Giovanni Maria Ruggiero

Leggi tutti gli articoli di Giovanni Maria Ruggiero
Giovanni Maria Ruggiero

MEDICO CHIRURGO, SPECIALISTA IN PSICHIATRIA E PSICOTERAPIA COGNITIVA

Direttore di “Psicoterapia Cognitiva e Ricerca”, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva, Milano e Bolzano;

Responsabile Ricerca di “Studi Cognitivi”, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva, Milano, Modena e San Benedetto del Tronto.

Professore presso la Sigmund Freud University Milano

Iscritto all’Albo dei Medici e Chirurghi di Milano dal 03.04.1993 al n. 32499

Iscritto all'Elenco Psicoterapeuti di Milano dal 25.01.1999 al n. 878

 

 

BIOGRAFIA:

Nato a Nocera Inferiore (Salerno) il 30 maggio 1967, laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Pavia 14 10 1992, specializzato in Psichiatria all’Università di Milano il 28 10 1998, specializzato in Psicoterapia Cognitiva presso “Studi Cognitivi” nel dicembre 2001. Inoltre nel 2008 ha frequentato il corso introduttivo della terapia basata sulla mentalizzazione tenuto da Peter Fonagy e nel 2010 un seminario sulla mindfulness condotto da Michael Chaskalson. Servizio militare come Infermiere Militare nella caserma di Casale Monferrato nel 1992-1993. Coniugato nel 2001, ha tre figli. Ha lavorato nella Clinica Psichiatrica “San Benedetto” di Albese (Como) dal 1993 al marzo 1999 dapprima come medico e poi come psichiatra; nell’Unità Psichiatrica di Bergamo dall’aprile 1999 all’agosto 2000 come psichiatra; nella Comunità terapeutica “E. Bosis” di Bergamo dal settembre 2000 all’aprile 2003; dal maggio 2003 è Responsabile Ricerca di “Studi Cognitivi”, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva e dal luglio 2004 è Direttore di “Psicoterapia Cognitiva e Ricerca”, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva. È autore di pubblicazioni scientifiche e libri sui fattori cognitivi dei disturbi alimentari e dell’ansia.



Contatti

Articoli di Giovanni Maria Ruggiero

Io sarò con la tua bocca (Esodo 4, 12)

Io sarò con la tua bocca (Esodo 4, 12)

  Non è la prima volta che leggo questa  stuzzicante notizia, dal sapore inconfondibilmente  catto-dandy. La prima volta mi fu segnalata da un  amico che inorridito commentava: “Non ci credo, è un  complotto della Chiesa Cattolica”. E invece pare che sia vero. La relazione tra sesso orale e tumore della bocca

La strage di Oslo e la percezione sociale del cristianesimo

La strage di Oslo e la percezione sociale del cristianesimo

La strage di Oslo e dell’isola di Utøya genera troppe domande che rischiano di sposarsi a risposte troppo semplici. La personalità anti-sociale, le idee estremistiche, il ruolo dei fondamentalismi e delle religioni monoteistiche e non, i totalitarismi secolari. E poi i videogiochi, l’uso perverso dei social network, l’ambiente dei gruppi

Amy Winehouse: morte senza riabilitazione (she said “no, no, no”)

Amy Winehouse: morte senza riabilitazione (she said “no, no, no”)

La malinconica morte di Amy Winehouse sembra consigliare reazioni stranamente silenziose. Il lutto per una giovane donna che scompare troppo presto e il rammarico per un talento reciso a 27 anni lasciano senza molte parole i fan e i giornalisti. E questa afasia sembra l’unica novità di un evento che

I pensieri rigidi, le mani pulite e Amleto

I pensieri rigidi, le mani pulite e Amleto

Potrebbe confermare un’ipotesi cognitiva del disturbo ossessivo compulsivo. La tendenza di questi pazienti a nutrire dubbi ossessivi e comportamenti di controllo compulsivi potrebbe dipendere da uno stile di pensiero rigido e poco flessibile.

Messaggio pubblicitario