Francesca Fumagalli

Leggi tutti gli articoli di Francesca Fumagalli
Condividi
Francesca Fumagalli

Psicologa, area Neuropsicologica
Master in Afasiologia
Terapeuta EMDR

  • Email: fm.fumagalli@gmail.com

 

Biografia:

Ho conseguito nel 2012 presso l’Università Cattolica di Milano la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche con lode e successivamente nel 2014 la Laurea Magistrale in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologica con lode presso l’Università Università degli Studi di Milano-Bicocca, con tesi dal titolo “Effetti della stimolazione diretta dell’insula sulla comprensione di emozioni”. Sono iscritta alla sezione A dell’Albo professionale dell’Ordine della Lombardia con il titolo professionale di Psicologo.

 

Attualmente esercito l’attività di psicologa il presso Dipartimento di Scienze Neuroriabilitative della Casa di Cura Privata del Policiclico a Milano, dove ho svolto in precedenza il periodo formativo post-lauream. Mi occupo di valutazioni neuropsicologiche e riabilitazione cognitiva in pazienti affetti da cerebrolesione acquisita e malattie neurodegenerative.

 

Ho una formazione specifica nell’ambito dei disturbi acquisiti del linguaggio avendo conseguito un Master in Afasiologia; sono inoltre volontaria da anni presso A.IT.A. Regione Lombardia, Associazione Italiana Afasici ONLUS, dove mi occupo della conduzione di gruppi di conversazione tra soggetti afasici.

 

Attualmente sono specializzanda presso la scuola Psicoterapia Cognitiva e Ricerca di Milano, ad indirizzo cognitivo-comportamentale.



Contatti

Articoli di Francesca Fumagalli

Disturbi della coscienza e grave cerebrolesione acquisita: classificazione e strumenti di valutazione
Neuroscienze Psicologia

Disturbi della coscienza e grave cerebrolesione acquisita: classificazione e strumenti di valutazione

Nei casi di grave cerebrolesione acquisita alcuni pazienti riacquisiscono la coscienza: non è facile però definirne i disturbi e classificare gli stati di recupero della coscienza. Questo articolo offre una sintesi sull’argomento e propone alcuni strumenti per la valutazione e la diagnosi

I disturbi acquisiti del sistema dei numeri e del calcolo: inquadramento clinico e spunti di riabilitazione
Neuroscienze Psicologia

I disturbi acquisiti del sistema dei numeri e del calcolo: inquadramento clinico e spunti di riabilitazione

Acalculia: numeri e calcoli possono diventare un problema dopo lesioni cerebrali. Quali sono le interdipendenze funzionali da altre capacità cognitive? Come si fa diagnosi? Come si possono trattare i disturbi acquisiti dei numeri e del calcolo?

Le demenze non Alzheimer e l’Afasia Progressiva Primaria
Neuroscienze

Le demenze non Alzheimer e l’Afasia Progressiva Primaria

L’ afasia progressiva primaria (APP) è una sindrome neurologica rara caratterizzata da aspetti clinici polimorfi che presentano come elemento in comune la perdita del linguaggio. Il deficit linguistico può presentarsi a livello fonologico, semantico e sintattico, sul versante orale o scritto.

Prosopagnosia acquisita e congenita: tante facce nessun volto
Neuroscienze Psicologia

Prosopagnosia acquisita e congenita: tante facce nessun volto

Gli studi sulle conseguenze psicosociali della prosopagnosia indicano un profondo impatto sulla difficoltà nello stabilire e nel mantenere relazioni.

Le alterazioni del tono dell’umore nel paziente afasico
Neuroscienze Psicologia

Le alterazioni del tono dell’umore nel paziente afasico

Recenti ricerche hanno mostrato frequenti alterazioni del tono dell’umore, stati depressivi e ansia in pazienti con afasia a seguito di lesioni cerebrali

Negligenza spaziale unilaterale e anosognosia
Neuroscienze

Negligenza spaziale unilaterale e anosognosia

L’ anosognosia per la negligenza spaziale unilaterale è una notevole complicazione: i pazienti rifiutano le cure, con ovvi effetti negativi sul recupero

Il ruolo della catastrofizzazione del dolore nella percezione del dolore
Psicologia

Il ruolo della catastrofizzazione del dolore nella percezione del dolore

Modelli teorici per spiegare il modo in cui la presenza di catastrofizzazione del dolore possa influenzare la percezione del dolore acuto e cronico

Messaggio pubblicitario