Gianluca Frazzoni

Leggi tutti gli articoli di Gianluca Frazzoni
Gianluca Frazzoni

PSICOLOGO PSICOTERAPEUTA COGNITIVO-COMPORTAMENTALE

Psicoterapeuta presso Studi Cognitivi, Milano, Italy

Esperto in Scienze Criminologico-Forensi

Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia nr. 8462


BIOGRAFIA:

Mi sono laureato nel 2002 presso l'Università Cattolica di Milano, discutendo una tesi in Psicologia della Letteratura riguardante il contributo del lettore nella costruzione del testo letterario. Ho svolto il tirocinio post-lauream all'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie, occupandomi di vari temi fra i quali l'analisi psicologica di numerose opere cinematografiche. Successivamente ho seguito un Master Universitario in Scienze Criminologico-Forensi al termine del quale ho elaborato una tesi sul Disturbo Antisociale di Personalità. Nel 2005 ho intrapreso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso "Studi Cognitivi", nella sede di Milano. Durante la formazione mi sono occupato di Disturbi Alimentari all'Ospedale San Paolo di Milano e di Disturbi d'Ansia all'Ospedale Fatebenefratelli. Il conseguimento del diploma è avvenuto con la presentazione di una ricerca sul trattamento del Disturbo Borderline di Personalità e in particolare sugli interventi terapeutici nell'ambito dei gruppi Marsha Linehan. Attualmente lavoro come psicoterapeuta nel Centro Clinico di Studi Cognitivi e seguo pazienti psichiatrici sia all'interno di comunità residenziali sia nel loro contesto familiare.



Contatti

Articoli di Gianluca Frazzoni

Curare le Ossessioni: Estasi di un Delitto (1955) – Recensione

Curare le Ossessioni: Estasi di un Delitto (1955) – Recensione

“Estasi di un delitto” (1955) di Luis Bunuel è un intrigante viaggio nel mondo delle ossessioni e della fantasia, la fantasia di commettere omicidi.

Recensione: Il Grande Capo di Lars von Trier

Recensione: Il Grande Capo di Lars von Trier

Il Grande Capo. La ferocia con cui si demolisce ogni aspirazione dell’essere umano a scoprire le tracce di una sensibilità diversa dall’abuso morale.

Recensione: Il Bambino Indaco – Un Caso di Maternità Impossibile

Recensione: Il Bambino Indaco – Un Caso di Maternità Impossibile

Recensione de Il Bambino Indaco. Vicenda drammatica di una gravidanza che la futura madre investe di un significato particolare e un bambino indaco.

Happy Family – Gabriele Salvatores (2010) – Recensione

Happy Family – Gabriele Salvatores (2010) – Recensione

Happy Family: Poesia Leggera vs. Ansia del Cambiamento. “Andiamo a fare un giro in città?” “e se piove?” “ci bagniamo”.. Addio ansia, benvenuta felicità.

La Psicologia dell’Attesa di Sandor Marai

La Psicologia dell’Attesa di Sandor Marai

Sandor Marai, romanziere ungherese del ventesimo secolo, è l’autore del tempo sospeso, capace di un viaggio intimo fra le passioni umane.

Effetto Mozart: Può la Musica Renderci più Intelligenti?
Neuroscienze

Effetto Mozart: Può la Musica Renderci più Intelligenti?

I risultati di numerose ricerche indussero i ricercatori a denominare Effetto Mozart l’influenza della musica sul ragionamento spaziale.

Il padre: la follia nel teatro di August Strindberg

Il padre: la follia nel teatro di August Strindberg

August Strindberg – Ne ” Il padre ” c’è tentativo inconsapevole di aggredire se stesso, di espellere e combattere la propria parte femminile

Bed Time (2011) – La Condanna dell’Altrui Felicità – Doppia Recensione

Bed Time (2011) – La Condanna dell’Altrui Felicità – Doppia Recensione

Doppia Recensione del Film Bed Time (2011): la condanna dell’altrui felicità. Due spettatori per un film, due prospettive che si intersecano

La Sindrome di Rebecca: il Caso di Laura

La Sindrome di Rebecca: il Caso di Laura

La Sindrome di Rebecca svela a Laura gli elementi centrali della sua organizzazione di conoscenza e dei suoi vissuti interpersonali.

I Circoli Viziosi: Quando il Paziente Continua a Farsi del Male.

I Circoli Viziosi: Quando il Paziente Continua a Farsi del Male.

Perché alcuni pazienti ripetono gli stessi circoli viziosi e le medesime scelte disfunzionali, pur avendo compreso il proprio funzionamento?

Psicoterapia Cognitiva e Relazioni Oggettuali: Dialogo Possibile?

Psicoterapia Cognitiva e Relazioni Oggettuali: Dialogo Possibile?

Può la psicoterapia cognitiva dialogare con la teoria delle relazioni oggettuali? Possiamo pensare ad un possibile dialogo?

L’Inconscio Letterario nel Movimento Beat

L’Inconscio Letterario nel Movimento Beat

Beat: La nascita del beat segnò una rottura drastica con gli schemi di pensiero e di comportamento dominanti nella società americana.

La Funzione Riflessiva nel Paziente e nel Terapeuta

La Funzione Riflessiva nel Paziente e nel Terapeuta

Funzione riflessiva: capacità di riconoscere gli stati mentali propri e altrui, si è poi inscritta nel concetto di mentalizzazione.

Sviluppi traumatici. Eziopatogenesi, Clinica e Terapia della Dimensione Dissociativa – Recensione

Sviluppi traumatici. Eziopatogenesi, Clinica e Terapia della Dimensione Dissociativa – Recensione

Sviluppi traumatici: trattazione complessa e sul tema del trauma, delle componenti dissociative e della psicopatologia ad esse riconducibile.

“Amour”, Storia d’Amore e Distruzione – RECENSIONE (M. Haneke, 2012)

“Amour”, Storia d’Amore e Distruzione – RECENSIONE (M. Haneke, 2012)

Amour: film straordinario e disperato. Il tema della morte, della malattia e della vecchiaia viene trattato con superba forza d’impatto.

Gruppi Gay di Auto Aiuto: Alcune Riflessioni

Gruppi Gay di Auto Aiuto: Alcune Riflessioni

Gruppi Gay di Auto Aiuto: quanto sono utili? In che misura raggiungono gli obiettivi che si prefiggono? Generano rappresentazioni distorte?

Patologie della Personalita’ di Alto Livello – Recensione

Patologie della Personalita’ di Alto Livello – Recensione

La DPHP ha come finalità il cambiamento della struttura di personalita’ attraverso l’individuazione delle relazioni oggettuali conflittuali.

Il Trauma: Problema Diagnostico

Il Trauma: Problema Diagnostico

Il disturbo da stress post traumatico non coglie la dimensione evolutiva del trauma. Così nasce il “Disturbo Traumatico dello Sviluppo” .

Messaggio pubblicitario