Messaggio pubblicitario Master DA 2020

Disturbi dell’umore: meno frequenti nelle donne afroamericane che vivono nelle aree rurali degli USA

Le donne afroamericane delle aree rurali degli USA hanno una minore prevalenza di disturbi dell’umore rispetto alle donne afroamericane delle zone urbane.

ID Articolo: 109343 - Pubblicato il: 04 maggio 2015
Disturbi dell’umore: meno frequenti nelle donne afroamericane che vivono nelle aree rurali degli USA
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

FLASH NEWS

Le donne afroamericane che vivono nelle aree rurali degli Stati Uniti avrebbero una minore prevalenza di disturbo depressivo maggiore (MDD) e disturbi dell’umore rispetto alle donne della stessa etnia ma residenti nelle zone urbane.

Secondo JAMA Psychiatry questa differenza non si riscontra – sempre negli USA- in donne di altre etnie, come ad esempio le donne di origine ispanica, che presenterebbero la medesima prevalenza di disturbi dell’umore sia nelle aree urbane che nelle aree rurali.

Messaggio pubblicitario Alcuni ricercatori della University of Michigan in uno studio epidemiologico statunitense hanno esaminato l’interazione tra il fattore residenza (area urbana vs. area rurale) e il fattore etnia nel’arco di 12 mesi e nel corso del lifetime nelle donne di etnia caucasica, afroamericana e ispanica. In generale, è emerso che rispetto alle donne afroamericane, le donne ispaniche avrebbero una prevalenza significativamente maggiore di disturbo depressivo maggiore (21.3 % vs. 10.1 %) e altri disturbi dell’umore.

Similmente anche le donne caucasiche avrebbero una prevalenza maggiore rispetto alle donne afromericane. Il dato interessante inoltre è che viene evidenziato un fenomeno plausibilmente legato all’urbanizzazione: nelle donne afromericane residenti in aree rurali vi sarebbe una minore incidenza di disturbo depressivo maggiore (10.4 % vs. 5.3%) rispetto a donne della medesima etnia residenti in aree urbane. D’altro canto, nelle donne caucasiche emergono dati opposti: sono le donne caucasiche residenti nelle zone rurali ad avere una maggiore prevalenza di disturbo depressive maggiore (nell’arco di 12 mesi) rispetto alle loro controparti residenti nelle città (10.3% vs. 3.7%).

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Lo stress come causa dei disturbi dell’umore

BIBLIOGRAFIA:

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 2, media: 5,00 su 5)
State of Mind © 2011-2020 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Università e centri di ricerca

Riviste scientifiche

Categorie

Messaggio pubblicitario