inTherapy

Sandra Sassaroli

Leggi tutti gli articoli di Sandra Sassaroli
Condividi
Sandra Sassaroli

Direttore di Studi Cognitivi, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale

Direttore del dipartimento di Psicologia alla Sigmund Freud University di Milano

Socio Didatta SITCC - Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva

Psichiatra e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

 

 

  • MAIL: s.sassaroli[at]studicognitivi.net
  • TEL: 02-6570350
  • P.IVA: 10473910155
  • STUDIO: Foro Bonaparte 57, 20121 - Milano

 


 

BIOGRAFIA:

Sono medico chirurgo dal 1975, e specialista in Psichiatria dal 1980.

Mi sono formata in psicoterapia sistemica nel 1977 con il Prof. Carl Whitaker (Madison, Wisconsin - USA) e in psicoterapia cognitiva e cognitivo-comportamentale con il dott. Vittorio F. Guidano nel 1981.

Ho lavorato nei Servizi Pubblici  a Roma (Centri di Igiene Mentale USL RM 18) dal 1980 al 1984 come medico specialista (Contratto SUMAI).

Ho insegnato psicoterapia cognitiva all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma dal 1981 al 1985 nel Corso di Specializzazione in Psichiatria, collaborando con il prof. Corrado Pontalti.

Dal 1980 sono Socio Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC). Ho avuto cariche sia nell’ambito del Direttivo che della Commissione Scientifico Didattica.

Dal 1990 insegno al "Corso Post-laurea di Specializzazione in Psicoterapia costruttivista", Università di Barcellona, diretto prima dal  Prof. Manuel Villegas e attualmente dal professor Guillem Feixas Viaplana.

Ho collaborato a lungo con il dottor Roberto Lorenzini con il quale scritto testi dull’ ansia e di disturbi ossessivi e sui disturbi del pensiero e sul legame di attaccamento, per i tipi della Nuova Italia Scientifica e della Raffaello Cortina Editore.

Sono stata Presidente della sezione italiana della SPR (Società per la ricerca in psicoterapia) dal 2008 al 2011

Dal 1990 insieme a un piccolo gruppo di collaboratori e collaboratrici abbiamo avviato un gruppo di discussione clinica e di supervisione, Francesco Centorame, Roberto Framba,  Daniela Leveni,  Clarice Mezzaluna, Marita Pozzato, Daniela Rebecchi, Susanna Zanon, e alcuni altri. Questo gruppo, insieme a Giovanni Ruggiero, ha costituito la base di esperienza cliniche e di riflessioni che hanno avuto come esito la fondazione della scuola “Studi Cognitivi”

Dal luglio 2001 sono Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva "Studi Cognitivi" (G.U: n° 230 del 3.10.2001) con sedi a Milano, Modena e San Benedetto del Tronto. Dal 2012 sono Responsabile della Scuola di Psicoterapia di Lugano: “Studi Cognitivi e Formazione CH

Ho fondato il Gruppo Ricerca di Studi Cognitivi nel 1995, del quale Giovanni Ruggiero è divenuto il Responsabile.

Il gruppo Ricerca ha pubblicato numerosi articoli sia sui disturbi dell’alimentazione che sui disturbi ansiosi, che sui processi come il rimuginio e la ruminazione, grazie alla collaborazione con Gabriele Caselli e il gruppo di ricerca di Modena.

“State of mind” rappresenta la mia ultima iniziativa, un webjournal orientato sia alla informazione aggiornata in psicologia psichiatria e psicoterapia che al commento in chiave psicologica degli eventi della cultura e dell’attualità.



Contatti

Sandra Sassaroli è citato in 48 articoli

Articoli di Sandra Sassaroli

Otto marzo della forza e della prudenza

Otto marzo della forza e della prudenza

Questo otto marzo vorrei parlare del problema degli uomini che uccidono le donne. O che le feriscono, le minacciano. Degli uomini violenti.

Il significato negativo degli eventi: il laddering

Il significato negativo degli eventi: il laddering

L’accertamento del significato negativo degli eventi temuti, di qualunque tipo essi siano, va sotto il nome di Laddering.

Ricerca: Intolleranza alle emozioni e Pensiero Desiderante nei fumatori

Ricerca: Intolleranza alle emozioni e Pensiero Desiderante nei fumatori

Il pensiero desiderante è l’esperienza soggettiva che motiva gli individui a cercare un oggetto o praticare un’attività (target) desiderati.

E ora dove andiamo? Il conflitto libanese e la folle impulsività dei maschi.

E ora dove andiamo? Il conflitto libanese e la folle impulsività dei maschi.

Racconta l’incredibile battaglia di un gruppo misto di donne cristiane e arabe per evitare che il conflitto si estenda alle case del paese.

Trattamento basato sul controllo nei disturbi dell’alimentazione (CFT-ED): un trial clinico randomizzato

Trattamento basato sul controllo nei disturbi dell’alimentazione (CFT-ED): un trial clinico randomizzato

Forme di sofferenza emotiva legati all’intensa competitività sociale, che genera stati pervasivi di ansietà e timore di inadeguatezza.

Le donne, l’ansia e la bicicletta. (Lettera alla donna milanese che va in bicicletta)

Le donne, l’ansia e la bicicletta. (Lettera alla donna milanese che va in bicicletta)

Lettera alla donna milanese finita in coma a causa di un tentato scippo mentre andava in bicicletta. Per riflettere su paure ed ansia.

E’ possibile associare la situazione di stress ad un aumento o decremento di cibo?

E’ possibile associare la situazione di stress ad un aumento o decremento di cibo?

Lo Stress e l’alimentazione sono due concetti comuni nel campo della psicologia e della psicopatologia Le situazioni stressanti ed eventi negativi di vita hanno un effetto sul cibo (Connan & Treasure, 1998). Si ha una risposta di stress quando si verifica una discrepanza tra la domanda e la risposta (Steptoe,

Il Tamponico (o Mammese): una strana lingua. (Bruno Osimo, Dizionario affettivo della lingua ebraica)
Psicologia

Il Tamponico (o Mammese): una strana lingua. (Bruno Osimo, Dizionario affettivo della lingua ebraica)

Il “tamponico” lingua materna che implica il tamponare, attutire, manipolare la realtà con fini che avvolgono il figlio in una perenne confusione, in dubbi eterni, in titubanze e incertezze. “Lei parla mammese, detto anche tamponico. Questa lingua non è ancora stata analizzata, ma consiste fondamentalmente nel fatto che non si

La cocaina, Sigmund Freud e la lezione dei maestri
Cultura Psicoterapia

La cocaina, Sigmund Freud e la lezione dei maestri

Freud assiduo utlizzatore di cocaina. Gli effetti sulla sua produzione intellettuale e sul suo rapporto col resto della comunità scientifica.

Amica? Nemica!

Amica? Nemica!

  Da un po’ di tempo sono apparse, sui giornali e sui muri delle città, pubblicità per il nuovo lancio della rivista femminile ‘Amica’. Si tratta di tre copertine, ognuna centrata su una diversa modella. Il sito Amica ci invita a scegliere tra una di queste tre ‘amiche’: ‘Irina che

L’Ossessione d’Amore è poco Rock e molto Lenta: Freedom (di Jonathan Franzen)

L’Ossessione d’Amore è poco Rock e molto Lenta: Freedom (di Jonathan Franzen)

Freedom di Franzen mette in scena nel personaggio di Patty un’esistenza pervasa di ruminazione sulle scelte fatte in passato e di ossessione d’amore 

Carnage (2011) di Roman Polanski, o della rabbia dei perfezionisti
Psicologia

Carnage (2011) di Roman Polanski, o della rabbia dei perfezionisti

Dopo una lite a scuola con conseguenze violente, il film Carnage narra l’incontro di 4 personaggi, i genitori dei ragazzini che tentano una pacificazione.

Vasco Rossi, Wikipedia e la censura

Vasco Rossi, Wikipedia e la censura

Questa storia della protesta di Wikipedia sembra fatta apposta per farci capire lo stato confusionale di alcune sofferenze psicologiche. Come si sa, oggi Wikipediaprotesta contro “il comma 29 del cosiddetto DDL intercettazioni. Tale proposta di riforma legislativa, che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni, prevede, tra le altre cose, anche l’obbligo

Le madri non sono cieche

Le madri non sono cieche

Un ragazzo di 23 anni, con precedenti per stupefacenti insieme a un complice di cui il ruolo non è ben chiaro, attira un coetaneo in una trappola in una casa abbandonata, lo lega, lo brucia con le sigarette dopo averlo legato e lo uccide, poi brucia il cadavere. Motivo: passionale.

La depressione e il dolore

La depressione e il dolore

Qualche settimana fa ho letto una notizia. Un ragazzo di 16 anni si butta da un ponte sulla Dora, un volo di 50 metri e muore. La sua ragazza lo aveva lasciato. La giornalista ci spiega che non ce l’ha fatta a superare il dolore, che era triste, che non

Control and perceived criticism in eating disorders

Control and perceived criticism in eating disorders

Control and perceived criticism in eating disorders: their psychopathological role and significance for treatment Sandra Sassaroli+, Giovanni M. Ruggiero° + Studi Cognitivi, Post-graduate cognitive psychotherapy school, Foro Buonaparte 57, 20121 Milano; Psicoterapia Cognitiva e Ricerca, Post-graduate cognitive psychotherapy school, Foro Buonaparte 57, 20121 Milano

Una spietata e instancabile amorevolezza: Otto Kernberg e John Clarkin a Padova. 21-23 settembre 2011

Una spietata e instancabile amorevolezza: Otto Kernberg e John Clarkin a Padova. 21-23 settembre 2011

Clarkin e Kernberg con la TFP rappresentano il modello più evoluto, nel mondo psicanalitico, per il trattamento dei disturbi gravi.

Dibattito finale al congresso europeo sui disturbi alimentari

Dibattito finale al congresso europeo sui disturbi alimentari

“Full recovery is a false treatment promise for adults with a chronic eating disorder”. Chair: Soeren Nielsen,  a favore: Erika Toman, contrario: Geoffrey Buckett. L’arena del dibattito è una tradizione dei congressi dell’European Council on Eating Disorders (ECED). Si tratta di una presentazione con due oratori contrapposti che appoggiano in maniera volutamente faziosa due posizioni

Messaggio pubblicitario