inTherapy

Giulia Goldin

Leggi tutti gli articoli di Giulia Goldin
Condividi
Giulia Goldin

Psicologa esperta in Psicologia dell’Invecchiamento

Iscritta all’Ordine degli Psicologi del Veneto (Sez. A nr. 11945)

 

 

Biografia:

Laureata con lode in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Padova, discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Apprendimento di mappa in giovani e anziani: il ruolo dei landmark a carattere emotivo”.

Successivamente ho frequentato il Master di II livello in Psicologia dell’Invecchiamento e della Longevità presso l’Università degli Studi di Padova, discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Confronto tra due strategie di stimolazione cognitiva nel Disturbo Neurocognitivo Maggiore di stadio lieve”.

Il mio settore di competenza è sicuramente l'area anziani. La mia esperienza di tirocinio post-lauream presso il Centro Servizi per Anziani di Monselice mi ha permesso di sviluppare una serie di competenze e conoscenze. Tuttora sono psicologa volontaria presso la struttura e in precedenza ho avuto altre esperienze di volontariato presso un Centro Sollievo e Università della Terza Età.

Mi dedico molto alla mia formazione, ho partecipato a numerosi convegni nazionali (presentando anche dei lavori) e sono socia della Società Italiana di Psicologia dell’Invecchiamento (SIPI) dal 2017.

 

 

Di cosa mi occupo:

Mi occupo principalmente di Disturbi Neurocognitivi, sia in contesti di istituzionalizzazione che a domicilio, ma anche di invecchiamento sano e attivo, in particolare:

  • Valutazioni neuropsicologiche;
  • Attività di stimolazione cognitiva: protocollo Cognitive Stimulation Therapy (CST; Spector et al., 2006) e 100 Esercizi di Stimolazione Cognitiva (Bergamaschi et al., 2008);
  • Strategie gestionali per i disturbi del comportamento;
  • Riabilitazione delle ADL tramite Procedural Memory Training (PMT);
  • Formazione del personale;
  • Sostegno al caregiver;
  • Attività di promozione della psicologia dell’invecchiamento.

 

 

Contatti:

 

 



Contatti

Articoli di Giulia Goldin

Aspetti metodologici nella pratica clinica con l’anziano
Psicologia

Aspetti metodologici nella pratica clinica con l’anziano

Affrontando la tematica dell’invecchiamento è fondamentale tenere presenti le caratteristiche dell’anziano per la buona riuscita della pratica clinica

Ageismo: la discriminazione basata sull’età
Psicologia

Ageismo: la discriminazione basata sull’età

La vecchiaia è spesso dipinta come condizione di declino fisico e cognitivo, peso economico-sociale, tristezza, isolamento e asessualità: queso è l’ageismo

Il nurturing touch come strumento di relazione nella demenza grave
Psicologia

Il nurturing touch come strumento di relazione nella demenza grave

Il nurturing touch può essere utilizzato nella demenza con l’obiettivo di fare offrire supporto emotivo, presenza e momenti relazionali significativi

Il geropsicologo: ruolo e competenze
Psicologia

Il geropsicologo: ruolo e competenze

Il geropsicologo lavora con chi soffre di demenza tramite interventi rivolti ad anziano e caregivers per garantire una migliore qualità di vita al sistema

Aggressività nell’anziano con demenza: modelli teorici e strategie gestionali
Psicologia

Aggressività nell’anziano con demenza: modelli teorici e strategie gestionali

Demenza e aggressività: una causa di istituzionalizzazione dell’anziano con demenza è l’aggressività che rende difficile la sua gestione in ambito domestico

Angoscia di morte e Death Education
Psicologia

Angoscia di morte e Death Education

La Death Education è un’attività educativa finalizzata a rendere gli individui più consapevoli e competenti nella gestione della propria e altrui morte

Riabilitazione delle ADL nella demenza: il Procedural Memory Training
Psicologia

Riabilitazione delle ADL nella demenza: il Procedural Memory Training

Procedural Memory Training è un intervento di stimolazione cognitiva che agisce sulla memoria procedurale utilizzato per riabilitare le ADL nelle demenze

Meme: analisi psicologica della nuova forma di comunicazione
Psicologia

Meme: analisi psicologica della nuova forma di comunicazione

Il meme tramite la combinazione di un’immagine e di una didascalia, apparentemente incongrue, articola sentimenti e reazioni relativi al quotidiano.

La solitudine dell’Anziano: gli effetti sulla salute fisica e mentale – Una giornata per sensibilizzare
Psicologia

La solitudine dell’Anziano: gli effetti sulla salute fisica e mentale – Una giornata per sensibilizzare

La solitudine degli anziani ha spesso esiti drammatici sulla loro salute. Per questo ogni 15 Novembre ha luogo la giornata di sensibilizzazione sul fenomeno

I Fear Appeals: quando la paura educa
Psicologia

I Fear Appeals: quando la paura educa

I fear appeals sono un tipo di comunicazione che si serve della paura suscitata nel destinatario per promuovere un cambiamento positivo nello stile di vita

Lausanne Trilogue Play: co-genitoralità e applicazioni cliniche
Psicologia Psicoterapia

Lausanne Trilogue Play: co-genitoralità e applicazioni cliniche

Il Lausanne Trilogue Play aiuta a comprendere l’impatto della co-genitorialità sul bambino e prestare attenzione al suo contributo alle dinamiche familiari

Messaggio pubblicitario