Centri Clinici

Giulia Goldin

Leggi tutti gli articoli di Giulia Goldin
Condividi
Giulia Goldin

Psicologa esperta in Psicologia dell’Invecchiamento

Iscritta all’Ordine degli Psicologi del Veneto (Sez. A nr. 11945)

 

 

Biografia:

Laureata con lode in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Padova, discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Apprendimento di mappa in giovani e anziani: il ruolo dei landmark a carattere emotivo”.

Successivamente ho frequentato il Master di II livello in Psicologia dell’Invecchiamento e della Longevità presso l’Università degli Studi di Padova, discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Confronto tra due strategie di stimolazione cognitiva nel Disturbo Neurocognitivo Maggiore di stadio lieve”.

Il mio settore di competenza è sicuramente l'area anziani. La mia esperienza di tirocinio post-lauream presso il Centro Servizi per Anziani di Monselice mi ha permesso di sviluppare una serie di competenze e conoscenze. Tuttora sono psicologa volontaria presso la struttura e in precedenza ho avuto altre esperienze di volontariato presso un Centro Sollievo e Università della Terza Età.

Mi dedico molto alla mia formazione, ho partecipato a numerosi convegni nazionali (presentando anche dei lavori) e sono socia della Società Italiana di Psicologia dell’Invecchiamento (SIPI) dal 2017.

 

 

Di cosa mi occupo:

Mi occupo principalmente di Disturbi Neurocognitivi, sia in contesti di istituzionalizzazione che a domicilio, ma anche di invecchiamento sano e attivo, in particolare:

  • Valutazioni neuropsicologiche;
  • Attività di stimolazione cognitiva: protocollo Cognitive Stimulation Therapy (CST; Spector et al., 2006) e 100 Esercizi di Stimolazione Cognitiva (Bergamaschi et al., 2008);
  • Strategie gestionali per i disturbi del comportamento;
  • Riabilitazione delle ADL tramite Procedural Memory Training (PMT);
  • Formazione del personale;
  • Sostegno al caregiver;
  • Attività di promozione della psicologia dell’invecchiamento.

 

 

Contatti:

 

 



Contatti

Articoli di Giulia Goldin

Cognizione ed emozioni nell’invecchiamento
Neuroscienze Psicologia

Cognizione ed emozioni nell’invecchiamento

In merito al modificarsi nel tempo di abilità cognitive ed emozioni, potremmo sentir parlare del “Paradosso dell’invecchiamento”. Di cosa si tratta?

Age Management: scambio intergenerazionale e stereotipi
Psicologia

Age Management: scambio intergenerazionale e stereotipi

L’age management è un settore di intervento organizzativo che crea un ambiente e un clima organizzativo che favoriscono la convivenza di più generazioni

La famiglia Savage (2007): diagnosi e istituzionalizzazione – Recensione del film
Psicologia

La famiglia Savage (2007): diagnosi e istituzionalizzazione – Recensione del film

La famiglia Savage è un film che affronta la tematica delle patologie come la demenza e le sfide che i familiari di queste persone si trovano ad affrontare

Interventi farmacologici nella demenza
Neuroscienze Psicologia

Interventi farmacologici nella demenza

I trattamenti farmacologici nella demenza agiscono sulla sfera cognitiva, come memoria e attenzione, ma anche su alcuni disturbi comportamentali

La cognizione spaziale nella terza età
Neuroscienze Psicologia

La cognizione spaziale nella terza età

Le abilità visuo-spaziali risentono dell’età: gli anziani hanno prestazioni inferiori su percezione, visualizzazione spaziale, capacità di rotazione mentale

Anziani e sistemi di tutela: amministrazione di sostegno, inabilitazione, interdizione
Psichiatria Psicologia

Anziani e sistemi di tutela: amministrazione di sostegno, inabilitazione, interdizione

Nel caso di anziani con demenza si ha una perdita graduale della capacità di intendere e di volere per cui è necessario ricorrere ai sistemi di tutela

Il momento del pasto nella demenza: strategie utili per una migliore qualità di vita
Neuroscienze Psicologia

Il momento del pasto nella demenza: strategie utili per una migliore qualità di vita

Nella demenza il pasto è un’attività complessa che, se non adeguatamente supportata, può far sperimentare all’anziano un senso di fallimento e inadeguatezza

Riconsiderare la demenza (2015) di T. Kitwood – Recensione
Psicologia

Riconsiderare la demenza (2015) di T. Kitwood – Recensione

Il libro Riconsiderare la demenza non pone l’accento su ciò che differenzia il malato ma su ciò che abbiamo in comune e funziona ancora, la personhood

La sessualità nella terza età: stereotipi ed evidenze
Psicologia

La sessualità nella terza età: stereotipi ed evidenze

L’argomento della sessualità nella terza età è spesso trascurato a causa di sterotipi, ma è un aspetto comunque importante e presente

Elderspeak: quando la comunicazione con l’anziano è ageistica
Psicologia

Elderspeak: quando la comunicazione con l’anziano è ageistica

L’elderspeak: un linguaggio infantile e semplificato che sottintende la presenza di una difficoltà di comprensione da parte dell’anziano.

Arrugas (2011) di Ignacio Ferreras – Recensione del film di animazione e spunti per la formazione
Psicologia

Arrugas (2011) di Ignacio Ferreras – Recensione del film di animazione e spunti per la formazione

La visione di Arrugas è consigliata sia all’interno di percorsi di formazione del personale sia di intervento e sostegno per i caregivers degli anziani

Coco (2017): un esempio di Death Education – Recensione del film di animazione
Psicologia

Coco (2017): un esempio di Death Education – Recensione del film di animazione

Coco permette ai più piccoli di approcciarsi alla morte senza immagini orrorifiche e non detti, non è un tabù ma un evento naturale da normalizzare

Aspetti metodologici nella pratica clinica con l’anziano
Psicologia

Aspetti metodologici nella pratica clinica con l’anziano

Affrontando la tematica dell’invecchiamento è fondamentale tenere presenti le caratteristiche dell’anziano per la buona riuscita della pratica clinica

Ageismo: la discriminazione basata sull’età
Psicologia

Ageismo: la discriminazione basata sull’età

La vecchiaia è spesso dipinta come condizione di declino fisico e cognitivo, peso economico-sociale, tristezza, isolamento e asessualità: queso è l’ageismo

Il nurturing touch come strumento di relazione nella demenza grave
Psicologia

Il nurturing touch come strumento di relazione nella demenza grave

Il nurturing touch può essere utilizzato nella demenza con l’obiettivo di fare offrire supporto emotivo, presenza e momenti relazionali significativi

Il geropsicologo: ruolo e competenze
Psicologia

Il geropsicologo: ruolo e competenze

Il geropsicologo lavora con chi soffre di demenza tramite interventi rivolti ad anziano e caregivers per garantire una migliore qualità di vita al sistema

Aggressività nell’anziano con demenza: modelli teorici e strategie gestionali
Psicologia

Aggressività nell’anziano con demenza: modelli teorici e strategie gestionali

Demenza e aggressività: una causa di istituzionalizzazione dell’anziano con demenza è l’aggressività che rende difficile la sua gestione in ambito domestico

Angoscia di morte e Death Education
Psicologia

Angoscia di morte e Death Education

La Death Education è un’attività educativa finalizzata a rendere gli individui più consapevoli e competenti nella gestione della propria e altrui morte

Messaggio pubblicitario