EFT-NOVEMBRE-2022

Come utilizzare un diario di sviluppo personale

Cosa vorresti realizzare a partire da settembre? Per avvicinarti quanto più possibile ai risultati attesi puoi utilizzare un diario di sviluppo personale

ID Articolo: 194767 - Pubblicato il: 12 settembre 2022
Come utilizzare un diario di sviluppo personale
Messaggio pubblicitario SFU 2022

Il primo passo per costruire un diario di sviluppo personale è quello di definire degli obiettivi. Non lo dare per scontato. Immagina di partire per un viaggio: definisci una meta e prepara l’occorrente per affrontarlo.

 

Messaggio pubblicitario MASTER DSA  Sei alle prese con bilanci e piani d’azione?! Settembre potrebbe essere il mese ideale!

Per non incorrere nel rischio di auto sabotarsi con atteggiamenti poco costruttivi come la pigrizia o il continuo procrastinare gli impegni, ecco uno strumento che puoi realizzare agevolmente: un diario personale.

In questo contributo ti parlerò più precisamente di:

  • Cos’è e come puoi usare un diario per il tuo sviluppo personale;
  • Alcuni suggerimenti bibliografici e operativi per realizzarlo!

Curioso e desideroso di cominciare e metterti in gioco?

Direi che è il modo migliore per muovere i primi passi verso i propri obiettivi.

Cos’è e come puoi usare un diario per il tuo sviluppo personale

Un diario di sviluppo personale è più cose insieme.

Puoi immaginarlo come un oggetto da prendere in mano per scrivere e annotare dati e riflessioni, leggere e personalizzare con adesivi e post-it.

Digitale? Perché no?! Sia da pc che su smartphone con avvisi e note da compilare.

Consideralo a tutti gli effetti un percorso caratterizzato da impegni quotidiani e task, che comporta da parte tua un’accurata gestione del tempo.

Come ti mostrerò più avanti è possibile trovare in commercio dei libri con modelli operativi ai quali ispirarsi.

Adesso però cercherò di spiegarti cosa puoi inserire dentro un diario e come utilizzarlo.

Il primo passo come sempre è quello di definire degli obiettivi. Non lo dare per scontato. Immagina di partire per un viaggio: definisci una meta e prepara l’occorrente per affrontarlo.

Cosa vorresti realizzare a partire da settembre? Ti sei già posto il problema, sei ancora in fase di riflessione, pronto a partire?

Per avvicinarsi quanto più possibile ai risultati attesi bisogna definire bene gli obiettivi.

Potrai usare un diario di Sviluppo personale per:

  • Pianificare un percorso di formazione continua;
  • Apprendere una lingua straniera;
  • Introdurre stabilmente nella tua routine quotidiana una dieta sana e programmare del tempo per l’attività fisica;
  • Sviluppare un networking di qualità;
  • Ricavare degli spazi per la cura della tua persona di vario genere;
  • Monitorare la salute in termini di prevenzione o gestione di cronicità;
  • Fissare dei pensieri, idee, emozioni.

Come vedi puoi costruirlo e settarlo in modo trasversale integrando aspetti tra loro anche molto differenti.

Messaggio pubblicitario  A cosa può servirti uno strumento del genere?

Consideralo un contratto che stipuli con te stesso, qualcosa di più di un semplice impegno.

L’utilità dello strumento è data soprattutto dalla personalizzazione, dalla possibilità di creare un qualcosa di intimo capace di custodire un pezzetto di te e della tua quotidianità.

Non abbandonare prima di cominciare, puoi farcela!

Realizzare un diario di sviluppo personale fai da te

Per realizzare un diario di sviluppo personale fai da te hai più opzioni.

Potresti usare un prodotto finito di cancelleria o divertiti con soluzioni grafiche da realizzare, per esempio con Canva.

Colori e fattura a parte il nodo centrale rimane la struttura e l’organizzazione dei task e dei contenuti.

Per questi puoi fare riferimento a vari modelli in relazione agli obiettivi: bullet journal, Kakebo, organizer vari.

Per trasformare gli obiettivi in risultati occorre leggersi bene dentro e mettere in conto tra le risorse principali non solo il tempo ma soprattutto la motivazione e la costanza.

Queste ultime sono le variabili, o meglio le criticità, su cui dovrai lavorare maggiormente.

L’abbandono è sempre dietro l’angolo, ma non è scontato se ti equipaggi bene fin dall’inizio.

Ti avevo promesso qualche consiglio qualora volessi acquistare un prodotto già pronto in commercio: Becoming di Michelle Obama, il mio preferito.

Per obiettivi specifici puoi valutare anche Kakebo per migliorare il tuo rapporto con le finanze personali.

Potrai creare un diario personale per il tuo sviluppo personale in qualsiasi momento dell’anno, non solo a settembre o a gennaio, mesi in cui generalmente si respira una fortissima spinta motivazionale.

 

Consigliato dalla redazione

Benessere psicofisico: influenza di ritmi circadiani e stress psicosociale

La gestione psicosociale e i ritmi circadiani quali elementi chiave per il benessere psicofisico

Ripristinare i corretti ritmi circadiani e imparare a gestire efficacemente lo stress psicosociale migliorano la qualità di vita e il benessere psicofisico

Bibliografia

  • Obama, M., (2019), Becoming. Un diario per scoprire la tua voce. Garzanti: Milano.
  • AA. VV., (2022), Kakebo. L’originale. Il libro dei conti di casa. Vallardi: Milano.
State of Mind © 2011-2022 Riproduzione riservata.

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Messaggio pubblicitario