inTherapy

La Scala di Valutazione del Benessere (SVB) – Ricerca

Presentazione di una nuova ricerca: La Scala di Valutazione del Benessere (SVB) AIUTA LA RICERCA: PARTECIPA AL QUESTIONARIO ANONIMO!

ID Articolo: 23178 - Pubblicato il: 07 dicembre 2012
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

 

 

 Articolo di presentazione di una nuova ricerca:

La Scala di Valutazione del Benessere (SVB)

 SOSTIENI LA RICERCA: PARTECIPA AL QUESTIONARIO ANONIMO

La Scala di Valutazione del Benessere - Ricerca - State of Mind - Immagine: © ultramarin - Fotolia.com“Meglio così che peggio” oppure “bene” sono alcune delle risposte alla domanda “come stai?” Rivolta alle persone con le quali intratteniamo rapporti amichevoli. Con questa richiesta cerchiamo di conoscere lo stato di benessere di qualcuno.

L’incremento del proprio benessere e di quello delle persone care è uno dei compiti in cui si è impegnati per tutta l’esistenza. Il concetto di benessere si distingue da quello di salute. Una buona salute migliora il benessere, ma si può essere del tutto sani e non sperimentare affatto con gradevolezza il proprio stare al mondo e al tempo stesso si può essere affetti da gravi disturbi e sentire di vivere una esistenza degna di essere vissuta.

Manoscritti scovati per caso a Basilea - SECONDA PARTE. - Immagine: © scis65 - Fotolia.com

Articolo consigliato: Continuiamo così, facciamoci del male… Manoscritti ritrovati per caso a Basilea – Parte 2

Sempre più spesso viene rivolta ai professionisti della salute mentale una richiesta di aiuto per promuovere e incrementare il proprio benessere sia da persone che intrattengono una sofferenza psicopatologica ma che non si accontentano della semplice risoluzione dei sintomi sia da persone che non presentano disagi specifici ma non sono pienamente soddisfatti del loro stare al mondo.

Abbiamo perciò immaginato un modello teorico che esamina il perché spesso non si gode di uno stato di benessere e che propone modalità di intervento per conquistarlo. Abbiamo, inoltre, messo a punto uno strumento di valutazione del benessere e una proposta terapeutica che può collocarsi sia come un modulo di una più ampia psicoterapia tradizionale sia essere autonomo e rivolto a persone senza specifiche psicopatologie.

Messaggio pubblicitario In maniera sintetica possiamo definire il benessere un processo che si sviluppa temporalmente attraverso determinazioni del possibile all’interno del contesto in cui si agisce. Queste determinazioni sono scelte orientate da scopi-valori che guidano i piani di vita.

Esistono modalità generali ed universali di funzionamento psicologico che influenzano il processo e orientano in senso teleologico i piani d’azione verso il raggiungimento degli scopi. Gli elementi preminenti sono il senso della vita e la relazionalità.

L’organizzazione degli stati mentali ed emotivi e dei conseguenti comportamentali in specifici domini funzionali (trascendenza, consapevolezza e accettazione) consentono uno sviluppo qualitativo e quantitativo dei livelli di benessere.

Scopi Esistenziali e Psicopatologia. - Immagine: © Mopic - Fotolia.com

Articolo consigliato: (di Matteo Giovini) Scopi Esistenziali e Psicopatologia.

Le possibilità negative e positive di perseguire gli scopi esistenziali presuppongono un andare oltre, verso l’altro da sé e l’esternalizzazione può avvenire solo con livelli di consapevolezza metarappresentativi elevati che permettono di dare senso all’esperienza, nell’accettazione responsabile e impegnata del divenire.

Su questi presupposti teorici è stata messa a punto la scala di valutazione del benessere (SVB).

La scala di valutazione del benessere è stata costruita selezionando da altri strumenti validati gli item che compongono le cinque dimensioni che misura: senso della vita, relazionalità, consapevolezza, accettazione e trascendenza.

 

AIUTA LA RICERCA: PARTECIPA AL QUESTIONARIO ANONIMO

 

Referente per il progetto di ricerca:  Dr. Antonio Scarinci MAIL: antonioscarinci (at) alice.it

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 3, media: 4,00 su 5)
State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Scritto da

Sono citati nel testo

Università e centri di ricerca

Messaggio pubblicitario