Ossitocina, l’ormone dell’amore. Fonte di calma, rigenerazione e guarigione (2019) di Kerstin Uvnas Moberg – Recensione

L’autrice di 'Ossitocina, l’ormone dell’amore' ci accompagna alla scoperta del sistema calma e connessione, alla cui base c'è la produzione di ossitocina

ID Articolo: 190880 - Pubblicato il: 23 febbraio 2022
Ossitocina, l’ormone dell’amore. Fonte di calma, rigenerazione e guarigione (2019) di Kerstin Uvnas Moberg – Recensione
Messaggio pubblicitario SFU 2020

Attraverso le pagine di Ossitocina, l’ormone dell’amore l’autrice Kerstin Uvnas Moberg illustra quello che definisce ‘sistema calma e connessione’ antagonista, in una visione dualistica, del ‘sistema attacco e fuga’ molto più conosciuto e studiato oggigiorno.

 

Messaggio pubblicitario In fisiologia, quella branca della medicina che cerca di descrivere il funzionamento interno degli esseri viventi, da molto tempo ci si dedica allo studio del sistema attacco o fuga (fight or flight) basato sulla produzione di stress e come reazione allo stesso. Nel caso di questa reazione ben conosciuta, noi e gli altri mammiferi ci prepariamo ad affrontare situazioni stressanti attaccando oppure mettendoci in salvo. Tutta l’energia del corpo si concentra per difenderci da un eventuale pericolo, reale o immaginario che sia. Non è difficile capire il motivo di tanto interesse in una società come la nostra, indirizzata all’agire, al fare, al produrre.

L’autrice vede, invece, l’altra faccia della medaglia. Ci accompagna in un viaggio alla scoperta di quel processo fisiologico che è l’esatto contrario, indispensabile quanto misconosciuto, il sistema calma e connessione.

Il sistema calma e connessione è visto come un sistema a sé stante e non solo come semplice assenza di stress. Un processo altrettanto essenziale del nostro corpo: si attiva quando il corpo è a riposo. Dietro la quiete apparente si nasconde una quantità enorme di lavoro che non è orientata al movimento, allo sforzo, all’azione, ma aiuta piuttosto il corpo a recuperare, crescere, guarire, trasformare il nutrimento in energia ed immagazzinarlo per un utilizzo futuro. Influenza le interazioni sociali. In questo stato possiamo accedere con più facilità alle risorse interne e alla creatività.

Alla base di questo sistema c’è la produzione di ossitocina.

Messaggio pubblicitario L’ossitocina è un ormone peptidico prodotto nel nucleo sopraottico e nel nucleo paraventricolare dell’ipotalamo. Questa molecola straordinaria è allo stesso tempo un ormone, che agisce attraverso il circolo sanguigno e un neurotrasmettitore all’interno del sistema nervoso (Argols A. 1991).

Lo studio dell’ossitocina è strettamente legato alla gravidanza e ancora di più al momento del parto nella vita della donna ed è innegabile che sia la star indiscussa dell’allattamento. Ma oggi sappiamo che ha implicazioni molto più ampie, ad esempio nelle interazioni sociali, tanto che la producono anche gli uomini con evidenti effetti in entrambi i sessi.

Una maggiore comprensione del ruolo dell’ossitocina e dei circuiti neurali e ormonali che vi sono implicati, potrebbe aiutare a ritrovare il benessere nella società di oggi, così complessa ed esigente. Ristabilendo un equilibrio, chiave di volta nel raggiungimento della salute intesa nel senso più ampio del termine, tra attività e riposo, tra lavoro rivolto verso l’esterno e riflessione interiore. Solo riscoprendo le enormi potenzialità del sistema calma e connessione, sarà possibile affrontare le situazioni quotidiane di stress senza perdere l’equilibrio. Questa è la via per la salute, su scala sia individuale che sociale (KU Moberg 2019).

 

Consigliato dalla redazione

Ossitocina: un ormone che influenza le nostre interazioni sociali

Ossitocina: un ormone che influenza le nostre interazioni sociali

Studi recenti suggeriscono che l'ossitocina sia implicata nello sviluppo delle interazioni sociali, aumentando i comportamenti pro-sociali come altruismo, generosità ed empatia. Diverse sono le ipotesi in merito al coinvolgimento di

Bibliografia

  • Argiolas A., Gessa G. L., Central functions of oxitocin, in “Neuroscience Biobehavioural Reviews” 15, 1991, pp. 217-231
  • Moberg K. U. (2019). Ossitocina, l’ormone dell’amore. Fonte di calma, rigenerazione e guarigione. Il leone verde.
State of Mind © 2011-2022 Riproduzione riservata.

Messaggio pubblicitario

Si parla di

Messaggio pubblicitario