Gli effetti dannosi degli smartphones

Gli smartphone, insieme ai vantaggi che portano nella nostra vita, ci stanno anche creando un nuovo tipo di stress, a casa, al lavoro, nei contesti sociali.

ID Articolo: 101226 - Pubblicato il: 14 luglio 2014
Gli effetti dannosi degli smartphones
Messaggio pubblicitario SFU Magistrale
Condividi

FLASH NEWS

 

Gli smartphones hanno portato nella nostra vita un livello senza precedenti di comodità, ma insieme ai loro vantaggi, gli smartphones ci stanno anche creando un nuovo tipo di stress, a casa, al lavoro, e nei contesti sociali.

Gli smartphone hanno portato nella nostra vita un livello senza precedenti di comodità: li portiamo in tasca, ci permettono di comunicare con chi vogliamo in qualunque momento, di ascoltare musica, ci informano sulle previsioni del tempo, risultati sportivi, e e-mail.

Ma insieme a tutti questi vantaggi gli smartphones ci stanno anche creando un nuovo tipo di stress, a casa, al lavoro, e nei contesti sociali. Diversi studi infatti si sono dedicati a cercare di tracciare la linea confine tra la praticità e lo stress, creati della tecnologia moderna.

Messaggio pubblicitario Un gruppo di ricerca multidisciplinare ha scoperto che tenere lo smartphone sul comodino danneggia il nostro riposo e ci rende più stanchi e meno produttivi il giorno dopo al lavoro. Sembra infatti che il telefono cellulare interferisca con il riposo e il rendimento lavorativo anche quando non lo usiamo: tenerlo sul comodino può regalarci notti agitate perchè la luce emessa all’arrivo di mail e messaggi sopprime il rilascio di melatonina, un ormone che favorisce il sonno.

Inoltre gli smartphone rendono impossibile staccare dal lavoro a causa della loro natura always-on.

Karla Klein Murdock, un professoressa di psicologia alla Washington and Lee University, ha trovato un possibile legame tra mancanza di sonno e sms, che è probabilmente la modalità di comunicazione più diffusa oggi. La sua ricerca ha dimostrato che gli studenti universitari che abitualmente messaggiano tanto impiegano anche molto più tempo per addormentarsi, dormono meno, e si sentono più stanchi durante il giorno.

In uno studio recente Murdock ha chiesto a degli studenti volontari di segnalare il loro invio medio di sms al giorno. Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a test volti a valutare i loro livelli di stress e benessere emotivo, e la loro qualità del sonno.

I risultati hanno mostrato che i livelli giornalieri più elevati di sms correlavano con la povertà del riposo, forse anche perché gli studenti si sentono obbligati a rispondere ai messaggi che hanno ricevuto durante la notte, ipotizza la Murdock.

Chi più messaggia, inoltre, più fa fatica a gestire lo stress lavorativo. Uno studio recente ha dimostrato che molte persone che usano i loro smartphone per le comunicazioni professionali tendono a fare fatica a staccare psicologicamente dal posto di lavoro. Questo, a sua volta, li rende più vulnerabili allo stress lavoro correlato.

 

ARTICOLO CONSIGLIATO:

Il Telefono Cellulare Non ci Aiuta a Lavorare Bene

 

BIBLIOGRAFIA: 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 3,67 su 5)
State of Mind © 2011-2019 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Categorie

Messaggio pubblicitario