inTherapy

Sergio Piola

Leggi tutti gli articoli di Sergio Piola
Condividi
Sergio Piola

Psicologo formato in Neuropsicologia Clinica

Iscritto all’Ordine degli Psicologi del Friuli-Venezia Giulia nr. 543

 

Contatti:

 

Di cosa mi occupo

Lavoro con utenza adulta come libero professionista nell’ambito della valutazione e riabilitazione neuropsicologica, con una attenzione particolare alla prevenzione del decadimento cognitivo. Mi occupo specificatamente di:

  • problematiche cognitive come esito di condizioni neuropsichiatriche;
  • alterazioni delle prestazioni cognitive dovute ad invecchiamento fisiologico;
  • disturbi neurodegenerativi (demenze): diagnosi clinica e programmi di stimolazione cognitiva;
  • trattamenti di potenziamento delle capacità cognitive

 

 



Contatti

Articoli di Sergio Piola

La prevenzione del declino cognitivo: fattori di rischio e strategie di vita
Psicologia

La prevenzione del declino cognitivo: fattori di rischio e strategie di vita

Alcuni processi di invecchiamento si possono gestire con accorgimenti e modifiche al proprio stile di vita, nell’ottica di contrastare declino cognitivo.

Taekwondo: l’arte marziale che aumenta le prestazioni cognitive
Neuroscienze Psicologia

Taekwondo: l’arte marziale che aumenta le prestazioni cognitive

Diversi studi hanno mostrato come il taekwondo porti a miglioramenti nelle capacità cognitive e sociali sia tra i più giovani sia in età evanzata

Aspetti neuropatologici e neuropsicologici nella variante comportamentale della demenza frontotemporale (bvFTD)
Neuroscienze

Aspetti neuropatologici e neuropsicologici nella variante comportamentale della demenza frontotemporale (bvFTD)

Il segno più eclatante della Demenza Frontotemporale nella sua variante comportamentale (bvFTD) è la disinibizione, legata alla corteccia orbitofrontale

Il deficit cognitivo nella psicosi: un illustre sconosciuto
Psichiatria Psicologia

Il deficit cognitivo nella psicosi: un illustre sconosciuto

Nonostante vari studi definiscano il deficit cognitivo come uno dei primi segni dei disturbi psicotici, spesso è diagnosticato tardivamente e non è trattato

Messaggio pubblicitario