Traditi dal cuore (2015): come può il nostro cuore trarci in inganno? Comprendere la dipendenza affettiva per curare le ferite del cuore – Recensione del libro

Nel libro Traditi dal cuore, di Luca Napoli, viene spiegato cos'è la dipendenza affettiva e come è possibile affrontare questo problema in terapia.

ID Articolo: 165008 - Pubblicato il: 17 maggio 2019
Traditi dal cuore (2015): come può il nostro cuore trarci in inganno? Comprendere la dipendenza affettiva per curare le ferite del cuore – Recensione del libro
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

Traditi dal cuore è un libro completo, ricco di contenuti ma anche di implicazioni cliniche per il trattamento della dipendenza affettiva. Rivolto ai professionisti, non lascerà delusi nemmeno quei lettori curiosi che sono alla ricerca di una prima risposta ai loro “tradimenti del cuore”.

 

Messaggio pubblicitario Cosa si intende per dipendenza affettiva? Ce lo racconta sapientemente Luca Napoli, psicologo e psicoterapeuta toscano, che in Traditi dal cuore ci accompagna nella comprensione di questo disturbo e delle sue caratteristiche distintive partendo da un’attenta analisi dei dati presenti in letteratura sul tema della dipendenza affettiva.

Un compito non semplice quello dell’autore di Traditi dal cuore, ma oggi più che mai necessario in quanto la sofferenza e il dolore della dipendenza affettiva sempre più spesso sono protagonisti all’interno della stanza di terapia.

La scelta del titolo del libro non è casuale, è una premessa di ciò che troveremo al suo interno. Pagina dopo pagina il lettore è in grado di “sentire” parte di quel tradimento che, è vero, nasce nell’incontro con l’altro (che non a caso ha determinate caratteristiche) ma che in realtà è innanzitutto un tradimento del proprio cuore.

Chi è il dipendente affettivo?

Facendosi dunque aiutare da chi prima di lui ha parlato di amore e delle sue mancanze, Luca Napoli introduce ogni capitolo del suo libro Traditi dal cuore con frasi prese a prestito da poeti, filosofi o appassionati d’amore, che ci aiutano a tratteggiare chi può essere definito un dipendente affettivo.

Sembrerà scontato ma sono soprattutto le donne a soffrire di dipendenza affettiva, questo forse perché evolutivamente più portate a coltivare la dimensione della cura e dell’accudimento. Ma quando un amore diventa “malato”? L’amore si trasforma in dipendenza affettiva quando l’altra persona assume così tanta importanza da annullare se stesso, quando il benessere dell’altro è focus primario anche a scapito del proprio benessere. Così si smette di ascoltare i propri bisogni, desideri e necessità, si perde il contatto con quella che è la propria dimensione più intima e vera, per vivere unicamente in funzione dell’altro.

Questo meccanismo non è nuovo per il dipendente affettivo ma rappresenta un retaggio delle sue prime relazioni di attaccamento, nelle quali ha imparato che i suoi bisogni non sono importanti. Chi soffre di dipendenza affettiva è stato un bambino non visto nei suoi bisogni emotivi, per questo ha cominciato a percepirsi come una persona non degna di amore ed è nato in lui il germe di un profondo desiderio di essere visto e riconosciuto.

È qui che si viene traditi dal cuore. Nel tentativo di colmare questa ferita ancora aperta il dipendente affettivo cercherà un compagno che lo faccia sentire amato, al sicuro, finalmente visto.. in questo modo però la vicinanza dell’altro diviene una condizione necessaria alla propria sopravvivenza e per evitare la paura, o persino l’angoscia, dell’abbandono, ogni suo bisogno e desiderio passerà in secondo piano.

Come guarire le ferite del cuore

Messaggio pubblicitario Sembra impossibile poter cambiare questi schemi di comportamento, copioni che agiscono indisturbati e operano ad un livello inconscio attraverso l’azione di quelli che Bowlby e gli altri studiosi dell’attaccamento hanno definito modelli operativi interni (MOI). Eppure non è impossibile! La seconda sezione del libro Traditi dal cuore è dedicata proprio alla descrizione della pratica clinica sviluppata da Luca Napoli e dal suo gruppo di lavoro nel trattamento di chi soffre di dipendenza affettiva.

Si tratta di un percorso di 8 tappe, che ha lo scopo di portare il dipendente affettivo a prendere contatto con se stesso, ritrovarsi innanzitutto, per poi comprendere il proprio modello di funzionamento (sopra descritto) e potersi dunque sperimentare in modalità relazionali differenti.

Attraverso un lavoro che si basa sul modello bioenergetico e che fa del corpo e delle emozioni i propri principali strumenti d’azione, il terapeuta aiuterà il dipendente affettivo a spostare il proprio baricentro dall’esterno (l’altro) all’interno (di sé). È così che il dipendente affettivo ha modo di riscoprirsi in ciò che lo rende unico, che gli piace, ma anche e soprattutto che vuole e di cui ha bisogno. Guardarsi dentro gli consente di prendere coscienza di quella ferita interiore che da lungo tempo porta con sé e di prendersene cura senza più chiedere aiuto all’altro. Libero finalmente da questa dipendenza, può sperimentare un nuovo modo di amare e una relazione che sa di autonomia e reciprocità.

La strada da percorrere sembra chiara, non dobbiamo tuttavia dimenticarci che la dipendenza affettiva rientra all’interno della categoria diagnostica delle nuove dipendenze, di cui condivide le caratteristiche peculiari, che la rendono a tutti gli effetti una dipendenza seppur senza sostanza. Lavorare con chi soffre di dipendenza affettiva comporta dunque un costante impegno nella motivazione al trattamento e nella presa di consapevolezza del proprio problema, solo successivamente potremo utilizzare le tecniche descritte con ricchezza di particolari ed esempi clinici presenti all’interno del libro Traditi dal cuore.

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Traditi dal cuore (2015) di Luca Napoli. Un libro sulla dipendenza affettiva

Traditi dal cuore: la dipendenza affettiva raccontata da Luca Napoli - Recensione del libro

Traditi dal cuore è un manuale esaustivo, completo e stimolante che spiega cos'è la dipendenza affettiva e come è possibile affrontarla.

Bibliografia

  • Napoli, L. (2015) Traditi dal cuore: quando l’amore diventa dipendenza affettiva. Tecniche e strumenti per aiutare a liberarsene secondo il modello umanistico e bioenergetico. Alpes Italia
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Categorie

Messaggio pubblicitario