Martina Bandera

Leggi tutti gli articoli di Martina Bandera
Martina Bandera

Psicologia Clinica
Esperta in disturbi dell’apprendimento e difficoltà scolastiche
Esperta in mutismo selettivo

Iscritta all’ordine degli psicologi della Lombardia: n° 21369

 

CONTATTI:

 

  • Mail: martina.bandera@live.it

 

BIOGRAFIA:

Ho conseguito la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche all’Università Milano Bicocca e successivamente la Laurea Magistrale in Psicologia Clinica all’Università degli Studi di Padova con votazione 110 e lode con una tesi sperimentale dal titolo “Mutismo Selettivo in età adulta: un contributo di ricerca” relatore Prof. Ezio Sanavio. 
Ho svolto il tirocinio professionalizzante presso Studi Cognitivi Milano per cui scrivo come blogger sulla rivista on-line State of Mind.
Ho conseguito un Master di II lIvello in Disturbi dell’apprendimento e difficoltà scolastiche presso l’Università degli Studi di Pavia, implementando un training cognitivo specifico per le funzioni esecutive in bambini con ADHD in collaborazione con il prof. Gian Marco Marzocchi. 
Collaboro da anni con l’Associazione Italiana Mutismo Selettivo (AIMUSE) di cui sono socio e membro della rete di specialisti.



Contatti

Articoli di Martina Bandera

La proteomica: una nuova via per la diagnosi e la cura delle demenze
Neuroscienze

La proteomica: una nuova via per la diagnosi e la cura delle demenze

Una ricerca ha studiato particolari proteine che potrebbero essere la chiave per sviluppare interventi precoci nella cura delle demenze.

Fiabe e successo scolastico: quando le lezioni iniziano dai libri di racconti
Psicologia

Fiabe e successo scolastico: quando le lezioni iniziano dai libri di racconti

Una ricerca rivela differenti temi narrativi nelle fiabe cinesi e americane in linea con lo stile scolastico impartito nei due Paesi.

Differenze cerebrali nei bambini con sintomi ossessivo compulsivi subclinici
Neuroscienze

Differenze cerebrali nei bambini con sintomi ossessivo compulsivi subclinici

Uno studio ha dimostrato che i bambini con sintomi ossessivo compulsivi presenterebbero differenze anatomiche a livello cerebrale.

L’ attività fisica riduce i sintomi motori del morbo di Parkinson
Neuroscienze

L’ attività fisica riduce i sintomi motori del morbo di Parkinson

Uno studio ha dimostrato che se i pazienti affetti dal morbo di Parkinson svolgono regolarmente attività fisica si riducono i sintomi motori della malattia.

Il matrimonio può ridurre il rischio di sviluppare la demenza
Psicologia

Il matrimonio può ridurre il rischio di sviluppare la demenza

Le persone sposate sembrano avere un rischio minore di sviluppare la demenza rispetto a quelle single, vedove e divorziate.

Il futuro della ricerca: modelli cerebrali 3D per studiare il sistema nervoso e sviluppare delle cure per le malattie neurologiche
Neuroscienze

Il futuro della ricerca: modelli cerebrali 3D per studiare il sistema nervoso e sviluppare delle cure per le malattie neurologiche

Sviluppati dei mini cervelli contenenti astrociti: sarà possibile creare circuiti neurali manipolabili per studiare la cura di alcune malattie neurologiche

Una nuova scoperta sui meccanismi di morte cellulare nelle malattie neurodegenerative
Neuroscienze

Una nuova scoperta sui meccanismi di morte cellulare nelle malattie neurodegenerative

Secondo un recente studio, in caso di malattie neurodegenerative, le cellule nervose andrebbero incontro a un blocco che impedisce il processo di autofagia

L’efficacia a lungo termine della terapia cognitivo comportamentale per il disturbo ossessivo compulsivo in età infantile
Psicoterapia

L’efficacia a lungo termine della terapia cognitivo comportamentale per il disturbo ossessivo compulsivo in età infantile

Secondo un nuovo studio l’effetto della terapia cognitivo comportamentale per il disturbo ossessivo compulsivo in infanzia avrebbe benefici a lungo termine

La schizofrenia e le interferenze nelle reti di comunicazione cerebrale: lo studio del gruppo ENIGMA
Neuroscienze

La schizofrenia e le interferenze nelle reti di comunicazione cerebrale: lo studio del gruppo ENIGMA

Uno studio ha dimostrato come la schizofrenia sia caratterizzata da anomalie nelle connessioni neuronali in tutto il cervello e non solo nelle aree frontali

I conflitti parentali porterebbero ad una maggior prevalenza del machiavellismo nei maschi
Psicologia

I conflitti parentali porterebbero ad una maggior prevalenza del machiavellismo nei maschi

L’esposizione ai conflitti parentali aumenterebbe la probabilità per i figli maschi di sviluppare tratti di machiavellismo in adolescenza

Onde cerebrali diverse per diversi tipi di apprendimento
Neuroscienze Psicologia

Onde cerebrali diverse per diversi tipi di apprendimento

Secondo un recente studio durante compiti di apprendimento implicito e compiti di apprendimento esplicito si attivano differenti pattern di onde cerebrali

L’abilità di attenzione selettiva in contesti rumorosi sarebbe determinata dal tono vocale dell’interlocutore
Neuroscienze

L’abilità di attenzione selettiva in contesti rumorosi sarebbe determinata dal tono vocale dell’interlocutore

Uno studio ha indagato la risposta uditiva del cervello implicata nel processo di attenzione selettiva quando ci si trova in luoghi affollati.

La comprensione narrativa: un processo universale indipendente dal linguaggio
Neuroscienze

La comprensione narrativa: un processo universale indipendente dal linguaggio

Uno studio ha rilevato quali sono le aree cerebrali che si attivano nella comprensione narrativa indipendentemente dalla lingua madre.

Messaggio pubblicitario