Maid – Storia di una donna che trova la forza per allontanarsi dal compagno violento e costruire giorni felici insieme alla figlia

Maid rappresenta la storia di molte donne che vivono quotidianamente sulla loro pelle il terrore, le svalutazioni, le minacce, le violenze

ID Articolo: 189400 - Pubblicato il: 25 novembre 2021
Maid – Storia di una donna che trova la forza per allontanarsi dal compagno violento e costruire giorni felici insieme alla figlia
Messaggio pubblicitario SFU 2020
Condividi

Maid è una miniserie televisiva uscita il 1° ottobre 2021 su Netflix. La serie statunitense di genere drammatico è stata ispirata dal memoir di Stephanie Land Domestica: Lavoro duro, Paga Bassa, e la voglia di sopravvivere di una Madre.

 

Attenzione: l’articolo può contenere spoiler!

Trama

Messaggio pubblicitario Nella serie, Alex, una giovane donna, decide di scappare durante la notte da Sean, compagno alcolista e violento, con la figlia di 3 anni, Maddy.

Alex ha rinunciato alla scuola di scrittura, non ha soldi e non ha il supporto degli amici o dei familiari. Ciò che spesso sperimentano le donne vittime di violenza domestica è una condizione di isolamento: deprivazione dell’autonomia economica, dei mezzi di sostentamento per se stessa e per i figli, rottura di relazioni sociali con continuo stato di allerta e stress.

Alex sta vivendo la prima fase della spirale della violenza, ma non lo sa. Trova ospitalità in una casa rifugio, ma sente di occupare quel posto impropriamente dal momento che non ha subito violenze fisiche. Può essere considerata vera e propria violenza l’abuso emotivo? Le donne vittime di violenza spesso si domandano se non stiano esagerando, se non sia solo una loro sensazione infondata quella di sentirsi controllate e minacciate, se non siano state, in qualche modo, loro la causa di quelle reazioni violente.

La donna, in ogni modo, spaventata dagli acting out quotidiani del partner, decide dopotutto di restare nella casa rifugio e di trovare un lavoro come domestica. Così inizia a destreggiarsi tra le difficoltà economiche, le esigenti richieste burocratiche e la realtà del contesto giuridico.

Come spesso accade però, il ciclo della violenza non si spezza. L’esplosione della violenza lascia spazio al pentimento: la cosiddetta fase della “luna di miele”.

Messaggio pubblicitario Sean inizia il percorso di disintossicazione partecipando a gruppi terapeutici, promette di cambiare, trova un nuovo lavoro e Alex torna da lui. Da qui inizia di nuovo il “progressivo e rovinoso vortice in cui la donna viene inghiottita dalla violenza continuativa, sistematica e quindi ciclica da parte del partner” (Walker, 1979). La vittima riuscirà a liberarsi soltanto dopo l’ennesima “esplosione”, quando osserva il terrore negli occhi di Maddy, lo stesso terrore che Alex aveva conosciuto da piccola.

Ricomincia il percorso verso la rinascita per Alex e Maddy, questa volta sa cosa è successo, sa che dovrà affrontare le difficoltà economiche, le lunghe procedure burocratiche, le regole giuridiche. Questa volta sa chi è, qual è il suo colore preferito, sa che vuole imparare a fare la scrittrice e sa che vivrà molti giorni felici.

Maid rappresenta una storia come tante, rappresenta la storia di molte donne che vivono quotidianamente sulla loro pelle il terrore, le continue svalutazioni, le minacce, le violenze.

I dati Istat segnalano un aumento del rischio di violenza sulle donne durante il periodo pandemico, poiché molto spesso la violenza avviene nelle mura domestiche.

Nel 2020 le chiamate al 1522, il numero di pubblica utilità contro la violenza e lo stalking, sono aumentate del 79,5% rispetto al 2019, sia per telefono, sia via chat (+71%).

La serie dunque offre la possibilità di riflettere sulle numerose dinamiche implicate nel pericoloso fenomeno della violenza domestica. Nello specifico permette di osservare le varie forme di violenza, le modalità cicliche con cui vengono messe in atto, le dinamiche intrapsichiche della vittima che vanno dalla negazione al riconoscimento, dal senso di colpa alla consapevolezza, dall’impotenza alla resilienza.

 

MAID – Guarda il trailer della serie Netflix:

 

VOTA L'ARTICOLO
(voti: 5, media: 4,00 su 5)

Consigliato dalla redazione

Violenza sulle donne: come il sessismo ostacola il cambiamento

Violenza sulle donne: quando le credenze sessiste influenzano il concetto di responsabilità e cambiamento

Violenza sulle donne e credenze sessiste: l'intervento dovrebbe considerare come meccanismo di cambiamento le donne o gli uomini? A chi dovrebbe rivolgersi?

Bibliografia

  • Walker Lenore,The Battered Women, 1979. Harper and Row, New Yorkù

Sitografia

State of Mind © 2011-2021 Riproduzione riservata.
Condividi
Messaggio pubblicitario

Si parla di

Messaggio pubblicitario

Argomenti

Scritto da

Messaggio pubblicitario