Messaggio pubblicitario ISC Congresso 2019

Roberto Lorenzini

Leggi tutti gli articoli di Roberto Lorenzini
Condividi
Roberto Lorenzini

PSICHIATRA PSICOTERAPEUTA

Didatta SITCC presso la Scuola di specializzazione in Psicoterapia Cognitiva - Firenze

  • TEL: 333 7516923
  • SEGRETERIA TELEFONICA: 06 85830567 

Autore de "Il Tempo sospeso" (2011) Ed. Alpes.

Vive e lavora a Roma, psichiatra e psicoterapeuta ha pubblicato opere scientifiche tra cui:

  • La mente prigioniera”,
  • Attaccamento conoscenza e disturbi di personalità”,
  • La dimensione delirante”,
  • Psicoterapia cognitiva dei disturbi d’ansia”,
  • Errare umanum est”,
  • Psicopatologia generale”.


Articoli di Roberto Lorenzini

Patoplastica: dove operiamo e dove andremo a finire, signora mia!
Psicologia Psicoterapia

Patoplastica: dove operiamo e dove andremo a finire, signora mia!

Patoplastica: oggi la tecnologia produce tali e tanti cambiamenti nel modo di produrre conoscenza con cui anche la psicoterapia ci si deve misurare..

Favola psicoeducativa – Un racconto di Fantapsicologia
Psicologia

Favola psicoeducativa – Un racconto di Fantapsicologia

La società moderna è sempre più orientata non solo alla ricerca del bello ma anche alla sua ostentazione, ciò ha un effetto sul benessere dell’individuo.

Inaugurazione della sede di Studi Cognitivi San benedetto del Tronto – 1 marzo 2019
Attualità Psicoterapia

Inaugurazione della sede di Studi Cognitivi San benedetto del Tronto – 1 marzo 2019

La sede di Studi Cognitivi di San Benedetto del Tronto ha formato in questi anni oltre 250 psicoterapeuti attivi sul territorio e molto apprezzati.

Miti e realtà della psicoterapia: pensierini del capolinea (non sembra ma stavolta è una cosa seria)
Psicologia Psicoterapia

Miti e realtà della psicoterapia: pensierini del capolinea (non sembra ma stavolta è una cosa seria)

Miti e realtà della psicoterapia: ci viene insegnato che la psicoterapia è un format preciso che inizia con la richiesta di una persona sofferente

La mente depressa. Comprendere e curare la depressione con la terapia cognitiva (2018) – Recensione del libro
Psicoterapia

La mente depressa. Comprendere e curare la depressione con la terapia cognitiva (2018) – Recensione del libro

La mente depressa è un testo che descrive lo stato dell’arte circa la comprensione della depressione e i molteplici possibili interventi clinici.

La Società di Psicoterapia Unitaria Nazionale (SPUN) – Un racconto di Fantapsicologia
Cultura

La Società di Psicoterapia Unitaria Nazionale (SPUN) – Un racconto di Fantapsicologia

Una pausa di riflessione e approfondimento su ciò che accomuna e divide i diversi approcci di psicoterapia.. un racconto di fantapsicologia

L’EMDR per il suicidio – Un racconto di Fantapsicologia
Cultura

L’EMDR per  il suicidio – Un racconto di Fantapsicologia

Dal bisogno contraddittorio di liberarsi dai dolci ricordi del passato e al tempo stesso dal timore di perderli.. un racconto di fantapsicologia

Peccati Capitali e Psicopatologia: quali peccati per quali disturbi?
Psicologia

Peccati Capitali e Psicopatologia: quali peccati per quali disturbi?

È possibile rintracciare l’accidia, come anche gli altri peccati capitali, nascosti tra le diverse forme di psicopatologia?

Delirio: composizione e scomposizione del pensiero delirante (2016) di Enrico Magni e Simon Pietro Scaccabarozzi – Recensione del libro
Psichiatria Psicologia

Delirio: composizione e scomposizione del pensiero delirante (2016) di Enrico Magni e Simon Pietro Scaccabarozzi – Recensione del libro

Nel loro libro, Magni e Scaccabarozzi descrivono il delirio a partire dalle osservazioni dei pazienti seguiti presso i servizi pubblici di Psichiatria

Umorismo e Psicoterapia. Quando una risata fa bene (2018) a cura di Antonio Scarinci – Recensione del libro
Psicologia Psicoterapia

Umorismo e Psicoterapia. Quando una risata fa bene (2018) a cura di Antonio Scarinci – Recensione del libro

Umorismo e Psicoterapia. Il libro offre numerosi spunti, sia per paziente che per terapeuta, su come e perché usare l’umorismo in psicoterapia

Spigolare – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 48
Psicologia

Spigolare – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 48

Una teoria può essere falsificata ed estesa a partire da poche affermazioni evidenti e non dimostrabili (postulati) e perciò, a priori, non universali.

La fallacia delle autovalutazioni e l’autocaratterizzazione – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 47
Psicologia Psicoterapia

La fallacia delle autovalutazioni e l’autocaratterizzazione – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 47

Qualsiasi valutazione su se stessi, considerato che il soggetto è allo stesso tempo un io valutatore e un me valutato, ci dice poco di oggettivo sul me e molto sull’io valutatore. In terapia ciò è dunque importante nella misura in cui poniamo attenzione al punto di vista usato dal paziente

Scopiazzando dalla fisica – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 46
Psicologia

Scopiazzando dalla fisica – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 46

Alcuni teoremi e scoperte della fisica del ‘900 costituiscono il punto di partenza e adeguata metafora, a nostro parere, per riflettere su tematiche dal sapore squisitamente psicologico.

In morte della curiosità – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 45
Psicologia

In morte della curiosità – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 45

L’impossibilità di capire i meccanismi che regolano il funzionamento di gran parte degli oggetti e dei sistemi che ci circonda genera alla maggior parte delle persone una continua frustrazione della curiosità, per non provare la quale il rischio è quello di smettere di essere curiosi

Il Sé autentico – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 44
Psicologia

Il Sé autentico – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 44

Finché si cerca di conoscere un qualche dominio dell’esistente è facile, c’è un osservato e un osservatore, un oggetto e un soggetto. Ciò vale anche se l’oggetto dell’osservazione è una parte del proprio corpo o un comportamento. Ma cosa succede se la mente vuole guardare se stessa?

La bellezza – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 43
Psicologia

La bellezza – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 43

La bellezza e il modo in cui ne facciamo esperienza è un tema sul quale si dibatte da sempre, rispetto al quale diverse discipline, non solo filosofiche, hanno cercato di dare delle risposte che consentissero di dare un senso a quest’esperienza, alla sua origine e ai fattori coinvolti

“Vinca il peggiore” – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 42
Psicologia

“Vinca il peggiore” – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 42

La vita va distinta dall’esistenza che prevede esclusivamente l’esserci e può attribuirsi a tutti gli oggetti inanimati che non si riproducono e non muoiono e assistono distaccati alla lotta per la vita. L’esistenza è stabile e pacifica, la vita precaria e vorace, per sua natura strettamente connessa con la morte.

Spoiler – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 41
Psicologia

Spoiler – Ciottoli di Psicopatologia Generale Nr. 41

Con il termine spoiler si intende la possibilità di rovinare la sorpresa di come andranno le cose svelandone l’esito anticipatamente. Alcune persone temono lo spoiler come la peggiore sventura, per altri invece la ricerca di risposte anticipate è un bisognoso necessario per placare l’ansia di ciò che non è certo.

Messaggio pubblicitario DEFAULT SU NETWORK FORMAZIONE
Messaggio pubblicitario Performat - Evento Pisa
Diventare Psicoterapeuta

Messaggio pubblicitario