Tripofobia

Leggi tutti gli articoli che parlano di Tripofobia
Condividi

La fobia specifica è una paura intensa, persistente e duratura, provata per una specifico stimolo trigger (oggetto, animale, luogo, situazione, etc). Si tratta di una manifestazione emotiva sproporzionata per qualcosa che non rappresenta una reale minaccia. Si instaura un processo che fa provare alla persona stati di ansia e terrore spropositati nei confronti dello stimolo fobico (il particolare elemento che causa la paura), tanto da farle mettere in atto comportamenti di evitamento delle situazioni nelle quali è probabile trovarsi faccia a faccia con lo stimolo.

Una fobia specifica recentemente scoperta in letteratura è la tripofobia, la condizione di chi prova disgusto, nausea e ansia in risposta a stimoli caratterizzati da forme circolari, come bolle di sapone o buchi di una spugna (Le, Cole, & Wilkins, 2015). L’esistenza di tale fobia è stata riportata solo nel 2013 nella letteratura scientifica (Cole & Wilkins, 2013) e sembra essere correlata ad ansia, distress e disturbo di fobia specifico.

Articoli su Tripofobia

Tripofobia: una spiegazione evolutiva legata al disgusto
Psicologia

Tripofobia: una spiegazione evolutiva legata al disgusto

La tripofobia consiste in una risposta di ansia e disgusto di fronte a stimoli caratterizzati da forme circolari, come bolle di sapone o buchi di una spugna

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario