Disorders (ECED) di Heidelberg, 20-22 novembre 2015 – report parte 2

Diversi gli esperti intervenuti all’ECED 2015: l’evento infatti mantiene un atteggiamento ecumenico, non chiuso ai trattamenti non cognitivi per i DCA.

Report dal Congresso dell’European Council of Eating Disorders (ECED) di Heidelberg, 20-22 novembre 2015
Psicoterapia

Report dal Congresso dell’European Council of Eating Disorders (ECED) di Heidelberg, 20-22 novembre 2015

Al congresso ECED sui disturbi alimentari hanno partecipato Hubert Lacey, Eric van Furth, Hans Hoeck, Martin Fichter, Ulrike Schmidt e Sandra Sassaroli.

I poco amati, o indegni dell’amore – Tracce del Tradimento Nr. 32
Psicologia

I poco amati, o indegni dell’amore – Tracce del Tradimento Nr. 32

Alcuni in coppia ricercano le tracce del tradimento del partner perché pensano di non essere degni di amore e che l’altro prima o poi troverà qualcun altro.

La caccia, ovvero l’eccitazione della ricerca – Tracce del tradimento XXXI
Psicologia

La caccia, ovvero l’eccitazione della ricerca – Tracce del tradimento XXXI

La persona cercatrice di tracce non abbandona mai la coppia ma fa il gioco perverso del malessere e della gelosia come viagra relazionale

Il catalogo dei cercatori Parte II – Tracce del Tradimento Nr. 30
Psicologia

Il catalogo dei cercatori Parte II – Tracce del Tradimento Nr. 30

La ricerca delle tracce del tradimento può assumere le forme dell’ossessione e si può cominciare a dubitare di sè e della propria amabilità o dell’altro.

La metacognizione come predittore di ruminazione rabbiosa e esperienza di rabbia: uno studio prospettico – Forum di Assisi 2015
Psicoterapia

La metacognizione come predittore di ruminazione rabbiosa e esperienza di rabbia: uno studio prospettico – Forum di Assisi 2015

Lo studio ha condotto a nuove conoscenze dei processi metacognitivi della ruminazione rabbiosa, offrendo utili spunti di riflessione sulla psicoterapia.

Il catalogo dei cercatori – Tracce del Tradimento Nr. 29
Psicologia

Il catalogo dei cercatori – Tracce del Tradimento Nr. 29

Chi cerca tracce vuole saperne di più. Non si fida dell’altro e del rapporto, ma soprattutto di se stesso. L’emozione che troviamo in chi cerca è l’ansia.

Il narciso – Tracce del Tradimento Nr. 28
Psicologia

Il narciso – Tracce del Tradimento Nr. 28

Il narciso non ha intenzione di lasciare il partner ma ha bisogno di avere più storie e di raccontarle agli altri per accrescere il suo valore – Psicologia

L’Egocentrico Parte Seconda – Tracce del Tradimento Nr. 27
Psicologia

L’Egocentrico Parte Seconda – Tracce del Tradimento Nr. 27

Il guaio degli egocentrici è l’incapacità di uscire da se stessi: il loro egocentrismo li rende odiosi perché scambiati per feroci egoisti. Ma non è così.

L’Egocentrico Parte Prima – Tracce del Tradimento Nr. 26
Psicologia

L’Egocentrico Parte Prima – Tracce del Tradimento Nr. 26

Quel che manca agli egocentrici è la capacità di leggere la mente dell’altro, di mettersi nei suoi panni, egli non vuole dei cambiamenti nel rapporto.

Il Provocatore Parte Seconda – Tracce del Tradimento Nr. 25
Psicologia

Il Provocatore Parte Seconda – Tracce del Tradimento Nr. 25

Il rapporto tra provocatore e provocato è un continuo negarsi e inseguire: gli amanti sono semplici comparse in un gioco tutto della coppia originale.

Messaggio pubblicitario