expand_lessAPRI WIDGET

L’uso problematico di Internet e il suo impatto sulla soddisfazione relazionale

L'uso problematico di Internet è un fenomeno in rapido aumento, che può impattare gli ambiti lavorativi, sociali, familiari e relazionali

Di Riccardo Fabbrini

Pubblicato il 28 Ott. 2022

Con la comparsa e la diffusione di Internet, fino ad arrivare ad un uso problematico di internet, alcune difficoltà relazionali si sono intensificate, con conseguenze a livello di coppia e familiare.

 

 Come già osservato, l’uso problematico di Internet è un fenomeno in rapido aumento, che può comportare numerose complicazioni nella vita quotidiana di un individuo, oltre che a impattare sugli ambiti lavorativi, sociali, familiari e relazionali (Candemir Karaburç & Tunc, 2020).

Proprio in tema relazioni di tipo romantico (relazioni sentimentali), l’utilizzo di Internet ha avuto un grande impatto (Chattopadhyay et al., 2020). Al giorno d’oggi è possibile incontrare il proprio partner online, velocizzando molto il processo di ricerca grazie a diversi programmi che permettono di incontrare le presunte anime gemelle semplicemente selezionando quali caratteristiche ricercare. Tuttavia, l’uso eccessivo di Internet può causare molte difficoltà nelle coppie, soprattutto in quelle sposate o conviventi.

L’impatto di Internet sulla coppia

Uno dei motivi principali per i quali le persone intrattengono relazioni sentimentali stabili è trovare un supporto che sia reciproco, in termini biologici, sociali e psicologici (Candemir Karaburç & Tunc, 2020). Considerando i fattori di benessere della coppia, sia in termini sociali che in termini economici, si può ipotizzare che i partner dovrebbero soddisfare a vicenda i propri bisogni, al fine di assicurare una stabilità relazionale. Infatti, la soddisfazione dei bisogni gioca un ruolo fondamentale nella stabilità della coppia. Fattori come la fiducia, l’autonomia, la fedeltà, l’autorealizzazione, l’amare e sentirsi amati sono tutti elementi chiave per una vita di coppia felice e pacifica.

Tuttavia, con la comparsa e la diffusione di Internet, alcune difficoltà relazionali si sono intensificate (Chattopadhyay et al., 2020). Ad esempio, il fenomeno del tradimento, che da sempre mina la stabilità relazionale, è diventato molto più diffuso, proprio grazie al fatto che al giorno d’oggi è possibile che si verifichi un fenomeno chiamato cyber infedeltà, ovvero l’avere una relazione extraconiugale che si svolge solamente online. Molti siti, infatti, forniscono l’opportunità di trovare online dei nuovi partner, e ciò favorisce la possibilità di avere una relazione extraconiugale sul web. Inoltre, molti individui cercano il proprio ex partner sul web, semplicemente per interesse o per tentare un’altra relazione.

Un altro ambito che può venire colpito dall’utilizzo problematico di Internet riguarda la sfera sessuale della coppia (Candemir Karaburç & Tunc, 2020). Infatti, individui che mostrano un uso problematico della rete tendono spesso a soddisfare i propri bisogni sessuali attraverso siti web espliciti. Il risultato è il fatto che l’individuo si senta meno energico e abbia meno desiderio sessuale verso il proprio partner, comportando così un calo nella soddisfazione relazionale.

L’impatto di Internet a livello familiare

 È inoltre possibile che gli individui con un uso problematico di Internet tendano a considerare poco i propri familiari, a causa del troppo tempo passato sulla rete (Candemir Karaburç & Tunc, 2020). Come conseguenze di ciò, è possibile che il proprio partner e i figli vengano trascurati, o che l’individuo eviti le responsabilità domestiche o addirittura non soddisfi i bisogni dei familiari, diminuendo così la soddisfazione relazionale, fino ad arrivare alla rottura della coppia. L’insoddisfazione e il malessere causati dal trascurare l’ambiente familiare, con conseguente aumento di carico di lavoro per il partner, insieme all’indebolimento dei legami familiari, possono risultare nel burnout della coppia, inteso come stato di esaurimento fisico, emotivo e mentale nella coppia, causato dall’incompatibilità tra le aspettative e la realtà.

Sembra quindi che con l’aumentare del tempo trascorso sul web, e il diminuire del tempo passato in famiglia o col partner, è possibile che nella coppia compaiano insoddisfazione, disagio e sensazione di essere rifiutati (Chattopadhyay et al., 2020). Una possibile strategia per gestire l’impatto dell’uso problematico di Internet sulla soddisfazione relazionale potrebbe essere la sensibilizzazione sull’argomento, al fine di informare il partner che si tratta di una vera difficoltà. Inoltre, sarebbero utili anche strategie di prevenzione.

Si parla di:
Categorie
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
Uso problematico di Internet e complicazioni relazionali - Psicologia
Una panoramica sull’uso problematico di Internet e le sue conseguenze

Coloro che soffrono di un uso problematico di Internet, tenderebbero ad ignorare le responsabilità lavorative e domestiche e a trascurare parenti e amici

ARTICOLI CORRELATI
Disturbi Alimentari e ritiro sociale: quali connessioni?

Un recente studio ha rivelato che la presenza del ritiro sociale nei Disturbi Alimentari sembra intensificare la gravità dei sintomi

Come e perché le amicizie finiscono

Riguardo ai fattori e alle condotte determinanti la rottura delle amicizie in età adulta, la letteratura sembra essere alquanto sprovvista di ricerche

cancel